English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
“Naturaldurante” la mostra di Matteo Montani alla Galleria Bonomo

13 Mag 2010 | Nessun Commento | 3.276 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

montani
La prima cosa che si nota nelle opere che l’artista romano Matteo Montani (già presente a Bari in mostre personali e collettive) espone fino al 15 giugno nella Galleria Bonomo è, come lui stesso lo definisce, un “eccesso di forma”. Il linguaggio usato, la sua regola semantica è costituito da un rigore all’interno del quale l’artista perde il controllo della situazione per dare luogo alla compresenza di due opposti: da un lato il rigore morfologico dell’orizzontalità, dall’altro il caos fra una riga e l’altra come una scrittura da decriptare. “Naturaldurante” come linguaggio privato, pure attinente in qualche modo alla natura, o da essa derivante, se pensiamo al “dittico nero e dorato” che ha qualcosa di biologico, tanto da richiamare quasi una spina dorsale. Natura del silicio e del carbonio che (combinazione) costituiscono la carta vetrata su cui Montani dipinge così come formano la materia delle stelle: e mappe stellari erano l?oggetto della sua pittura, prima dell’attuale predilezione per le stratificazioni di colore, dove l’oro fa da denominatore comune, una pittura che “cerca di farsi da sola”, in un certo qualmodo, affidandosi ad un elemento di casualità all’interno della disciplina e del rigore.

Questa struttura destrutturata vede di volta in volta il prevalere del rosso o del verde, del viola o dell’azzurro, del beige o del sabbia, del bruno o del giallo. Undici opere accomunate dalla presenza dell’oro, complemento fisso di ogni tonalità, dove il limite estremo è rappresentato da una certa ripetitività e da un decorativismo inevitabile, quando ci si trova sulla soglia
dell’astrazione e del materico. Dall’eccesso di forma cui prima si è accennato, l’opera di Montani conduce l’animo del fruitore alle profondità interiori. Ultima caratteristica da rilevare è il formato variabile dei dipinti, tutti comunque di dimensioni piuttosto grandi.
Con questa mostra la Galleria Bonomo di Bari prosegue il suo percorso di presentazione di autori che si distinguono per un discorso originale.

Matteo Montani
NATURALDURANTE
Galleria Bonomo
apertura da lunedì a venerdì 11-13
17-20. Sabato 11-13

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie