English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Mediterranean Journalist Award 2009, anche un italiano tra i vincitori

21 Set 2009 | Nessun Commento | 1.082 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Mediterranean Journalist Award 2009“Ricostruire i rapporti nella regione del Mediterraneo, rilanciare il dialogo sulla base del rispetto reciproco, ma soprattutto non fermarsi alle parole andando avanti”.

E’ questo lo spirito con cui il presidente della ‘Fondazione Anna Lindh’ Andrè Azoulay, e il segretario generale della Conferenza Permanente del’Audiovisivo Mediterraneo (Copeam) Alessandra Paradisi hanno aperto l’incontro dedicato al ruolo dei media e della società civile nel Mediterraneo che si è tenuto nei giorni scorsi a Roma e durante il quale sono stati resi noti i nomi dei vincitori della terza edizione del Mediterranean Journalist Award 2009.

Presieduta dallo scrittore libanese Amin Maalouf, la giuria – composta da esponenti del mondo della cultura e dei media della regione Euromed – ha assegnato i riconoscimenti ai giornalisti Alberto Arce (El Mundo, Spagna); Lisa Goldman (Columbia Journalism Review, Israele); Ethar El-Katatney (Eagypt Today, Egitto); Chine Labbè (France Culture, Francia); Martin Traxi (Orf, televisione nazionale, Austria); Ennio Remondino (Rai, Italia), mentre una menzione speciale per i nuovi media è stata conferita a Elaph, testata araba con sede in Gran Bretagna. Oltre alle tradizionali categorie riservate alla carta stampata e ai blog, l’edizione 2009 ha allargato la competizione alle categorie «Reportage televisivo» e «Reportage radiofonico».

«Chiunque cerchi di creare ponti tra le due sponde del Mediterraneo, deve essere aiutato e sostenuto», ha detto il presidente della giuria Maalouf; giuria, che in novembre consegnerà i premi ai vincitori nel corso di una cerimonia che si terrà nel Principato di Monaco.

Chiudendo l’incontro, il direttore esecutivo della Fondazione Anna Lindh, Andreu Claret, ha fatto sapere che, con la prossima edizione, «trasformeremo questo premio in qualcosa di grande».

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie