English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Registi fuori dagli sche(r)mi 2, da oggi la rassegna dedicata all’estremo Oriente

27 Apr 2013 | Nessun Commento | 1.558 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Shinya Tsukamoto
Dopo la felice esperienza della prima parte di “Registi fuori dagli sche(r)mi”, la rassegna – ispirata al libro “Il film in cui nuoto è una febbre. Registi fuori dagli sche(r)mi” curato da Luigi Abiusi (CaratteriMobili 2012) – prosegue con la seconda parte. Il capitolo II di questo nuovo percorso cinematografico si muoverà dall’estremo Oriente di Shinya Tsukamoto, passerà per le periferie occidentali di Roberto Minervini, si colorerà delle tinte vivaci di Todd Solondz, ma anche del bianco e nero di Davide Manuli, si accenderà con le fiammeggianti immagini di Victor Erice e darà voce e dignità ai migranti di Sylvail George.
Organizzata da Apulia Film Commission, con UZAK e CaratteriMobili, patrocinata dal C.U.T.A.M.A.C. – Centro Universitario per il Teatro, per le Arti visive, la Musica, il Cinema dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”-, la rassegna si svolgerà tra il Cineporto di Bari e la Mediateca Regionale Pugliese, con un appuntamento presso il cinema Nuovo Splendor di Bari (Circuito D’Autore).
Proiezioni, incontri, approfondimenti e una speciale masterclass (condotta da Todd Solondz il 14 maggio al Nuovo Splendor) avranno inizio sabato 27 aprile con il regista giapponese Tsukamoto e proseguiranno fino all’11 giugno con l’italiano Roberto Minervini, dando occasione al pubblico di scoprire e poter apprezzare sei registi che propongono film per loro natura fuori dagli schermi ordinari. Si tratta infatti, come ha precisato la presidente dell’AFC, Antonella Gaeta, di un tipo di cinema che non “prende allo stomaco, ma che parla a tutte le parti del corpo” ed è proprio per questa peculiarità che rimane ai margini della normale fruizione e quindi al di fuori degli schermi della distribuzione italiana.
Il pubblico non deve disperare però, poiché, accanto ai registi, ci saranno critici e giornalisti che, introducendo le tematiche delle pellicole, accompagneranno gli spettatori alla scoperta di questo cinema non riconducibile alla sola visione spettacolare; il Cineporto ospiterà gli incontri con i registi, mentre in Mediateca si terranno, per ogni autore, appuntamenti di propedeutica alla visione.
La serata di sabato 27 aprile sarà quindi dedicata al regista giapponese Shinya Tsukamoto: alle 16.00, presso la Mediateca Regionale sarà proiettato “Tetsuo” del 1989 e sarà seguito dall’incontro “Introduzione a Shinya Tsukamoto”, al quale interverranno Matteo Marelli (Cineforum, Uzak) e Michele Sardone (Uzak). La giornata si concluderà alle 18.00 con la proiezione di “A snake of June” presentato alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia 2002.
Lunedì 29, alle 18.00 sempre in Mediateca, sarà la volta di “Tetsuo II” secondo capitolo, mentre martedì 30 il regista sarà a Bari ospite del Cineporto alla Fiera del Levante. In chiusura, alle 21.00, sarà proiettato “Kotoko”, a cui seguirà il dj e video set curato da Frambulich, Cibele e Outerspace.
I successivi appuntamenti della rassegna saranno dedicati nell’ordine a Todd Solondz dal 10 al 14 maggio, a Sylvain George il 22 maggio, a Victor Erice dal 27 al 30 maggio, a Davide Manuli dal 3 al 5 giugno e a Roberto Minervini l’11 giugno.
Tutte le proiezioni e gli incontri sono a ingresso libero.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie