English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Nocco rispetta le promesse al 24° Trofeo Inverno Velocità di Binetto

16 Nov 2012 | Nessun Commento | 3.303 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

trofeo invernoLa notte tra Sabato e Domenica non prometteva nulla di buono, il vento sibilava tra i camper e le tende lungo i paddok. A dispetto di tutto ciò il giorno della gara il meteo è stato magnanimo, riconfermando l’annuale appuntamento motoristico delle due ruote nel Mezzogiorno. Le categorie presenti, pur non essendo tante, risultano comunque molto interessanti.  Tutte le categorie hanno disputato due gare.
Le 600 Aperta hanno visto confermate le aspettative riposte le giovanissimo salentino Alessandro Nocco (n°8 Kawasaki) che, durante le qualifiche, ha fatto registrare il nuovo record del tracciato facendo fermare il cronometro su 47.514. Va da se che si è aggiudicato il gradino più alto del podio in entrambe le gare. Lo hanno seguito nella prima prova Vincenzo Ostuni su Yanaha 600 n°2 e Pietricello Osnato (n°94 Yamaha 600), mentre in gara 2 Ostuni  al 2° giro ha perso il posteriore finendo a terra, senza alcuna conseguenza fisica, al tornantino, quindi a podio è salito Osnato al 2° posto ed al 3° posto Giuseppe Grassi con la Kawasaki 600 n°4.

Le Supertwins hanno incuriosito il pubblico con la tipica partenza che prevede il raggiungimento di corsa della propria moto e l’avvicendamento dei due piloti nell’arco dei 45 giri previsti. Con le bicilindriche si è imposto, in entrambe le prove , l’equipaggio composto da Michele Di Cesare e Roberto Delliguanti con la KTM n°5.  Il barlettano Cosimo Diviccaro, con Ivano Pigliacelli, ha portato a casa rispettivamente un 2° ed un 3° posto con la Bimota n°7, mentre con la classe regina, la Open, con la sua BMW n°86 Cosimo, ha sbaragliato tutti.trofeo inverno1

Tra le Open si è fatto notare anche Armando Iannuzzo con la Yamaha  n°55, questo numero corrisponde all’anno di nascita del pilota, che è salito sul terzo gradino di un  podio alquanto titolato.

La clemenza atmosferica ha pazientato sino alle premiazioni, dando sfogo al maltempo subito dopo.

                                                                                                    

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie