English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Presentata al cinema Galleria la terza edizione del Bif&st

14 Mar 2012 | Nessun Commento | 1.513 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Locandina_BifestPresentata oggi all’attenzione della stampa la terza edizione del Bif&st-Bari International Film Festival, che si svolgerà da sabato 24 a sabato 31 marzo 2012.  L’organizzazione dell’evento è a cura dall’Apulia Film Commission (AFC). Il Bif&st ha come presidente il grande Ettore Scola e  la direzione affidata a Felice Laudadio, ideatore e direttore artistico. (Il poster del festival è appunto un dettaglio di un’opera di Scola. Per chi non lo sapesse ancora la mostra “I disegni di Ettore Scola” è ospitata nella Sala Murat fino al 31 marzo). Sia l’assessore regionale Silvia Godelli che Felice Laudadio hanno sottolineato l’importanza del festival da numerosi punti di vista. La prima ha messo in evidenza il fatto che una realtà simile agisce da volano per tutta l’industria del turismo pugliese e che questo evento si comporti da “moltiplicatore di ritorno per ogni euro speso”. Ogni settore dell’economia pugliese viene ad avere beneficio da tale evento poiché vengono a realizzarsi nuove relazioni, collaborazioni e possibili rapporti con realtà esterne alla regione.  Apprendiamo dalla Godelli che la Puglia è divenuta la prima regione meridionale per concentrazione del turismo. Laudadio ci informa che questo festival, di notevole importanza  e con ospiti di tutto rispetto, costerà molto meno di quanto costino festival di uguale dignità. La spesa sarà di 1 milione e 300 mila euro, ma un festival di queste dimensioni dovrebbe costare sui 5 milioni, secondo gli esperti internazionali.

Il festival è un evento culturale a 360 gradi e non solo un momento di cinema. Quest’anno, infatti, dedicato a un grande del teatro e della cultura italiana del ‘900 avrà luogo il “Festival Carmelo Bene” per il decennale dalla sua scomparsa (il 16 marzo 2002). Felice Laudadio curerà questo evento nell’evento, con Orsetta Gregoretti, Patrizia Prosperi e Vincenzo Cramarossa. Per ricordare questo genio del nostro tempo verranno mostrati moltissimi materiali, tra opere teatrali, produzioni filmiche e partecipazioni a programmi televisivi. È prevista, inoltre, una serie di sei seminari presso il Palazzo ex Poste (alle 18.30 a partire dal 25 marzo) tesi a studiare i diversi aspetti dell’arte di Carmelo Bene. I materiali audiovisivi invece saranno proiettati presso il cinema Galleria.
Contenitore d’eccezione, il teatro Petruzzelli, attualmente nel mirino di tante polemiche, ospiterà dal 24 al 30 marzo (h. 15,30 e h. 18) numerose anteprime cinematografiche fuori concorso. L’inauguazione avverrà il 24 con l’anteprima assoluta del film di Daniele Vicari Diaz “Non pulire questo sangue”. Laudadio ha sottolineato l’importanza della proiezione, il 27 marzo del film “Contraband” di Baltasar  Kormákur, della Universal. Sempre Laudadio ci informa che gli abbonamenti sono andati a ruba. Gli altri film in anteprima saranno: “Extremely Loud & Incredibly Close” con Tom Hanks e Max Von Sydow (25 marzo),  “360” (26 marzo) con Anthony Hopkins e Jude Law, Titanic 3D, (28 marzo), The Best Exotic Marigold Hotel (29 marzo) e Le Premier Homme, di Gianni Amelio ( 30 Marzo). Verranno assegnati premi a Liliana Cavani, Max Von Sydow, Richard Borg, Abbas Kiarostami, John Madden e Virna Lisi. Per le opere prime, la giuria sarà composta dai cineasti pugliesi Alessandro Piva, Maurizio Sciarra, Edoardo Winspeare.  Inoltre, verranno proiettati numerosi cortometraggi e documentari. Segnaliamo la presenza di Gianni Minà come presidente della giuria dei film documentari. Numerosi gli ospiti attesi per questa edizione del Bif&st, tra i quali citiamo Gianni Amelio, Zeudi Araya,  Liliana Cavani, Cosimo Cinieri, Serena Dandini, John Madden, Lydia Mancinelli, Enrico Ghezzi, Maurizio Nichetti, Paolo Taviani, Ugo Gregoretti, Max Von Sydow e ovviamente Ettore Scola.

C’è fame di cultura nella nostra città. La cultura è l’unico mezzo per superare i tempi bui di crisi che stiamo vivendo e allora non chiudiamoci nelle nostre case, apriamoci all’alterità, partecipiamo numerosi a questo evento. Per una completa visione del vasto programma si rimanda al sito  http://www.bifest.it/

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie