English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Musica e beneficenza: Lino Patruno & His Blue Four il 28 gennaio in concerto al Teatro Forma di Bari

18 Gen 2016 | Nessun Commento | 975 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

lp1A favore di AMOPuglia onlus, l’associazione che assiste a domicilio gratuitamente i malati di cancro con medici, infermieri e psicologi regolarmente retribuiti giovedì 28 gennaio alle ore 21.00 presso il Teatro Forma terrà un concerto di beneficenza con Lino Patruno & His Blue Four.

LINO PATRUNO & HIS BLUE FOUR

Lino Patruno (chitarra)

Mauro Carpi (violino)

Pino Pichierri (clarinetto, sax)

Fabio Crescente (contrabbasso)

Antonella Parnasso (voce)

Ospite speciale Michael Supnik (tromba e voce)

Info: 0809675045/3494689979

Questa formazione è un omaggio di Lino Patruno alla musica del violinista Joe Venuti e del chitarrista Eddie Lang che per primi negli anni ’20 inserirono nel jazz il violino e la chitarra e successivamente fecero parte delle orchestre di Jean Goldkette e di Paul Whiteman a fianco di Bix Beiderbecke, Frank Trumbauer, Tommy e Jimmy Dorsey, Adrian Rollini.

Lino Patruno per il centenario dalla nascita di Joe Venuti nel 2003, sulla scia dei Blue Four di Joe Venuti, costituì questo gruppo del quale, oltre a Patruno alla chitarra, fanno parte il violinista trapanese Mauro Carpi (l’erede europeo di Joe Venuti), il clarinettista e sassofonista Pino Pichierri, il contrabbassista Fabio Crescente e la vocalist Antonella Parnasso.

Con i “Blue Four” Lino Patruno nel 2003 ha rappresentato l’Italia ai Festival Internazionali del jazz di Ascona e di Bruneck e da allora ha tenuto moltissimi concerti e festival in tutta Italia (tra cui quello della Casa del Jazz di Roma) e preso parte a diverse trasmissioni televisive mietendo successi di critica e di pubblico dovunque. Nel 2005 il lp2gruppo ha preso parte al film “Forever Blues” di Franco Nero proiettato con successo a New York, Washington e Los Angeles. Lino Patruno ne ha scritto la colonna sonora e per questo ha ricevuto la Nomination al David di Donatello, Il Globo d’Oro della Stampa Estera e il Premio Fregene per Fellini.

Nel Maggio del 2011 ha rappresentato l’Italia al Festival Internazionale del Jazz di New Orleans (il più importante del mondo) portando con sé il violinista trapanese Mauro Carpi ottenendo un grandissimo successo. Il 1 dicembre 2015 Lino Patruno ha festeggiato i 60 di carriera all’Auditorium della musica di Roma.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie