English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Stefania Schino. A colloquio con LSDmagazine l’illustratrice di moda alla conquista del mondo

20 Ott 2013 | Nessun Commento | 3.192 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

stefania55Pochi colpi di pennello e la passerella diventa disegno. Ecco come Stefania Schino, laurea in Economia e diploma di fashion design, ha illustrato la campagna pubblicitaria del nuovo profumo Loverdose di Diesel. Da diversi anni  la sua creativita’ e’ al servizio, oltre che di Diesel, di alcuni brand cinesi e di diversi blog di moda. Il suo talento e’ nel gesto rapido, capace di riportare su carta, in pochi tocchi di colore, l’essenza e il mood di una collezione, di un profumo. Le sue illustrazioni hanno uno stile essenziale, ma mai banale. I suoi disegni, all’apparenza semplici, si impongono per straordinaria forza comunicativa e sono il risultato di un lavoro complesso che vede protagonista l’uso del colore cosi vibrante da dare grande vigore alle immagini.

Ma facciamo un passo indietro, alla ricerca di una definizione. Chi e’ l’illustratore di moda? La moda senza il disegno e’come un abito senza stoffa. E gli illustratori sono stati i primi “fotografi” delle tendenze, fino ad identificarsi come veri artisti del tratto. E’ attraverso la creativita’ degli illustratori, infatti, che si puo’ cogliere l’anima piu’ profonda della moda. L’avvento di tecniche digitali, dagli anni ’90 in poi, porta a notevoli cambiamenti anche nel mondo della moda e nelle illustrazioni, le quali ultime diventano sempre piu’ sofisticate e complesse, grazie alle tecniche vettoriali. Tuttavia, il computer non ha potuto e non potra’ sostituire l’abilita’ e il talento dell’illustratore che usa i programmi solo come strumento per ottenere tecniche grafiche aggiuntive. Lo si deduce dai lavori di Stefania Schino, dove la mano e la creativita’ dominano la macchina e l’estro creativo si traduce in immagini ricche di ironia, di sensualita’ ed esprimono, in un magico mix di colori e forme, l’autentico e personalissimo spirito dell’artista.

Oltre ad illustratore di moda, Stefania Schino, negli ultimi tempi, e’ protagonista di lavori che hanno come comune denominatore soggetti delle favole rivisitate con un gusto che sta tra il surreale e il beffardo: Sirenette, Principesse, Biancaneve, Fate Turchine si trasformano, attraverso la maestria tecnica del disegno, in personaggi che divertono e sgomentano insieme. “Si tratta di lavori a cui sono molto legata. Dopo le illustrazioni commerciali, per le quali è sempre necessario attenersi ad una serie di indicazioni che il committente “suggerisce”, (ricordo ancora un lavoro richiesto da una società di comunicazione con sede negli Emirati Arabi in cui mi fu richiesto di attenermi strettamente alle indicazioni proposte riguardo l’abbigliamento femminile, il riferimento all’uso di alcolici ecc), ho dovuto assecondare le mia natura. Il mondo che vedo io e che racconto non è accogliente o rassicurante. I personaggi puri dell’immaginario collettivo sono decaduti dalla favola e vivono tra di noi. Ma sono terribilmente smarriti, non sono in grado di vivere nei nostri luoghi, mangiare il nostro cibo, usare i nostri strumenti. Non ne sono capaci.”, afferma Stefania Schino ad LSDmagazine. Ma scopriamo insieme il fascino di questa giovane protagonista e del suo lavoro nell’intervista che, di seguito, riportiamo per intero.

Dalla laurea in Economia alla creativita’ del disegno. Com’e’ stato possibile questo passaggio per Stefania Schino? 

Si è trattato di un percorso obbligato. Entrare nel mondo della moda o dell’arte può essere un progetto lungo e molto faticoso. E’ necessario a volte programmare un’alternativa nell’ipotesi in cui ci si stanchi di inseguire certe ambizioni. Ho cominciato a studiare Economia sulla scia dei devastanti consigli di amici e parenti (che sanno essere molto efficaci nel dissuadere i propri cari ad intraprendere strade lavorative “non sicure”) e perché era una materia con cui ho molta affinità.

Dopo la laurea ho conseguito un diploma in Fashion Design e ho iniziato a lavorare come illustratrice. Oggi faccio mille cose contemporaneamente.

stefania99Che cos’e’ un illustratore di moda?

Prima dei grandi fotografi di moda e dei magazine cosi come li conosciamo oggi, prima degli anni Quaranta per intenderci,  la moda, le prestigiose riviste specializzate e i  pubblicitari, ricorrevano alle illustrazioni di artisti come Romain de Tirtoff, Joseph Christian Leyendecker, Bernard Blossac per dar vita alle immagini. Poi l’avvento massivo della fotografia e dei software grafici hanno fatto diventare l’illustrazione di moda un’arte sempre più rara, ma fortunatamente non estinta.

Occorrono studi e percorsi specifici o bastano talento e creativita’?

Lo studio è indispensabile, il talento fa la differenza. A mio avviso però studio e costanza sono sempre sufficienti nella vita.

Puo’ il computer sostituire l’abilita’ e il talento dell’illustratore?

Si il computer può sostituire l’illustrazione fatta  a mano, e lo fa. Ma grazie al talento dell’artista che crea l’illustrazione digitale.

Come puo’ oggi un giovane illustratore emergere sul mercato?

Un illustratore che cerca di emergere, o quanto meno di lavorare nel mondo delle illustrazioni deve impiegare stabilmente una buona parte del proprio tempo nel proporsi. Si tratta di un’attività importante tanto quanto il lavoro artistico. Occorre una grande costanza e la consapevolezza che i risultati non arrivano immediatamente, ma arrivano. Ci si può proporre, inviando il proprio portfolio alle agenzie di grafica, ai magazine, agli stessi brand.

Questo lavoro per Stefania Schino e’ solo passione o coinvolge ogni aspetto della sua vita?

Il lavoro, come per chiunque, non lo puoi chiudere in un  compartimento stagno e credere che non influenzi il resto della tua vita. Nel mio caso specifico, il lavoro artistico condiziona le mie giornate, il mio umore, la mia distribuzione del tempo. A volte prima di cominciare a lavorare metto una sveglia all’orologio che suona per interrompermi. Se non usassi questo sistema, rischierei di dimenticarmi di mangiare o di  avere un gatto a cui dedicare attenzione.

Vuoi parlarci delle tue illustrazioni per la campagna pubblicitaria del nuovo profumo Loverdose di Diesel?

L’anno scorso ho scoperto che Diesel aveva lanciato il suo nuovo profumo Loverdose. Ho creato un’illustrazione della modella e del profumo e ho inviato il tutto via mail. Pochi giorni dopo mi hanno contattato per chiedermi di realizzare una decina di illustrazioni per la campagna promozionale. Detto fatto.

Un suggerimento ai giovani con talento che vogliono realizzare il proprio sogno…

Lavorare sodo. Diventare bravi in quello che si fa.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie