English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Solo.. ma non solo, il nuovo live-cd di Goran Kuzminac

15 Set 2011 | Nessun Commento | 1.666 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

goran kuzminacLa voglia di suonare in 35 anni di carriera non gli è mai è passata e in questo nuovo lavoro live lo dimostra. Un live che esce in versione cd e dvd che racconta la storia di oltre 40 date in giro per l´Italia, un live che è stato visto da migliaia di persone, da Bari a Genova, da Roma a Milazzo, fino a far registrare il tutto esaurito in diverse date. Il pubblico di Minturno ancora lo ricorda bene, infatti la piazza ha registrato 10.000 presenze e altrettante a Milazzo per ben 2 sere di seguito. E la voglia di continuare ad inventarsi e reinventarsi lo hanno spinto a “scattare un´istantanea” di questo periodo e l´ha voluta scattare in un teatro, quello di Andria, nella tappa del 28 maggio 2011, per regalare al suo pubblico tutta l´emozione che tappa per tappa sta raccogliendo. E lo ha voluto fare in questo tour dopo tanti anni, un tour dove Goran si raccontava attraverso le sue canzoni facendosi accompagnare solo dalla sua chitarra. Per Goran questo mestiere del “Mercante di Niente” come lui spesso ama definire, rappresenta la sua linfa vitale, il suo ossigeno, la sua voglia di andare avanti. Del resto da sempre Goran è “schiavo” della dea musica, che lo ha forgiato e rapito, lo ha fatto commuovere e soffrire, che gli ha fatto percorrere chilometri di strada, camminare su palchi e suonare la sua musica a migliaia di persone. Ogni volta che sale su un palco con la sua chitarra fa l´amore con lei, la soddisfa, la percuote, la inebria, fino a possederla e farla sua. L´Acustico Live Tour è stato uno show fortemente voluto da Goran, durante il quale senza scaletta e a ruota libera si è raccontato attraverso aneddoti e storie di vita accompagnandole da canzoni che hanno rappresentato per lui il percorso artistico attraverso 22 album. Una raccolta di successi risuonati in veste nuova e dal vivo, per regalare un´emozione fortissima, la stessa che hanno provato tutti coloro che quella sera erano lì. la magia e la poesia che riesce a regalare ogni volta ad ogni singolo spettatore, e come un vero incantatore di serpenti la sua chitarra strega da tanti anni chiunque si soffermi per un momento ad ascoltarlo, con l´esatta cognizione che la sua musica accompagnerà chiunque lo ascolti, per tutta la vita. Questo cd live rappresenta la magia di una sera, ma è dedicato ad ognuno di voi, a chi quella sera c´era e a chi non ha potuto, a chi ha lasciato le proprie case, i propri uffici ed ha percorso chilometri di strada per farsi rapire da due mani che corrono su sei corde e da una voce che canta poesia, e a chi negli anni lo ha ascoltato o visto suonare dal vivo. Il titolo del cd “Solo…ma non solo” rappresenta la foto del live dove era solo sul palco, “ma non solo” in quanto dedicato a tutta la gente che lo ha ascoltato in questo tour ma anche in questi anni; ma è anche dedicato a tutti coloro che hanno lavorato dietro le quinte per fare in modo che tutto ciò si realizzasse. Questo disco è dedicato a tutti coloro che lo amano e che quotidianamente lo ascoltano e lo seguono. Nel disco tutte le sue canzoni più note da “Tempo” a “Hey ci stai“, da “Stella del Nord” a “Primo di Sequals“, che fanno da contrappunto ad altrettante altre canzoni meno note ma cariche di poesia. Accanto alle 16 canzoni registrate dal vivo 2 brani inediti come bonus tracks, 2 brani che rappresentano la voglia e la volontà di Goran di misurarsi con due delle band piu´ alternative del panorama musicale italiano. “Ciauda Merilu´” è suonata e riarrangiata con i Ciauda, con i quali è nata una collaborazione dopo aver suonato con loro sul palco di Milazzo. I Ciauda, sono un gruppo in continua ricerca musicale, basata sulla sperimentazione del suono, modulato sull´eco dei quartieri siciliani. Il processo formativo si basa nella scoperta dei ritmi multietnici dell´isola, terra ricca di storie culturali. Il cantautore siciliano Emanuele Di Giorgio, raccoglie sul suo territorio le esperienze del vissuto della sua gente, grandi storie di piccoli uomini, trascritte in poesie diventano presto canzoni. Lo scambio tra i popoli, che coabitano in Sicilia, mostrano prodotti d´Arte, risultato possibile soltanto nella condivisione e nell´unione degli intenti, così, la musica linguaggio universale rinasce nella terra promessa. “Ciauda Merilu´” è la nuova versione di un brano storico di Goran Merilu´, che per questa occasione ha cambiato titolo, unn gioco di parole tra il nome del gruppo, che ha dato nuova veste al brano e il titolo della canzone. “Ciauda Merilù” è un brano world potremmo definirlo pieno di energia e canto, come nella bella tradizione della musica del sud Europa, il giusto matrimonio tra la musica d´autore e la musica etnica. I Ciauda esprimono gioia e amore u’papunper la musica attraverso le melodie che compongono e il grande impatto live che esprimono sui palchi. “Bimbi Buoni” nasce invece dalla collaborazione con gli U´Papun, band barese definita “folle” o, come li ha soprannominati Red Ronnie, “il lato deviato della Puglia“. U´ PAPUN e´ un progetto nato dal lavoro di 1 cantautore,5 musicisti e 1 teatrante, che propongono uno spettacolo di musica e teatro che spazia dal cantautorato alla musica etnica, dal folk al funk, dal jazz alla tradizione popolare, il tutto miscelato ad un sound rock e moderno. Capeggiati dalla voce e dalla teatralita´ del carismatico frontman Alfredo Colella, la band vanta la presenza di musicisti con moltissime esperienze di background e ottimaqualita´ tecnica: Gigi Lorusso (chitarra elettrica e strumenti etnici), Enrico Elia (piano e tastiere), Mario Orlandi (basso), Cristiano Valente (batteria e percussioni), Davide Caselli (chitarra acustica). I live di questa insolita band non sono solo da ascoltare, ma soprattutto da vedere: oltre alla presenza scenica e il sound prorompente, a completare lo spettacolo, ci sono gli innesti teatrali di Francesco Tatone che ricopre i ruoli piu svariati, dal comico alla maschera, dall´ironico al drammatico. L´incontro tra Goran e gli U´Papun è avvenuto durante un concerto dove gli U´Papun, hanno reinterpretato a loro modo, questo brano di Goran, che in sottoforma di fiaba narra la storia del cattivo governo italiano. E proprio l´amore per la Puglia Goran lo dimostra anche facendo uscire il cd/dvd il giorno 18 settembre che sarà per lui una data storica, in quanto torna dopo 30 anni a suonare nel Teatro Petruzzelli che ha segnato per lui l´inizio della sua carriera.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie