English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Napoli suona piano – Al via il 1. Piano City Napoli dal 4 al 6 ottobre

3 Ott 2013 | Nessun Commento | 1.677 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

piano55200 pianisti, 150 concerti e 40 house cocerts : sono questi i numeri del 1° Festival del Pianoforte che si svolgerà a Napoli dal 4 al 6 ottobre. Piano City Napoli è una manifestazione che interesserà tutta la città arrivando anche in periferia, a Piscinola. Nato da un’idea del pianista tedesco Andrea Kern, rappresentato con grande successo a Berlino per la prima volta nel 2010, promosso da Ludovico Einaudi a Milano nel 2012 e 2013, Napoli, la città culla della prestigiosa Scuola Pianistica dell’800, non poteva rinunciare ai festeggiamenti del pianoforte, “…riprendendo ed onorando la sua tradizione di crogiuolo di creatività e produzioni musicali” , come dichiarato dallo stesso Andreas Kern.
L’idea del Piano City Napoli è stata accolta positivamente dalle istituzioni napoletane e da molti imprenditori, associazioni e da molti cittadini che partecipano all’organizzazione. In conferenza stampa tenutasi ieri alla Sala Giunta del Comune di Napoli l’Assessore alla Cultura Nino Daniele ha dichiarato che in un momento così doloroso sotto tanti aspetti per l’intera Italia, mentre l’imprenditoria e i marchi italiani emigrano, svendendosi, all’estero, la cultura generata da eventi come il Piano City riunisce talenti e volontà di artisti, studiosi, appassionati e dilettanti in un unico vero manifesto amore per la musica e la sua condivisione. E’ un progetto coraggioso che, riprendendo le parole del Presidente Napolitano di qualche giorno fa in occasione delle celebrazioni delle Quattro Giornate a Napoli, tributa a questa città Capitale della Musica, rispetto e dignità troppo facilmente vilipesi e mortificati. Tutto questo può accadere anche e grazie alla musica e, in questo inizio d’autunno, attraverso gli 88 tasti dei pianoforti presenti in città ed alla forza di coesione degli artisti.
200 pianisti suoneranno a titolo gratuito, destinando qualsiasi riconoscimento all’acquisto di un pianoforte verticale da regalare alla Casa delle Arti e dei Mestieri, che si è distinta nell’ insegnamento del pianoforte, attraverso l’Associazione onlus A Ruota Libera. L’artista Antonio De Rosa pianista, pittore e scultore ha prodotto alcune installazioni sul tema de pianoforte visibili nei vari siti dei concerti.
Le porte di numerose location della città si apriranno ai partecipanti al Piano City Napoli, primo fra tutti e sede principale il meraviglioso Complesso Monumentale di San Domenico Maggiore al Centro Storico, così come musei, associazioni, accademie, scuole, istituti culturali, palazzi storici, piazze e persino 40 salotti privati.
Dall’inaugurazione del 4 ottobre alle ore 18.00 al Complesso S.Domenico Maggiore (ingresso libero) con la sfida tra l’artista Roberto Prosseda ed il robot-pianista Teo Tronico, recentemente presentato alla trasmissione di RAI3 Sostiene Bollani, fino a domenica 6 ottobre, gli eventi si susseguono molteplici, anche contemporaneamente, nel suddetto Complesso Monumentale e la sua piazza, al Palazzo Piacentini del Banco di Napoli, al Palazzo Serra di Cassano, sede dell’Istituto Italiano di Studi Filosofici, Palazzo Zevallos-Stigliano, al Museo Pan ed il Museo Nitsch, e ancora alla Sala Ascione, in Piazza Tafuri a Piscinola e in ben 40 salotti aperti in appartamenti privati ( House Concerts ).
La musica del pianoforte si diffonderà in tutta la città avvicendandosi in sfide, maratone improvvisazioni e concerti di notte, percorsi didattici, laboratori e concerti per bambini e ragazzi, presentazioni di libri e dialoghi su interpretazioni, arrangiamenti, creatività e personalizzazioni di uno spartito .
Le collaborazioni per la realizzazione del Piano City Napoli hanno riunito i 4 Conservatori in Campania (Napoli, Benevento, Salerno, Avellino), l’Associazione Scarlatti, Il Ravello Festival, il Centro di Musica Antica Pietà dei Turchini nonché le case editrici Ricordi ed Edizioni Curci e la famosa ditta produttrice Steinway. Anche il Real Teatro di San Carlo, naturalmente, ospiterà sabato alle ore 20.30 il pianista Giuseppe Albanese vs. Jeffrey Tate; il Palazzo Reale e il Museo Pan, sede in questi giorni dell’installazione Mehari di Giancarlo Siani, sono altre due location di concerti e maratone pianistiche .
I Main Concert si terranno venerdì 4 ottobre alle ore 19.00 con Paolo Restani seguito alle ore 21.00 da Enrico Pieranunzi. Il 5 ottobre il M° Bruno Canino incontra Danilo Rea e domenica 6 ottobre concludono il festival Andreas Kern e Paul Cibis. Per i nottambuli il Museo Hermann Nitsch ospiterà sabato il Piano Night, una all-night-long dalle 21.00 alle 6 del mattino.
Il Piano City Napoli arriva a Napoli grazie all’impegno ed alla promozione della storica Ditta Alberto Napolitano Pianoforti in Piazza Carità, gode del patrocinio della Regione Campania, del Comune di Napoli del Conservatorio San Pietro a Majella e del FAI con il sostegno del Banco di Napoli.
Il testimonial campano è Sir Antonio Pappano affiancato da altri celebri pianisti campani : Bruno Canino, Laura De Fusco e Annamaria Pennella. La direzione artistica è affidata a due affermati pianisti napoletani Dario Candela per la sezione classica e Francesco D’Errico per la sezione jazz. E’ inserita nel programma una sezione didattica dedicata a bambini e ragazzi che vogliano avvicinarsi e approfondire la conoscenza dello strumento con percorsi di sperimentazione e spiegazioni tecniche sulla costruzione di un pianoforte.
Tre giorni a Napoli all’insegna della musica da pianoforte e le magie che dai suoi 88 tasti possono nascere attraverso uno stimolante confronto di artisti, professionisti e non, nel nome di una coesione ed un linguaggio comune come solo la musica sa creare.

Per maggiori informazioni sul festival, ospiti, location e sul programma www.pianocitynapoli.it

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie