English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Presentato a Napoli “Cinema e Territorio”. L’Ischia Film Festival e la Borsa del Cineturismo

17 Mag 2013 | Nessun Commento | 1.652 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Cinema e Territorio

Ischia ed il cinema: un binomio che si celebra da oltre dieci anni con il Festival dedicato alla Settima Arte che ogni estate ha luogo nell’Isola Verde e che vede il cinema camminare a braccetto col turismo, in sinergica simbiosi, sotto l’ombra imponente e ricca di fascino del Castello Aragonese che di Ischia – e di questo Festival – è l’emblema.
Presso l’Ente Provinciale per il Turismo di Napoli, alla presenza del Commissario straordinario Luigi Lucarelli che ha fatto gli onori di casa e del Direttore della Film Commission della Regione Campania Maurizio Gemma, è stata presentata un’iniziativa tecnologica finalizzata ad incrementare la qualità del servizio offerto all’utenza: una applicazione (una “App”, come il sintetico linguaggio dell’era informatica vuole che la si designi), legata ai percorsi cineturistici e denominata “Ischia Film Locations”, la prima in Campania di questo genere, da scaricare su smartphone e tablet (per il momento è disponibile per Android, a breve lo sarà anche per i-Phone e i-Pad).
Giunto all’undicesima edizione, l’Ischia Film Festival, diretto da Michelangelo Messina, il cui programma sarà svelato in una conferenza stampa prevista per la metà di giugno, si arricchisce intanto di questa nuova iniziativa che nasce nell’intento di valorizzare al massimo la cinematografia come vettore d’attenzione ai luoghi che al cinema hanno fatto da sfondo; tra questi, Ischia – a partire dal 1936, da quando cioè il cinema italiano ha cominciato ad uscire dai teatri di posa di Cinecittà per lanciarsi alla scoperta della verità dei luoghi – è stata scenario di riprese per ben trentadue pellicole cinematografiche (sia italiane che straniere), più due fiction, battendo per distacco in questa speciale classifica le altre isole del Golfo.
Da qui l’idea di legare il Festival ad una serie di itinerari “cineturistici”, fruibili in maniera rapida semplice e gratuita sui dispositivi portatili; in tal modo si mettono a portata di click del turista-appassionato una serie di informazioni che contemperano notizie ed immagini sui film e sui luoghi, cosicché egli si possa lasciar condurre per mano a rivivere in loco emozioni suscitate dal grande schermo, catturando particolari sfuggiti e riscoprendo dettagli perduti. Si fa dunque leva su quella passione tipicamente cinefila di andare alla ricerca di quei veri e propri luoghi di culto a cui l’immaginario tende a rimanere legato nel momento in cui li vede impressionati sulla pellicola cinematografica, trattenendoli contestualmente nella propria memoria visuale ed emozionale.
L’applicazione, semplice ed intuitiva, prevede dei menù sintetici, attraverso i quali accedere alle mappe interattive, alle informazioni di base ed alle foto relative ai film ed ai luoghi ischitani che a quei film hanno fatto da sfondo.
L’iniziativa si fonda sul principio che fra cinema e turismo esista una sincresi che vede i due settori legati a filo doppio in un’ottica commercialmente produttiva, come dimostrano i dati che parlano di oltre dieci milioni di “cineturisti” l’anno in Italia, i quali si muovono sulle tracce degli scenari più suggestivi che hanno impressionato la memoria veicolati dal grande (ma anche dal piccolo) schermo. Ovvio che ciò crei un indotto economicamente rilevante.
Unica nota dolente, l’assenza cronica da ogni forma di partecipazione all’iniziativa da parte dei tour operator.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie