English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Officina degli Esordi: presentato il programma 2014/2015 e il bando ”Laboratori urbani, Mettici le mani”

25 Ott 2014 | Nessun Commento | 1.794 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

officina3Una residenza teatrale con laboratori e spettacoli, una residenza musicale mista di laboratori ed eventi, una programmazione per l’infanzia, il dialogo costante con le associazione del territorio e molto altro, stiamo parlando del Laboratorio Urbano Officina degli Esordi di Bari.
Uno spazio destinato alla creatività giovanile con l’obiettivo di riqualificazione urbana che recupera ad una funzione culturale e aggregativa il primo piano dell’ Autosilo S. Francesco di via Crispi.
Proprio all’interno di questo spazio sono stati presentati, durante la conferenza stampa, il programma 2014/2015 e il nuovo bando regionale ‘’Laboratori Urbani Mettici le mani’’ rivolto alle organizzazioni giovanili e promosso dall’Assessorato alle Politiche Giovanili nell’ambito del programma Bollenti Spiriti.
Il bando finanzierà progetti da svolgere all’interno dei Laboratori Urbani o di altri spazi giovani, la creatività e l’innovazione sociale nati all’interno di ex edifici pubblici abbandonati. Il bando si pone come importante strumento della nuova strategia di Bollenti Spiriti per fare in modo che tutti gli spazi comunali recuperati con il contributo della Regione Puglia vengano attivati e messi a disposizione dei giovani e delle comunità locali. (info www.metticilemani.it)

Gestito da Teatro Kismet Opera e Bass Culture, il laboratorio si prepara ad una nuova stagione fatta di teatro, musica, incontri e laboratori. A parlarcene durante la conferenza stampa, moderata da Vincenzo Cipriano – direttore e vicepresidente del Kismet: Silvio Maselli – assessore Culture, Turismo, Partecipazione e Attuazione del programma Comune di Bari Michela Paparella – Presidente I Municipio, Annibale D’Elia – dirigente Ufficio Politiche giovanili e Legalità Regione Puglia, Teresa Ludovico – Teatro Kismet, Vincenzo Bellini – Bass culture.
‘’In questo anno di attività dell’Officina –ha affermato l’Assessore Maselli- il Laboratorio Urbano si è dimostrato un luogo preziosissimo. E’stato sin ora un esperimento che deve diventare un abitudine e il programma di quest’anno è solo l’inizio’’.

Si comincia il 6 novembre con il teatro e con la rassegna “Grado Zero”, curata dalle compagnie pugliesi Areté Ensemble e VicoQuartoMazzini, invitate dalla direzione del Kismet a cimentarsi con la realizzazione di una vera e propria proposta culturale.
Si prosegue con i laboratori dedicati ai bambini con ‘Domeniche dei piccoli’: dal 9 novembre al 7 giugno, una domenica al mese, le operatrici Gianna Grimaldi, Cristina Bari, Karin Gasser e la compagnia VicoQuartoMazzini, proporranno laboratori tra i più vari, dalla realizzazione del sapone, alle letture mitologiche, passando per la costruzione di giganti con materiali di riuso.
Sul fronte musicale invece, la proposta curata da Bass Culture – anche in questo caso in collaborazione con altre realtà del territorio – è articolata in attività di formazione, mostre mercato ed eventi singoli.
L’incontro tra Bass Culture e l’associazione Menù Kebab dà avvio ad un progetto residenziale per l’Officina degli esordi: Street Art Hdemy. Un luogo di riferimento per i tanti giovani che vedono nelle culture di strada (Rap, Hip Hop, writing, skating, ecc.) espressioni d’arte che parlano di loro, che offrono loro al contempo identità e comunità.
L’associazione ‘Quello che mi piace’ proporrà invece, in due week end intensivi a dicembre, il workshop “C’MON EVERY BODY”, stages di lindy pop – una forma di danza nata nella comunità Afro Americana di Harlem negli anni’20 del Novecento – e stages di burlesque, le cui origini risalgono all’Inghilterra dell’Ottocento e che propone uno spettacolo basato su un intrattenimento sensuale e malizioso.
Evento speciale sarà “Free the week end” curato da Bass Culture con B.U.G. e Discipline: a partire dal week end del 29 e 30 novembre e una volta al mese nei periodi successivi, l’Officina si trasformerà in una sorta di grande mercato tematico, dove protagonisti saranno la musica, il design, la moda.
Infine torna a Bari e fa tappa all’Officina il Controfestival, curato dall’associazione Controritmi con la direzione artistica di Carlo Chicco. Quest’anno, il 20 e 21 dicembre, la sede unica di un lungo week end di concerti live sarà l’Officina degli Esordi di Bari, città natale della kermesse.

 

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie