English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
NewSD: L’ aumento delle imprenditrici in Italia, nuove scoperte sull’osteoporosi, il grottesco nel mondo del calcio.

11 Lug 2008 | Nessun Commento | 5.893 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

women-on-the-rise.jpg

AUMENTA IL NUMERO DELLE “CAPITANE D’IMPRESA” IN ITALIA.

[ Dopo aver assistito, è il caso di dirlo, ora più che mai, ai recenti sviluppi del “rapporto” fra l ‘Unione Europea
e l’Italia, dominato – è il caso di dirlo, ora più che mai – da minacce di sanzioni da parte della prima nei confronti di quest’ultima riguardo a svariati ambiti (dalla “questione rifiuti” alla gestione di reti televisive private, sino al problema più recente, solo in termini di attenzioni massificate da parte dei media e dell’opinione pubblica, dei decreti, dei “pacchetti” , delle vigilanze contro i rom), ]

Un rapporto del ‘Quinto Osservatorio di Confartigianato Donna Impresa’ attesta (è il caso di dirlo, almeno per ora)
un aumento del numero di imprenditrici nel “Paese delle innumerevoli sanzioni comunitarie”, che lo pone,
in merito a tal ambito, in cima alla graduatoria europea.
Il numero delle “capitane d’impresa” ha infatti raggiunto quota 1,6 milioni, con un aumento dello 0,8% tra il 2006 e il 2007 per quanto riguarda le imprenditrici artigiane, le quali hanno raggiunto a loro volta quota 363.185.

Nel 2007 le imprenditrici e lavoratrici autonome rappresentavano il 17,4% del totale delle occupate italiane,
a fronte della media europea del 10,1%.Tra il 2000 e il 2007 il numero delle donne impegnate al vertice delle imprese
italiane è cresciuto inoltre del 7,2%, rispetto all’aumento del 4,4% della componente maschile,dinamica più accentuata
nel Centro e nel Mezzogiorno; infatti nel Sud e nelle Isole la crescita delle imprenditrici è pari al 9,6%, tripla rispetto al 3,2% della componente maschile.
Inoltre emerge dai dati dati pubblicati che imprenditrici e lavoratrici autonome lavorano in  media 41 ore alla settimana, 9 ore in più rispetto alle 32 ore settimanali delle dipendenti.

Donne imprenditrici 2

Tuttavia lo stesso ‘Osservatorio Confartigianato Donna Impresa’ sottolinea come si sia ancora lontani dal concetto di pari opportunità, in quanto ( è il caso: <<Disciamoscelo!>> – citazione necessaria ) l’Italia detiene il record negativo nell’Ue per la più bassa partecipazione delle donne italiane al mercato del lavoro: il tasso di attività delle donne tra 15 e 64 anni è del 50,7%, rispetto al 63,3% della media dell’Europa a 27.
Inoltre va chiarito come tali dati sul lavoro femminile siano a loro volta conseguenze soprattutto delle carenze di sostegno delle donne nella cura dei figli e nell’assistenza degli anziani, da parte dei servizi pubblici; il solo 4,4% della spesa sociale è destinata al sostegno alle famiglie, mentre a livello europeo la percentuale sale all’8%; in secondo luogo Solo il 13,5% delle madri lavoratrici utilizza un asilo nido pubblico e nel Sud la percentuale scende al 5,4%, mentre la percentuale di bambini fino a 2 anni che ne fruisce è dell’11,2%, a fronte del 22,6% della media Ocse;in particolare nel Mezzogiorno la percentuale di bambini fino a 2 anni scende al 2,3%.

Infine La quota di anziani in assistenza domiciliare integrata con età superiore a 64 anni é di appena il 3% rispetto al totale della popolazione anziana, con una percentuale del 1,7% nel Sud.

SCOPERTO IL GENE CHE CAUSA L’ OSTEOPOROSI.

Gene osteoporosi

( Fonte ANSA ) << – MILANO, 10 LUG – Ricercatori dell’Itb [‘Istituto di Tecnologie Biomediche'(ndr)] hanno identificato  il gene responsabile di una forma di osteopetrosi, che trasforma le ossa in pietra.
Si tratta dell’osteopetrosi da carenza di osteoclasti,le cellule che ammorbidiscono le ossa per continuare a rinnovarle, che nel mondo colpisce un bimbo ogni 100mila.
Grazie ai ricercatori dell’Istituto di tecnologie biomediche sara’ ora possibile la diagnosi precoce, anche prenatale, che potrebbe aprire la strada al trapianto di midollo in utero.

Microscopio

INCONVENIENTI DELL’ “ANFITEATRO CALCISTICO”

La lista degli aneddoti curiosi o grotteschi, a seconda dei punti di vista, dello sport dallo strabiliante seguito di spettatori, media, azionisti, pubblicitari e responsabili di merchandising, si arricchisce di due tasselli interessanti.

leipzig-stadium-pitch.jpg

Dopo aver condotto l’ Italia all’eliminazione dagli Europei di Calcio 2008, risultato conseguente le dimissioni “forzate” dall’ incarico di ct della suddetta nazionale, Roberto Donadoni ha dovuto anche subire l’onta di un gavettone d’acqua mentre cenava in un ristorante di Savelletri di Fasano , in provincia di Brindisi, dove si trova attualmente in vacanza.
Gli sconosciuti autori del gesto, intuibilmente “punitivo”, hanno riversato l’ingente cascata d’acqua , da una vecchia torre d’avvistamento prospiciente, bagnando anche i commensali al tavolo dell’ ex-ct, come riporta “La Gazzetta del Mezzogiorno”.
Al cospetto di antiche (almeno nell’ “evoluto” mondo occidentale) punizioni, (si pensi alla lapidazione), saranno indubbiamente felici dell’evento le svariate associazioni contro le pene corporali che potranno vedere nel gesto un avanzamento nelle lotte perseguite, dinanzi ad una controproducente rinfrescata in una giornata afosa. Confidiamo nel senso dell’umorismo “Donadoniano” ( si ricordi la dichiarazione di questi dopo la vittoria con la Francia :<<Ora possiamo battere chiunque>> ).

Roberto Donadoni

Veniamo al secondo e più insolito punto accennato.

“Bielorussia; match calcistico valido per il campionato locale in cui si affrontano FC Vitebsk e FC Naftan. Il punteggio è sull’ 1 a 1 quando siamo a metà del secondo tempo; il Naftan continua a pressare gli avversari con rapide verticalizzazioni nel centrocampo avversario;azione al limite dell’area!Continua il possesso palla del giocatore del Naftan sempre al limite dell’area!! Fischio dell’arbitro Sergei Shmolik, 43 anni, impeccabile arbitro, direttore anche di Italia-Lituania (qualificazioni al mondiale 2002); il gioco viene fermato, sarà punizione? Rigore?! L’ arbitro credo fosse piuttosto lontano dalla zona incriminata, anzi è fermo a centrocampo da gran parte del secondo tempo. Non si comprende bene la sua decisione… … …continua a fischiare…sta fischiando senza motivo; sta fischiando ripetutamente toccandosi la schiena; si sembra che abbia un dolore alla schiena, e infatti accorrono il quarto uomo ed il massaggiatore; gentili spettatori Shmolik barcolla e si dimena sorretto dagli assistenti, che lo stanno accompagnando fuori dal campo, mentre imperterrito continua a fischiare, fra gli applausi e qualche fischio dello stupito pubblico… … …Bene amici spettatori dopo questa insolita scena, e la sostituzione dell’arbitro, situazione rara nelle partite da me commentate, riprende la partita con la dubbia punizione per il Naftan; Uh!!! Traversa!!! ”

Fischietto ebbro

( I test in ospedale hanno in seguito rivelato un alto tasso alcolemico (2,6 milligrammi per litro di sangue), causa dello strano atteggiamento di Shmolik che ha in seguito ammesso di aver voluto “narcotizzare” il forte dolore alla schiena con una dose massiccia di alcolici*.
Lo attendono sanzioni e squalifica.

*”BEVI RESPONSABILMENTE” )

Di seguito è riportato il link del video amatoriale ripreso durante la partita. http://it.youtube.com/watch?v=8mWkW7X8dOQ

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie