English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Nancy Dell’Olio a colloquio con LSDmagazine, ritratto di una donna che non si arrende e si prodiga a favore dei bisognosi

22 Mag 2009 | Nessun Commento | 5.723 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

nancy-dell’olioScrittrice, avvocato e imprenditrice, Nancy Dell’Olio è impegnata in diversi progetti caritatevoli per la salvaguardia di giovani vulnerabili, ambasciatrice di organizzazioni caritatevoli come Voices Global Partnership, una charity capeggiata da Hilary Clinton. Soprannominata “first lady of football”, Nancy è anche presidente di Truce International, fondata con Sven Goran Eriksson, il cui obbiettivo è quello di usare il calcio come sport per unificare gente affetta da guerre. L’ispirazione per questa iniziativa giunge dalla prima guerra mondiale, quando un gruppo di soldati tedeschi e britannici si sono incontrati in un luogo neutrale la vigilia di Natale e, avendo messo da parte gli orrori della Guerra, hanno giocato insieme una partita di calcio, dimostrando come questo gioco eserciti una funzione unificatrice. Dopo la partita molti soldati abbandonarono le armi per ritornare alle loro famiglie. Nelle sue vesti di ambasciatrice, Nancy ha visitato Israele più volte per promuovere questa iniziativa come forza per la pace.
Dopo aver studiato legge all’università di Bari, La Sapienza di Roma e completato un Master presso la New York University, Nancy Dell’Olio ha praticato legge a Manhattan prima di trasferirsi a Londra. Recentemente ha pubblicato una autobiografia, My Beautiful Game, in cui racconta la propria storia – dalla sua infanzia trascorsa a New York e in Puglia e gli eventi di un grave incidente, alla sua carriera di successo in legge internazionale e una passione interiore che la motiva – si tratta di un libro con uno spiraglio nella vita di una donna enigmatica ed affascinante. Nancy è membro dell’Accademia Apulia di Gran Bretagna.

LSDmagazine ha posto a Nancy Dell’Olio alcune domande:

Come sostenitrice dell’economista Britannico John Maynard Keynes, hai scritto un articolo per The Economist in cui parli di come ottimismo e investimenti siano importanti per vincere recessioni economiche. Qual è la tua opinione circa l’attuale crisi, pensi che i politici stiano facendo abbastanza per rassicurare il consumatore?

“Penso che i politici si stiano impegnando abbastanza a livello globale. Questa è una crisi particolare che richiede una soluzione altrettanto particolare. Mentre ogni nazione necessita soluzioni individuali, a livello globale è sempre necessario un intervento di compromesso. Obama ha detto che il mondo sta cambiando – ci sarà una nuova forma di socialismo. Come società anche noi dobbiamo cambiare il nostro stile di vita.”

Sei anche una donna d’affari, hai lanciato N.D., la tua prima collezione di intimo femminile. La crisi ha interferito con gli obbiettivi economici della tua azienda?

“In un certo modo si, ma credo ci sia spazio per una linea di qualità soprattutto in momenti difficili come questo. Comprare un buon prodotto anziché fare acquisti impulsivi è certamente la scelta migliore. I miei obbiettivi di business non sono solo economici, io credo nella mia linea.”

“Kick-a-Ball for Peace” è lo slogan di Truce International, un’iniziativa che promuove pace nel mondo – un cessate il fuoco per una partita di football. Chi o cosa ha ispirato questa idea ?

Avendo assistito a tante partite internazionali con il mio partner di allora, Sven Goran Eriksson, sono rimasta colpita da come questo gioco riesca ad unificare. Quando giochi a calcio, è la partita in sé che è importante. Vecchi rivali entrano in campo insieme, facendo parte della stessa squadra. E’ stato questo che ci ha spinto ad aiutare comunità meno fortunate, sottolineando la loro realtà e finanziando campi di calcio e attrezzature lì dove necessario.”

Oltre ad essere presidente di Truce International, sei impegnata con molte altre iniziative caritatevoli. Dove trovi il tempo per dedicarti a tutte?

“Sono Ambasciatrice del Regno Unito per Vital Voices – il cui obbiettivo è dare una voce alle donne. Sono anche Ambasciatrice per la Croce Rossa, oltre a supportare Cancer Research UK, Save the Children e la Terrence Higgins Trust. Queste organizzazioni caritatevoli svolgono un ruolo vitale per le persone bisognose, quindi troverò sempre il tempo per sostenerle.”

Nata a New York, sei andata a vivere a Bisceglie, in provincia di Bari, all’età di cinque anni. A diciotto ti sei spostata a Roma, dove hai studiato legge presso l’ Università La Sapienza. Dopo la laurea sei tornata in America per studiare International Law alla New York University. Recentemente hai vissuto in giro per il mondo: ma dov’è la tua casa?

“Sono fortunata perché posso fare riferimento a più di una località come casa, che comunque è lì dove vi sono progetti ed affinità che ti fanno sentire a casa. In questo momento per me è Londra casa mia.”

Ci sono persone o eventi che duranti questi anni ti hanno ispirata e dato forza per continuare?

“Devi darti forza da solo – i tuoi sogni, aspirazioni e la tua interiorità sono le forze che caratterizzano la tua persona.”

Cos’è per te la speranza?

“Non si può vivere senza la Speranza. Non ci sarebbe un regalo migliore da offrire al prossimo. La Speranza è la piattaforma e la forza della vita.”

Cosa consigli a giovani pugliesi in giro per il mondo in cerca di affermazione?

“Onora i tuoi valori, principi e forze così come le hai apprese nella tua terra, la Puglia e l’Italia. Queste sono le tue radici, che ti daranno forza e sosterranno ovunque tu sia nel mondo.”

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie