English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
TaorminaFilmFest, da 60 anni il cinema va in scena al Teatro Antico

16 Giu 2014 | Nessun Commento | 619 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

taormina8Anteprime, incontri, lezioni, mostre, solidarietà e lo splendido scenario del Teatro Antico. Sono i 60 anni del TaorminaFilmFest che torna nella cittadina siciliana dal 14 al 21 giugno. E in questa edizione, al centro ci sono le donne. Claudia Cardinale, Bo Derek, Melanie Griffith, Eva Longoria, Carmen Maura e Paz Vega sono le muse di questo importane traguardo. Ma a loro si unisconotanti altri nomi del cinema italiano. Nomi che rappresentano la narrazione dei sessant’anni di storia cinematografica e che vanno da Isabella Ferrari a Cristiana Capotondi, da Margareth Madè a Vittoria Puccini, da Vanessa Hessler a Kim Feenstra.

Ad aprire le danze è l’anteprima di “Dragon Trainer 2” di Dean DeBlois che sarà presente alla serata insieme alla produttrice Bonnie Arnold. Anteprima in programma anche per la chiusura del 21 giugno.Sullo schermo del Teatro Antico saranno infatti proiettati i primi 20 minuti dell’attesissimo “Apes Revolution: Il Pianeta delle Scimmie” di Matt Reeves. A questo seguirà “La ragazza del dipinto (Belle)” di Amma Asante. In mezzo, tante altre proiezioni divise in sezioni che spaziano dalla commedia all’horror (Fright & Fun/ Brividi e Risate). E poi ci sono i film realizzati da registi siciliani (Filmmaker in Sicilia), le web series per la prima volta in concorso (WWW – WorldWildWebseries) e titoli provenienti da Russia e Argentina (Focus Russia e Focus Argentina).

Alcuni lavori arriveranno dunque sullo schermo nella loro forma finita. Qualcun altro però no. Per la sezione Pre – Visioni/Lavori in Corso infatti, autori e protagonisti racconteranno in anteprima film e progetti italiani. Come ogni anno poi, non mancheranno le TaoClass e i Campus in cui i grandi protagonisti della Settima Arte dialogheranno con studenti, pubblico e stampa. Ma TorminaFilmFest vuol dire anche libri, come quello filologico e commemorativo di Roberto Gervaso. Vuol dire omaggi, come quello a Philip Seymour Hoffman. Vuol dire premi alla carriera, come quello che sarà consegnato a Jim Gianopulos. Vuol dire mostre come quella realizzata dall’Istituto Luce Cinecittà che ripercorre i momenti e i personaggi passati dal Teatro Antico. Vuol dire solidarietà con le tante serate dedicate ad associazioni e persone attive nel sociale. E vuol dire Gala, come quello di apertura in programma il 13 giungo a Messina in onore di Claudia Cardinale. Insomma tanto cinema, ma anche spettacolo, divismo e glamour.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie