English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Sara Alhinho il 21 ottobre il grande concerto al Teatro AncheCinema di Bari

20 Ott 2019 | Nessun Commento | 204 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email
Sara Alhinho

Nata in Portogallo, figlia di una madre capoverdiana e di un padre messicano, ma con un forte background a Capo Verde, dove è cresciuta da quando aveva 6 anni, Sara Alhinho è un’artista con un’identità musicale genuina ed eclettica. Seguendo il meglio delle tradizioni dell’arcipelago africano ha imparato a suonare ad orecchio e, con una voce dolce e profonda, accompagnata dalla sua chitarra fedele, Sara firma le sue composizioni.

Attualmente la cantautrice promuove il suo secondo album intitolato “Ton di Petu”, un concept album composto da temi inediti, il cui suono elettroacustico è identitario e universalista. Attraverso la musica Sara assorbe l’essenza della cultura di Cabo Verde come gli alberi attingono l’acqua attraverso le radici.

Il privilegio di aver ascoltato e imparato affianco dei grandi di Cabo Verde, nelle serenate capoverdiane, aiutò a piantare i semi della sua musica. Ma questo è servito solo come uno schizzo approssimativo della sua identità, dato che il mondo era molto più ampio. Tale è la musica di Sara, impregnata di un’identità che viene reinventata con ogni nuova esperienza e ogni nuovo album.

Tale è “Ton di Petu”, il suo lavoro più recente, pubblicato a maggio 2018.

Ton di Petu è un vero e proprio album elettro-acustico di otto nuove canzoni scritto da Sara Alhinho, colorato dal contributo del talentuoso capoverdiano Rema Schwarz, che ha origini guineane, e dall’attrice Vera Cruz, fondatrice di Spoken Word Cabo Verde. L’album è stato registrato e coprodotto in Portogallo, insieme al portoghese-angolano Ricardo Quinteira, ed è stato contrassegnato da varie linee guida, come la registrazione in A 432 Hz e una registrazione dal vivo organica (senza metronomo), al fine di ottenere di più armonia ed emozione nel suo suono. Essendo fatta con amore, con lo stesso spirito del suo primo album Mosaico (coprodotto con un produttore messicano, Icautli Cortés) , Ton di Petu può essere considerata universale e singolare allo stesso tempo.

Sara Alhinho sarà accompagnata dal musicista capoverdiano Luis Karantonis (bassista) e dal percussionista italiano Michele Ciccimarra.

INFO e PRENOTAZIONI SMS/WhatsApp 329 611 22 91

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie