English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Tenute Allegretti, nel cuore della Valle d’Itria, presenta il suo olio, espressione dei colori della Puglia

25 Giu 2020 | Nessun Commento | 368 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email
Marco Rizzi, CEO di Tenute Allegretti

Le cultivar spaziano tra Coratina, Picholine, Cima di Melfi, Ogliarola, Leccino, Frantoio e Nocellara etnea, per una collezione di oli monocultivar e blend.

“L’olio della nostra azienda è un omaggio all’eredità di famiglia – spiega Marco Rizzi, CEO di Tenute Allegrettialla tradizione dei miei nonni e alla passione che mi hanno tramandato. Una passione emersa negli anni. La fusione tra passato e presente è il mio metodo. Il futuro è nel nostro olio.”

Allegretti è il cognome della nonna Francesca, Duchessa di Mirabella, che faceva parte di una nobile famiglia appartenente all’Ordine dei Cavalieri di Malta. Le Tenute Allegretti hanno 12.000 piante di ulivo, tra monumentali e giovani, che si estendono per circa 100 ettari coltivati in Valle d’Itria.

Sono stati tra i primi a sperimentare e a introdurre in Italia il Protoreattore®, una rivoluzione tecnologia unica nel mercato oleario, creando un mix perfetto tra tradizione e innovazione: questa la chiave dei risultati eccellenti di Olio Allegretti.

Fondamentale la consulenza di uno dei più rinomati e maggiori esperti di olio extra vergine di oliva del panorama mondiale, Alfredo Marasciulo, professore universitario e capo panel riconosciuto dal Ministero delle politiche agricole alimentari, forestali; unitamente all’operatività di Michele Liuzzi e Rosa Ferrara, senza i quali Olio Allegretti non avrebbe quel valore aggiunto che lo rende diverso da tanti altri.


Olio Allegretti è prodotto a filiera corta, in regime di agricoltura biologica, esclusivamente con olive di produzione propria: trae ispirazione dalla biomimetica, dove la natura incontra l’architettura e il design.

Ogni linea racchiude il frutto di un lavoro attento e rigoroso per un olio dal gusto unico, che sorprende e seduce ad ogni assaggio.

Diversi i riconoscimenti e i premi ottenuti a livello internazionale:

  • Flos Olei 2019: tra i 500 migliori produttori di olio al mondo.
  • Il Magnifico 2019: certificato di eccellenza per il monovarietale Picholine Bio.
  • Biol 2018, 2019 e 2020: Extra Gold Award sia per il monovarietale Picholine Bio che per il monovarietale Coratina Bio.
  • NYIOOC 2018 e 2020: Gold Award sia per il monovarietale Picholine Bio che per il monovarietale Coratina Bio.
  • NYIOOC 2019: Gold Award per il monovarietale Picholine Bio.
  • Merum 2018 e 2020: Gutes Olivenol per Picholine.
  • Slow Food 2020: Guida agli Extra Vergini.
  • Olive Japan 2018 e 2020: Gold Award sia per il monovarietale Picholine Bio che per il monovarietale Coratina Bio.
  • Toshiya Tada Special 2018 Sommelier Award per il monovarietale di Picholine Bio: riservato a soli 14 produttori su circa 700 aziende produttrici partecipanti al concorso.
  • Olive Japan 2019: Silver Award sia per il monovarietale Picholine Bio che per il monovarietale Coratina Bio.
  • Selezione Leone d’Oro 2020: The World’s Best Extra Virgin Olive Oil sia per il monovarietale Picholine Bio che per il monovarietale Coratina Bio.
  • Gambero Rosso Oli d’Italia 2020: Tre foglie per monovarietale Picholine Bio e Due Foglie per il monovarietale Coratina Bio.
  • Olio di famiglia 2020: menzione speciale “Monocultivar e territorio” per Tenute Allegretti.

Info:www.tenuteallegretti.com

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie