English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Priscilla Lagioia racconta ad LSDmagazine la sua esperienza a Londra

28 Set 2014 | Nessun Commento | 1.350 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

10592141_10152637702152790_1351216173_n-(1)Priscilla Lagioia racconta la sua esperienza professionale artistica svolta in Italia ed all’estero, avendo superato un concorso ed essendosi classificata al primo posto su cento aspiranti.
Dopo essere stata a New York per il master in regia multimediale ed avendo avuto diverse esperienze nel mondo della moda e del cinema, Priscilla continua ad esplorare nuovi settori artistici come la produzione del suono ed il doppiaggio.
“Sono sempre stata molto curiosa e desiderosa di imparare, amo fare esperienze di workshop soprattutto all’estero perché ci da la possibilità di crescere e confrontarci con realtà diverse dalle nostre.
Durante questa esperienza a Londra presso importanti studi radiofonici e televisivi ho notato la differenza tra la nostra realtà e quella anglosassone. In Italia, in tutte le città vi sono decine di emittenti radiofoniche i cui contenuti spesso si accavallano tra loro. A Londra e nel Regno Unito, invece, le radio cittadine sono in numero limitato e caratterizzate ognuna da un proprio target.
Inoltre, per quanto riguarda la produzione del suono ho notato presso gli studi anglosassoni una maggiore attenzione per i particolari, potendo usufruire di strutture più all’avanguardia.
Sono stata presso gli studi “Shepperton” con Glen Gathard, sound editor, dove ho avuto la possibilità di sperimentare la produzione del suono per i film, presso gli studi di Pinewood, dove sono stati girati i vari 007. Agli studi di “Twickenham”, dove ho incontrato Craig Irving, un sound mixer producer. Presso gli studi della TW1 e presso e presso la “London Film School” dove si sono tenuti workshop sul cinema e sulla produzione di un film dalla A alla Z, considerando anche il design e la produzione del set. Presso la “Gold Crest Post Production London” ho vissuto una particolare esperienza, essendomi cimentata nel doppiaggio di un film in lingua inglese.
A guidarci durante lo sviluppo del progetto ci sono stati docenti americani come il produttore Michael Alden, noto per i films “Chuck Norris”, “Streaptease” con Demi Moore, “A Bronx Tale” e “The Hours”; la docente del suono Cecelia Hall della Savannah College of Art e vicepresidente del suono alla Paramount Pictures; Mrs. Hall nella sua lunga carriera si è occupata della produzione del suono per tre films della saga di “Star Trek”, per “Top Gun”, “La famiglia Addams” e “Caccia ad Ottobre Rosso”.
Durante il workshop nella metropoli inglese ho incontrato Niv Adiri, vincitore dell’oscar come produttore del suono per Gravity con Sandra Bullok, e Nina Hartstone.
Ho avuto anche l’occasione di ritrovare tra i docenti americani Joseph Cipri e Valerie Smaldone della School of Visual Arts dove ero già stata per la precedente esperienza di regia multimediale a New York City, i quali hanno tenuto workshop riguardo il giornalismo ed il lavoro nelle radio e tv.
Vorrei ringraziare gli organizzatori di questo progetto formativo, il Dott. M. Tanese e la Dott.sa G. Raffo dell’associazione Aim che ammiro soprattutto per la serietà nella selezione dei partecipanti; ci tengo a sottolinearlo, sapendo come si svolgono la maggior parte dei concorsi nel nostro Paese, considerati solo una prassi per posti in realtà già assegnati.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie