English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Medimex 2019. Una grande festa con Cigarettes After Sex, Editors, Liam Gallagher e Patti Smith

26 Mar 2019 | Nessun Commento | 812 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

medimex_taranto_2019«Con Medimex sarà un’altra festa della musica a Taranto, dove allo spettacolo del paesaggio si unisce quello dei concerti di star mondiali e una serie di attività formative e professionali». Lo ha dichiarato l’assessore all’Industria turistica e culturale della Regione Puglia Loredana Capone, partecipando oggi alla presentazione di Taranto Medimex 2019, organizzato da Puglia Sounds, il progetto della Regione Puglia per lo sviluppo del sistema musicale regionale attuato con il Teatro Pubblico Pugliese. Dal 5 al 9 giugno sono in programma quattro giorni di musica con star internazionali (Cigarettes After Sex, Editors, Liam Gallagher e Patti Smith), una mostra su Woodstock e altre esposizioni, incontri con gli artisti, importanti spazi di confronto professionale sulle opportunità del mercato mondiale, attività di formazione, cinema e molte altre attività. Gli altri concerti del Medimex saranno programmati attraverso una call pubblica, disponibile sul sito www.medimex.it, rivolta ad operatori nazionali e regionali, i quali potranno proporre live sia per le esibizioni prima degli headliner sul mainstage che per il palco di Villa Peripato, dove quest’anno si terranno anche concerti. L’assessore Capone ha rivolto un appello al governo a favore del Conservatorio musicale Paisiello, alle prese con gravi difficoltà finanziarie, «perché queste iniziative – ha detto – non possono essere solo lo spot di un momento, devono essere iniziative che si inseriscono nella possibilità per tutti di coltivare la propria passione per la musica. Qui c’è il Paisiello, la Regione l’ha sostenuto ma il Conservatorio rischia di chiudere se non c’è un processo di statizzazione da parte del Governo, come c’era stato l’impegno a fare. Occorre un impegno collettivo».
Il sindaco di Taranto Rinaldo Melucci ha detto che «Taranto non si sente più sola, quindi non abbiamo più alibi. Ora forse dobbiamo entrare in una nuova fase perché la città oltre agli eventi importanti ma in qualche maniera di nicchia e un po’ sporadici, ha bisogno di una programmazione sistematica e addirittura direi di tipo identitario».

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie