English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Tavoli interattivi per l’Asian food londinese

14 Dic 2008 | Nessun Commento | 6.556 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Inamo
Potrebbe diventare consuetudine del futuro cenare su tavoli interattivi. E’ ciò che accade ad Inamo, nuovo gioiello della ristorazione londinese. La mission di Danny Potter e Noel Hunwick, gli imprenditori che hanno commissionato la creazione di Inamo, è quella di servire del delizioso cibo orientale in un’atmosfera calda ed affascinante.I 60 posti a sedere del ristorante ed i 30 del bar abbracciano tavoli interattivi con veri e propri touch screen attraverso i quali è possibile inviare gli ordini direttamente in cucina. Con un semplice tocco delle dita Il  menù può essere sfogliato direttamente sul tavolo, pregustato con gli occhi e comunicato direttamente allo chef.
Inamo
Le potenzialità del tavolo tecnologico non finiscono qui: si può contribuire alla creazione di un’atmosfera personalizzata tramite la scelta di una personalissima tovaglia naturalmente elettronica. Il touch screen in corian è menù, è comunicazione diretta con la cucina e tovaglia elettronica, da sfogliare e scegliere a seconda del proprio stato d’animo tra 7 differenti tipi di design.Ma cosa fare mentre si attende che il piatto arrivi? Si può puntare una telecamera sullo chef in cucina, assistere alla preparazione del piatto e posizionare a proprio gradimento i proiettori sul soffitto per creare l’atmosfera che si desidera. Il tavolo può anche essere usato come guida per decidere magari dove andare dopo cena: si può consultare una mappa di Londra e chiamare un taxi. In un futuro molto vicino sui tavoli si potrà consultare la propria posta elettronica, guardare programmi televisivi di news, musica e entertainment.
Inamo
Se state pensando che questo significhi la fine del piacere di conversare e farsi consigliare dallo staff del locale vi sbagliate: personale specializzato è sempre a disposizione dei clienti girando per i tavoli e pronto a raccontare peculiarità e curiosità del menù per guidare il cliente nella scelta. Il tutto nasce dalla matita dello studio di design e architettura Blacksheep, già dedito al design per l’entertainment e vincitori di riconoscimenti per la creazione di locali come Whisky Mist o lo Zeta Bar.Inamo ha luci soffuse, linee essenziali, decori tipicamente orientali che si fondono armoniosamente con la tecnologia più avanzata; tutto questo ha reso il locale subito meta della ristorazione londinese.
Inamo134 – 136 Wardour StreetSoho, LondonW1F 8ZP
www.inamo-restaurant.com

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie