English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Marcos Valle il 9 luglio al Njlaya Club di Bari, per l’unica data italiana

29 Giu 2013 | Nessun Commento | 1.321 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Marcos Valle

Uno dei miti della musica brasiliana e della bossa nova, sarà a Bari, al Njlaya Club (via Chico Mendes 2), martedì 9 luglio alle 22.00, per un concerto in esclusiva, unica data in Italia. L’orizzonte musicale di MARCOS VALLE, grande cantante, strumentista e produttore discografico, tra i maggiori della scena internazionale, spazia dalla prima bossa nova fino alla pop/fusion degli anni ’80. È paragonato ad altri importanti artisti quali Caetano Veloso, Milton Nascimento, Gilberto Gil o Tom Zè. Valle è sicuramente uno dei più importanti e famosi rappresentanti della musica brasiliana. Biglietti in vendita su www.bookingshow.it e al Box Office Feltrinelli Bari (080.524.04.64). Infotel concerto: 080.503.99.11 – 349.583.90.36.

Marcos Kostenbader Valle (nato a Rio de Janeiro), classe 1943, è uno dei più grandi artisti, autore, compositore e cantanti della scena musicale brasiliana. Il suo stile inconfondibile spazia dalla bossa nova, samba, soul, jazz fusion.

Marcos Valle è un musicista che tra le bottiglie di cachaça deve nascondere anche una bottiglietta contenente l’elisir di lunga vita: il disegno che appare è quello di una carriera in cui alla naturale bravura si aggiunge una versatilità e una innata tendenza alla modernità più à la page.

Nel 1965 vola per la prima volta negli Stati Uniti, al seguito di Sergio Mendes e dei suoi Brazil ’65: il suo successo diventa ancora maggiore quando l’organo hammond contagioso di Walt Wanderley fa conoscere al mondo intero la sua splendida “Summer Samba”.

Seguono un contratto con la EMI e una serie di ottimi dischi dal 1968 al 1974, tra cui ricordiamo «Garra» e «Vento do sul»: dalla bossanova al pop, al nascente rock che influenza i colleghi tropicalisti, Marcos Valle dimostra di sapersi porre in maniera sempre creativa e smaliziata nei confronti del mondo musicale, tanto che nella seconda metà degli anni ’70 si trasferisce a Los Angeles e incrocia i propri destini professionali e di svago con il bel mondo, da Quincy Jones ai Chicago.

Nei due decenni più vicini a noi, Marcos Valle ha goduto dei buoni auspici della scena inglese: d’altronde per i fanatici dei rare-grooves una musica come quella di Valle, ritmata e loungy, raffinata e ballabile, classica e attuale al tempo stesso, deve essere sembrata da subito una vera manna!

Occasione colta al volo: Valle è tra i primi e i più aperti al rinnovamento di “carrozzeria” che la club-culture offre alle musiche dell’altro emisfero, Brasile in testa! I risultati sono evidenti nel disco «Escape» del 2001 e anche nel recentissimo «Contrasts» del 2012.

Undici canzoni e tre remix, ma tra le due realtà sembra esserci un’armonia profonda, quasi che la dolcezza e la inconfondibile impronta malinconica carioca non aspettassero che di farsi impastare da mani nuove.

Gli arrangiamenti si richiamano a raffinatezze strumentali di impronta jazzistica, in cui le percussioni e i fiati danzano attorno alla voce semplice di Marcos Valle, ma tutto l’equilibrio del disco è particolarmente felice, disco da ascoltare, da ballare, con melodie di qualità mediamente alta (brani stupendi come «Passatempo», «Valeu» o la celebrata «Parabens») e una grande morbidezza complessiva.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie