English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Pitti Uomo si conclude con la giacca che si lava in lavatrice

13 Gen 2019 | Nessun Commento | 574 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

washandcleanE’ una vera rivoluzione quella della giacca sartoriale che si può lavare in lavatrice. Fa parte della nuova collezione TMB prodotta da Tombolini, è la linea ZG Washable ed è una delle più rivoluzionarie novità di Pitti Uomo 95, l’edizione del salone fiorentino di moda maschile cominciato l’8 gennaio, che oggi stesso passa il testimone alle sfilate di Milano Uomo in programma fino al 14 gennaio.
Da Tombolini, azienda marchigiana, il tema del viaggio ha ispirato dunque pratici blazer da mettere in valigia e tirare fuori perfetti, senza pieghe e sgualciture. Una qualità che si unisce a quella della leggerezza dei tessuti e alle tante combinazioni cromatiche, in una palette che abbina beige e marrone con accenni d’arancio, blu e marsala, bianco con tocchi di giallo senape, verde-viola come le colline delle Marche. TMB con la linea ZG rilancia inoltre la lavorazione Zero Sewing: vestiti confezionati senza cuciture e fili per capi che pesano 300 grammi. La linea ZG Travel punta sui pantaloni in jersey tecnico ed elastico in vita, pensato per le esigenze del millennial globetrotter. I capi lavabili in lavatrice conservano tutte le loro caratteristiche: touch morbido e feel naturale, effetto stretch, tenuta termica e traspirabilità.
Tante le proposte viste a Pitti, dal classico all’avanguardia. Da Brunello Cucinelli – che chiude il bilancio 2018 segnando un +8,1% di crescita di fatturato a cambi correnti, +10,7% a cambi costanti – una rinnovata eleganza anni ‘50 riporta alle icone di quel periodo e al bel vestire dei divi dell’epoca. Caposaldo del guardaroba Cucinelli rimane la giacca, dal taglio sartoriale ma dai volumi più morbidi. Anche i cappotti sono over. I colori sfoderano tutta la gamma dei beige uniti al panna, le sfumature dei grigi e il nuovo punto di rosso barolo.
Per l’outdoor la collezione C.P. Company presenta le sue due giacche più iconiche, La Explorer e la Mille, realizzate in Quartz, un tessuto in nylon multi filamento, che crea variazioni di colore grazie all’alternanza di vari tessuti di nylon per trama e ordito, con un rivestimento in gomma per cappuccio, spalle e petto. Il mix tra nylon e gomma riprende il concetto del Colour-zoning, già presentato per la stagione precedente: l’abbigliamento outdoor è combinato con la tintura in capo per produrre un pezzo dal design più aggressivo e orientato alla performance.
Il brand italiano Ciesse Piumini presenta una collezione limited edition, Generation ‘80 dedicata agli iconici modelli di piumini nati proprio in quegli anni poi divenuti best seller. La capsule ripercorre attraverso 15 modelli Uomo e Donna i favolosi Eighties, offrendo i grandi classici del brand, reinterpretati in chiave glamour. Partendo da vestibilità over tipiche di quel decennio, il piumino assume un fitting più contemporaneo, in linea con le ultime tendenze moda, e si accende di un ventaglio di colori più attuale: rosso, blu declinato anche nella tonalità denim, giallo, ottanio e bronzo.
I materiali scelti sono lacquer, cotone e cotone lacquer, morbidezza più tecnologia.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie