English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
PUGLIA TOSCANA Andata e Ritorno, l’8 settembre a Trani l’omaggio ai grandi vini e al suo produttore

5 Set 2017 | Nessun Commento | 765 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Antonio Zaccheo - CARPINETO mezzo bustoPUGLIA TOSCANA Andata e Ritorno, è questo il titolo e il leit motiv della serata di venerdì 8 settembre nella fascinosa Trani che si annuncia di grande appeal e che si carica anche di un significato in più, affettivo, diremmo.

Una sorta di omaggio gourmet a dei grandi vini toscani e al suo produttore, con una divagazione nella più attuale mixology che sposa i cocktail al food e che vede i grandi vini protagonisti anche del bere miscelato.

Antonio Mario Zaccheo, infatti, socio fondatore della CARPINETO, nota azienda vitivinicola toscanada anni tra le TOP 100 al mondo nella classifica di Wine Spectator, è originario della Puglia e i suoi inizi come viticoltore sono proprio ad una manciata di chilometri da Trani.

Questo “ritorno a casa”, si potrebbe dire, si tiene in occasione proprio dei 50 anni dell’azienda considerata un’icona della Toscana nel mondo anche per avere tutte le Tenute nei territori più vocati e blasonati.

“Con un’immagine posso dire che ho la Toscana nel bicchiere e la Puglia nel cuore! La Puglia è stata la mia palestra di vita e viticoltura e continuo a sentirla come un immenso giardino della natura. Questo invito da parte del Quadra di Trani è un vero e proprio ritorno a casa per me e mi emoziona – rivela Antonio Mario Zaccheo, socio fondatore con Giancarlo Sacchet della Carpineto.

Il vino è emozione e piacere, per questo sono felice di essere presente con i nostri vini in questa splendida occasione di convivialità nella terra dove sono nato, e in particolare a Trani straordinaria perla del Mediterraneo, un contesto magico”.

Nella splendida cornice del giardino e delle sale del QUADRA Le Club di Trani, uno dei locali più fashion della regione, la sera dell’8 settembresaranno offerti da Carpineto cinque vini in abbinamento ad altrettante portate in uno speciale percorso enogastronomico creato per l’occasione dalla volontà di Sabrina Laurora e Gianpaolo Galasso, patrons del Quadra, e dall’incontro e dall’esperienza degli chef in abbinamento ai vini della Carpineto.

Si comincia con finger food e bollicine serviti in giardino nell’attesa dell’arrivo di tutti e si prosegue con la cena tra esterno e interno. Protagonisti, accanto ai piatti preparati da una cucina a 6 mani e che vede presenti nomi come Pietro Zito e Antonio Di Nunno, accanto allo chef resident Davide Minerva, alcuni dei vini icona pluripremiati della Carpineto. Tra gli altri in degustazione e abbinamento  il Nobile di Montepulciano DOCG Riserva, per due anni consecutivi nella lista dei migliori 100 vini al mondo di Wine Spectator e il Farnito Cabernet Sauvignon super tre stelle nella Guida Veronelli.

 

Un vino quest’ultimo che sarà alla base di un nuovissimo cocktail creato per l’occasione dal talentuoso bartender del locale, Tommaso Scamarcio, ad accompagnare il dessert. Un cocktail sul quale vige ancora il più rigoroso silenzio al di là di qualche piccola fuga di notizie… come il nome, Quadra n°5 Farnito.

Un nome ispirato alla celeberrima Coco Chanel, amante peraltro dei grandi vini rossi (non a caso musa ispiratrice della serata!), tanto da ordinarlo anche con il caviale, ed al suo profumo Coco n°5 che, come il  Farnito Cabernet Sauvignon Carpineto, ha sentori di vaniglia e gelsomino. Quel gelsomino che inonda di profumi il giardino del Quadra. Segretissima invece la ricetta. Si sa solo che il Quadra n°5 Farnito verrà servito, come usa nei migliori ber del mondo ultimamente, in una piccola bottiglietta di vetro monodose con accanto un calice da degustazione di vino da dessert.

Insomma, tra le star della serata proprio il cocktail sembra guadagnarsi un ruolo di primo piano. E “galeotto” fu proprio un cocktail, potremmo dire…

Già perché tutto cominciò proprio con un cocktail quest’estate quando Tommaso Scamarcio introdusse in carta il Dante Frosè Dogajolo Carpineto, un intrigante mix di profumi e sapori mediterranei reinterprentando in chiave pugliese toscana uno dei cocktail più gettonati oltreoceano nell’ultima estate. Da lì la scoperta dei vini Carpineto, il Dogajolo, e a seguire le bollicine e i grandi rossi che saranno al centro della serata della prossima settimana.

Ad accompagnare la degustazione del cocktail l’8 settembre Live Music  di Sabretta Vee &Soul Kitchen per una lunga notte che prosegue tra drink e musica.

Una serata per la quale già da giorni il telefono del Quadra non fa che squillare per i tanti che cercano di assicurarsi un posto a tavola nel segno della più gioiosa convivialità, dell’Art de Vivre e del gusto. Complici i grandi vini, gli chef di grido, la bellezza dei luoghi, il talento di tutti i protagonisti e le emozioni!

INFO e Prenotazioni per la cena e serata 0883/1956855

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie