English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Sanremo 2020, buona la prima. Il festival di Amadeus, benedetto da don Rosario Fiorello

5 Feb 2020 | Nessun Commento | 212 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Da oggi per tutta la durata del 70° Festival della Canzone italiana di Sanremo racconteremo quello che accade tra gossip, novità discografiche ma soprattutto quello che non viene detto e scritto dalla tv e dalla carta stampata, dall’occhio attento ed ironico nel nostro corrispondente Caleb.

Sanremo 2020, buona la prima. Il festival di Amadeus, benedetto da don Rosario Fiorello, debutta con una media di oltre 10 milioni di spettatori e centra il 52.2% di share, il dato più alto dal 2005. La prima parte (dalle 21.35 a mezzanotte) raccoglie 12 milioni 480mila spettatori con il 51.2%, la seconda (dalle 24.05 all’1.27) 5 milioni 709mila con il 56.2%.
Le curve dell’Auditel dipingono un pubblico sempre più giovane: sulle ragazze di 15-24 anni lo share vola al 79.4%, sui ragazzi della stessa età la media è del 60.5%, in entrambi i casi il risultato più alto dal 1997. In generale, il festival guadagna 4 punti di share sul pubblico femminile (da 4 anni in su) e oltre 2 punti su quello maschile. Notevole anche la media sui laureati, 59.2%, mai così alta dal 1999. «E’ segno – commenta il direttore di Rai1 Stefano Coletta – che, anche se siamo colti, filosofi, avidi lettori, abbiamo bisogno di pop. Anch’io, che sono una mummia, mi sono alzato per cantare con Al Bano e Romina, perché è vero: la felicità è un bicchiere di vino». E l’ad Fabrizio Salini brinda a «un festival inclusivo, capace di portare dentro tutti e di parlare a tutti: obiettivo raggiunto».
Il picco di ascolto si registra alle 21.45, quando Amadeus lancia la gara dei Big con la bella e tosta Irene Grandi: davanti a Rai1 ci sono in quel momento 14 milioni 942mila spettatori. Alle 00.27 il picco di share, al 59.6%, quando Amadeus e Emma escono dall’Ariston per raggiungere il palco in piazza Colombo. Il mattatore Fiorello fa schizzare subito gli ascolti del festival: lo share dal 33% guadagna subito dieci punti mantenendosi poi sempre sopra il 50% e oltre i 14 milioni. L’altro passaggio clou della serata, il monologo choc di Rula Jebreal sulla violenza contro le donne, dopo mezzanotte viaggia su una media superiore ai 7 milioni di spettatori e al 55% di share, arrivando a sfiorare il 60%. Tra i momenti più emozionanti e più seguiti dal pubblico, l’omaggio di Tiziano Ferro a Mia Martini con Almeno tu nell’universo.
Sul fronte geografico, al top delle preferenze c’è la Puglia con il 62%, poi le Marche con il 59%, la Toscana con il 56%, il Piemonte con il 50.8%. Interessante il dato della Lombardia, che tradizionalmente non appartiene allo zoccolo duro del festival: qui lo share sale dal 44% dell’anno scorso al 47%.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie