English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Seconda prova del 21° Trofeo Inverno Velocità, incidenti e sorpassi da cardiopalma

10 Nov 2009 | Nessun Commento | 4.831 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Ciro Pizzo
Seconda prova all’Autodromo del Levante di Binetto (Bari) del 21° Trofeo Inverno Velocità. Nuovi iscritti per il Trofeo tra cui spicca il nome del veterano Sebastiano Zerbo, il pilota Catanese è reduce da un anno pieno di vittorie compreso il trofeo R6 Cup. La cronaca della giornata vede partire il warm Up alle 10,00, la classe 125 si schiera in griglia di partenza alle 12,00 gara interessante che purtroppo vede uscire di scena al 7° giro Daniele Scagnetti, la gara si conclude con la vittoria di Ciro Pizzo Nuovo M.C. Napoli su Aprilia che si candida seriamente alla vittoria finale del trofeo nella sua classe, seconda piazza per Benito De Nigro Team Speed Weals su Aprilia, terzo Marco De Luca M.C. Taranto Aprilia.

IannonePrima della partenza della classe 600 una nota di colore in pista con la sfilata delle mitiche Vespa, raduno organizzato insieme al Vespa Club Bari. Alle 14,00 partenza della classe 600 Aperta, partenza tirata e bel duello tra le posizioni di testa, dopo una serie di sorpassi combattuti Muzio Fumai cede il passo a Massimiliano Iannone che inizia prendere il ritmo a pista libera, la gara si conclude con la vittoria di Massimiliano Iannone M.C. Gentlemen’s su Yamaha, secondo Alessandro Colatosti M.C. Velletri su Honda, terzo Muzio Fumai M.C. Levante.

OlivaOre 15,00 ingresso in pista della classe regina Open, sulla carta si preannuncia una gara spettacolare, giro di allineamento e prima sorpresa, Nicola Spalierno, che ha conquistato la pole, per un problema alla moto incappa in un brutto incidente, moto distrutta ma fortunatamente pilota illeso, seconda procedura di partenza, primo giro e ancora bandiere rosse e ancora un protagonista fuori scena, sempre senza conseguenze, è proprio Sebastiano Zerbo ad uscire, gara sospesa per consentire il recupero della moto in posizione pericolosa, i Direttore di Gara Paolo Piergianni decide di ripetere la partenza questa volta tutto fila liscio, alla prima staccata passa in testa Cosimo Diviccaro, seguito da Raffaele Rubino, Giuseppe Oliva e Chicco Nocera, dopo tre giri è Rubino sull’unica Naked Triumph in gara a passare in testa superando Diviccaro, Oliva e Diviccaro ingaggiano un bel duello , ma come si dice “ trai due litiganti il terzo gode” la lotta serrata tra i due avvantaggia Nocera che si avvicina ai due, alla fine Oliva ha la meglio su Diviccaro che deve cedere il passo anche a Nocera, Oliva si lancia all’inseguimento di Rubino che raggiunge e sorpassa ai due terzi della gara, pochi giri dalla fine altro colpo di scena, Rubino fa un dritto al tornatino e perde posizioni, chiuderà la gara quinto, passa primo sul traguardo Oiva matera racing su Suzuki, secondo Nocera M.C. Andrea Testa sempre su Suzuki, terzo Andriotta Team Foggia su Suzuki. La 21ma edizione del Trofeo Inverno si concluderà il 21 e 22 Novembre e vedrà ospite il Campione Italiano Michele Pirro che torna sulla pista in cui a mosso i primi passi motociclistici e agonistici.

Le foto sono del nostro fotoreporter Gigi Peluso

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie