English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Ospizio e Santuario sul Monte delle Beatitudini per vivere diversamente la fede

4 Mag 2011 | Nessun Commento | 3.042 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Mount Beatitudes Hospice
Nel 1907 il fondatore dell’Associazione Nazionale per Soccorrere i Missionari Italiani (www.ansmi.it), il Sen. Schiaparelli, acquistò una parte del monte detto “delle Beatitudini” e precisamente la parte che guarda verso il lago di Tiberiade (o Mare di Galilea) e subito progettò la costruzione di un ospizio destinato ad accogliere i pellegrini che si recavano in quella zona. A causa di varie difficoltà, non ultime quelle di carattere finanziario, dovette ripiegare sulla istituzione di un ambulatorio.
Soltanto qualche anno dopo poté dar inizio alla costruzione dell’Ospizio, ma sia per difficoltà di clima, di mano d’opera, di rapporti con i beduini locali e successivamente con la guerra (a quel tempo quelle terre erano sotto l’impero Ottomano, alleato con gli Imperi Centrali) e sia per i problemi del dopo guerra, soltanto nel 1925 l’Ospizio, affidato alle Suore Francescane Missionarie del Cuore Immacolato di Maria, che ancor oggi lo reggono, poté iniziare la sua attività accogliendo un gruppo di pellegrini italiani.
Nel 1938 venne ultimato l’adiacente santuario, su progetto dell’architetto Barluzzi. Da quel momento, salvo la triste parentesi della guerra, il flusso dei pellegrini che salgono al santuario per pregare e celebrare l’Eucarestia è stato in continuo aumento, fino a raggiungere e superare il mezzo milione di presenze all’anno. Negli anni 1989/90 la parte inferiore del santuario è stata ristrutturata e trasformata in una cappella, dove i gruppi che lo desiderano possono ritirarsi a pregare in una relativa solitudine.

Il monte detto “delle Beatitudini” e il relativo Santuario si trovano in Israele, presso il lago di Tiberiade (o Mare di Galilea). La località è diventata un importante luogo di preghiera e di riflessione per i pellegrini di tutto il mondo. La zona del Monte delle Beatitudini comprende anche la chiesa del “Primato di Pietro” e quella della “Moltiplicazione dei pani e dei pesci”. Tutto il complesso è stato denominato da Paolo VI “il triangolo sacro”. Dal Monte delle Beatitudini è possibile raggiungere facilmente le più importanti località della Galilea come Nazaret, Tiberiade, Cafarnao e, naturalmente, Gerusalemme che dista 160 Km.

Mount Beatitudes HospiceSoggiornando sul Monte delle Beatitudini sarà anche possibile realizzare i nuovi percorsi di pellegrinaggio e naturalistici, recentemente presentati dal Ministero del Turismo d’Israele. Si tratta di esperienze di “pellegrinaggio nel pellegrinaggio” concentrando tutto il viaggio nell’area della Galilea alla scoperta delle “orme dei Vangeli”. Anche i nuovi percorsi di turismo in bicicletta alla scoperta della natura della Galilea potranno essere realizzati soggiornando nella straordinaria quiete del Monte delle Beatitudini.

Purtroppo, data la vetustà dell’edificio e la natura del terreno, costituito da blocchi basaltici separati da strati di argilla, si sono verificati problemi di staticità tanto che, nel 1986, l’Ospizio dovette essere chiuso. Fino a quel momento da ogni parte del mondo venivano all’Ospizio pellegrini per seguire corsi di studio, momenti di riflessione e di preghiera. In media, ogni anno, 5000 pellegrini usufruivano del posto di ristoro.
Usufruendo dei pochi fondi disponibili e grazie all’aiuto consistente di alcune organizzazioni e singole persone, l’Ospizio ha potuto essere ristrutturato completamente, lasciando intatta la parte esterna, ma rifacendo totalmente fondazioni e struttura interna, e dai primi mesi del 1996 ha ripreso la sua funzione di centro di raccoglimento e di preghiera, così come lo aveva voluto il Sen. Schiaparelli.
Nel febbraio 2009, è stata inaugurata, con notevole sforzo economico da parte dell’ANSMI, una nuova parte dell’Hospice con 49 nuove stanze e 99 letti. Insieme alla precedente “guest house” che ha 28 stanze, il “Mount Beatitudes Hospice” arriva ad un totale di 77 stanze e 154 letti.

Le tariffe proposte del “”Mount Beatitudes Hospice” hanno un ottimo rapporto qualità/prezzo, considerando l’alto standard dell’Hospice e la fama internazionale dello spettacolare sito, visitato da migliaia di pellegrini e da importanti personalità del nostro tempo, come Papa Giovanni Paolo II.

L’A.N.S.M.I. si affida dell’aiuto generoso quindi per il 5 per mille il codice fiscale da inserire è 80117330581
Potete inviare le vostre offerte al C/C postale A.N.S.M.I. 59394023
Per maggiori informazioni:

“Mount Beatitudes Hospice”
South Golan 12365, Israel
Tel: +972-4-6726712
Fax: +972-4-6726735
E-mail: ospbeat@netvision.net.it

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie