English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Merlot: uno dei vini più prodotti e famosi del mondo

20 Feb 2020 | Nessun Commento | 421 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Si fa presto a parlare di vini e di leggende, soprattutto perché il mondo trabocca di etichette che hanno alle proprie spalle una storia ricca di fascino e di gusto.
Questa è una verità che spicca soprattutto quando si citano casi come il Merlot, senza dubbio uno dei vini più famosi e più prodotti al mondo.

Caratteristiche di un buon Merlot

È raro trovare un vitigno così diffuso, in Francia come in Italia, capace di mantenere comunque delle caratteristiche piuttosto precise, con il suo rosso rubino così intenso, ed è anche possibile trovare molte versioni, visto che questo vino, all’occorrenza sa come dimostrarsi anche versatile. La patria del Merlot è sicuramente Pomerol, una delle produzioni più importanti del Bordeaux ma ben presto Veneto, Friuli e Toscana hanno imparato a tenere testa con eleganza.

Proprio per via delle molteplici versioni, potrebbe essere difficile scegliere la bottiglia che più fa al caso nostro, il consiglio è di rivolgersi a portali specializzati nel settore, ad esempio si potrebbe dare uno sguardo alla selezione dei
migliori Merlot su Tannico.it, dove vengono esposti i vini italiani, principalmente toscani e i vini francesi.
Sorseggiare del buon Merlot significa aprire i sensi per godere all’olfatto delle note decise di frutti rossi e al palato di un gusto morbido e vellutato. La struttura del Merlot lo rende godibile abbinato a portate di arrosti, conferendo eleganza a qualsiasi sapore. Come tutti i rossi corposi e strutturati, il Merlot deve essere servito ad una temperatura di 15 -17 gradi (un paio di gradi in più per le bottiglie pregiate e vecchie di circa 10 anni). Detto ciò, oggi andremo a scoprire alcune delle curiosità più interessanti sul Merlot.


Il Merlot nel cinema

Sì al Merlot francese e italiano, ma non a quello a stelle e strisce. Pare che il Merlot americano non sia poi così buono, e infatti le vendite del vino hanno avuto una forte battuta d’arresto negli USA, dopo l’uscita del film Sideways. La pellicola, risalente al 2004, fece scalpore per via della frase pronunciata da Myles (Paul Giamatti), di pura disapprovazione nei confronti di questo vino. In realtà quella frase rappresentò anche il parere di molti critici specializzati che, effettivamente, sottolinearono la scarsa qualità del Merlot americano. Bisogna comunque aggiungere che, se da un lato ci sono delle versioni di Merlot poco riuscite, dall’altro esistono delle autentiche perle, come appunto quelle francesi e italiane. Il motivo è che il vitigno in questione accusa molto le condizioni atmosferiche, pedologiche e climatiche. Infine, anche negli USA ci sono i Merlot di pregio, solo che se ne parla poco, semplicemente perché hanno un prezzo molto alto e quindi rimangono nel mercato Luxury.
Il Merlot è un vino da favola, letteralmente parlando e lo è diventato anche grazie ad un corto d’animazione realizzato nel 2016 da due studentesse torinesi, Marta Gennari e Giulia Martinelli. Il piccolo film della durata di 6 minuti, prodotto dal CSC Animazione di Torino, vede protagonista proprio questo vino. Tutto inizia con una vecchietta che perde una bottiglia di Merlot in un bosco fatato: una circostanza che darà il via ad una serie di eventi, tipici della narrazione della “fabula”, con tanto di finale a sorpresa.
Fra bimbi dispettosi, persone a caccia di funghi, lupi e uccelli, in questo breve corto se ne vedono davvero di tutti i colori e di certo non manca il divertimento.
Il cortometraggio ha vinto e continua a vincere numerosi premi nell’ambito del circuito festivaliero dedicato ai film d’animazione, a livello internazionale.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie