English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Tutti i vincitori dell’ItaliaFilmFest con chiusura più che positiva per l’organizzazione

17 Gen 2009 | 2 Commenti | 2.272 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Sorrentino
Conferenza stampa finale dell’ItaliaFilmFest movimentata questa mattina alla Casa del Cinema, Kursaal Santa Lucia, alla presenza di Felice Laudadio, direttore artistico del festival, di Oscar Iarussi, presidente dell’Apulia Film Commission, di Silvia Godelli e Nichi Vendola, rispettivamente assessore alla cultura e Presidente della Regione Puglia.
In una sala gremita di attori, produttori, registi, sceneggiatori, giornalisti e gente curiosa, va in scena l’ultimo atto della manifestazione che ha visto il cinema italiano protagonista assoluto.
Il Governatore della Regione Nichi Vendola, ha steso parole di elogio per la manifestazione e per tutta l’organizzazione, rimarcando ancora una volta come la Puglia vada controcorrente rispetto al governo nazionale ed investa energie e risorse, anche economiche, in un momento in cui le forbici del fisco si abbattono sul cinema e sulla cultura in maniera pesante. Durante il suo intervento, aperto al pubblico, non sono mancate le contestazioni. Attaccato in un primo momento perché reo di non aver lasciato spazio alla produzione locale, è stato poi violentemente richiamato alla “questione Kursaal” dal consigliere comunale Donato Cippone, argomento importante seppur sollevato nella sede non opportuna secondo noi. Ristabilita la calma, la mattinata prevedeva anche l’ultimo incontro con autori e registi, in questo caso Daniele Vicari e Gianrico Carofiglio insieme a Domenico Procacci e Tilde Corsi, tutti presenti per Il Passato è una Terra Straniera. Durante il dibattito, il moderatore Marco Spagnoli ha evidenziato le “ambizioni internazionali di questo festival”. La risposta di uno spettatore presente è stato un sonoro “Ma vaff….”, evidentemente di disappunto.

Il momento più brutto è stato l’acceso diverbio tra Nico Cirasola, film-maker conosciuto in Puglia, e il direttore artistico del festival Felice Laudadio. Ai ripetuti tentativi di prendere la parola da parte di Cirasola, Laudadio, evidentemente già in allerta, ha pubblicamente ammesso le forti pressioni ricevute per ammettere in concorso Focaccia Blues, diretto dal Cirasola:”Non ho accettato il tuo film perché fa schifo”. Da qui in poi è uno scambio senza esclusione di colpi culminato con le parole del regista pugliese:”Vent’anni fa hai lasciato 600 milioni di debiti con EuropaCinema, ecco perché non si è più fatto”.
Uno spettacolo disdicevole, tutto sommato la Puglia non ha bisogno di questo per far accendere i riflettori del cinema su di sè.
Ma ecci i vincitori:

La giuria del pubblico ha assegnato i seguenti premi:

Massimo Cristaldi consegna il Premio Franco Cristaldi per il miglior produttore (miglior film) a Nicola Giuliano per “Il divo” di Paolo Sorrentino.

Mario Monicelli consegna il Premio Mario Monicelli per il miglior regista a Paolo Sorrentino per “Il divo”.

Premio Tonino Guerra per il miglior soggetto a Roberto Saviano per “Gomorra” di Matteo Garrone.

Premio Gian Maria Volontè per il miglior attore a Silvio Orlando per “Il papà di Giovanna” di Pupi Avati.

Premio Anna Magnani per la migliore attrice a Donatella Finocchiaro per “Galantuomini” di Edoardo Winspeare .

Ennio Morricone consegna il Premio Ennio Morricone per il miglior compositore a Teho Teardo per “Il divo” di Paolo Sorrentino.

La giuria dei critici ha attribuito i seguenti premi:

Caterina D’Amico consegna il Premio Suso Cecchi D’Amico per la miglior sceneggiatura a Paolo Sorrentino per “Il divo”.

Blasco Giurato consegna il Premio Giuseppe Rotunno per il miglior direttore della fotografia a Luca Bigazzi per “Il divo” di Paolo Sorrentino .

Premio Dante Ferretti per la miglior scenografia a Lino Fiorito per “Il divo” di Paolo Sorrentino .

Valentina Carnelutti consegna il Premio Piero Tosi per il miglior costumista a Daniela Ciancio per “Il divo” di Paolo Sorrentino.

Roberto Perpignani consegna il Premio Roberto Perpignani per il miglior montaggio a Marco Spoletini per “Gomorra” di Matteo Garrone.

La giuria del pubblico ha attribuito i seguenti premi:

Enrica Antonioni consegna il Premio Michelangelo Antonioni per miglior cortometraggio a Francecso Sperandeo per “Bab Al Samah – La porta del perdono” .

Corso Salani consegna il Premio Vittorio De Seta per il miglior documentario a Gianfranco Rosi per “Below sea level”

Menzione speciale al documentario “Come un uomo sulla terra” di Andrea Segre, Riccardo Biadene, Dagmawi Yimer.Ugo Gregoretti consegna il Premio Opera Prima Francesco Laudadio a Marco Pontecorvo per “PA-RA-DA”.

.

2 commenti

  1. donato cippone's Gravatardonato cippone
    18 Gennaio 2009 at 05:21 | Permalink

    Comunicato Stampa

    In ordine al mio intervento “fuori programma” durante la conferenza/stampa dibattito di questa mattina al Kursaal Santalucia, “per il cinema italiano”, sono a ribadire l’appello rivolto a tutte le istituzioni affinchè intervengano per scongiurare realmente la chiusura del teatro.

    Il presidente della regione Puglia, Nichi Vendola, dopo aver ascoltato il mio intervento è tornato sui suoi passi(aveva già salutato la platea) e ha testualmente e chiaramente affermato:”questo teatro non chiuderà! questo teatro deve diventare la casa stabile del cinema pugliese!”. Tutti i presenti sono testimoni di quanto sto dichiarando.

    Nello scusarmi per aver preso la parola durante il dibattito senza,pero’, averla chiesta, invito pubblicamente tutti i colleghi Consiglieri comunali di Bari a votare favorevolmente, nella prossima assise cittadina già convocata per lunedì prossimo alle ore 10, l’anticipazione per discutere l’ordine del giorno/mozione urgente Teatro Kursaal Santalucia e impegnare immediatamente il Sindaco e la Giunta ad assumere ogni iniziativa purchè non si chiuda un altro contenitore culturale(la direttrice della ripartizione “edilizia privata” Curcuruto sà a cosa mi riferisco).

    Altro è aria fritta…

    Donato Cippone consigliere comunale e presidente dell’associazione di promozione sociale “Una Puglia Migliore”

  2. Stefania O.'s GravatarStefania O.
    18 Gennaio 2009 at 20:08 | Permalink

    A favore di un Sud migliore!
    Poi, Marco Pontecorvo in conferenza stampa non era il moderatore, ma il regista di “Pa-Ra-Da”.
    Stefania O.

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie