English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Mamma Rai ha puntato sul web ora è www.rai.it e www.rai.tv con tanti nuovi servizi per tutti gli utenti della rete

12 Feb 2009 | Un Commento | 6.318 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

rai
La Rai cambia e lo fa online: da broadcaster a vero e proprio fornitore di contenuti e servizi personalizzabili, multipiattaforma e multicanale. Una svolta segnata oggi dal debutto dei nuovi portali Rai.it e Rai.tv, più completi, veloci e con un look & feel dinamico e accattivante, da navigare e da modellare a piacimento. Obiettivo fondamentale dei nuovi strumenti sarà ottimizzare la fruizione di video e notizie, in linea con gli altri grandi broadcaster europei.

Secondo il direttore di Rai Nuovi Media e amministratore delegato di RaiNet, Piero Gaffuri: “L’offerta online è sempre più centrale per l’azienda e per i suoi utenti come dimostra il record di oltre 1 miliardo di pagine viste nel 2008. Il nostro programma, in coerenza con il Contratto di Servizio, è quindi quello di creare una personal tv applicando i contenuti Rai alle nuove piattaforme”.

Con 22 canali, qualità video raddoppiata e tempi di ricerca dei contenuti sempre più brevi, il nuovo Rai.tv accelera il passo della tv su web. A confermarlo i suoi numeri: tra i canali live, 7 televisivi (Rai Uno, Rai Due, Rai Tre, Rainews24, Rai Sport Più, Rai Storia e Rai Edu1), 7 radiofonici (Radio1, Radio2, Radio3, Gr Parlamento, Isoradio, Filodiffusioni – musica leggera e classica) e 8 canali web. Alle dirette si aggiungono più di 500 programmi disponibili on demand dopo la messa in onda, 60 programmi in podcast audio e video, una ricca selezione di contenuti di archivio Rai, per arrivare ad un totale di oltre 61.000 multimedia, esclusi gli User Generated Content.

Su Rai.it si moltiplicano anche i servizi, con nuove sezioni di pubblica utilità e svago: dalla guida ai programmi – compresi i palinsesti di canali digitali, web tv e satellitari – all’oroscopo settimanale al meteo, viabilità e borsa. Inoltre, per gli appassionati delle news, nasce Rai Notizie, la porta di accesso unitaria a tutta l’informazione in diretta e on demand, con i Tg delle tre testate principali, le 21 edizioni del Tgr Regionale, il Tg Sportivo, la diretta live ed i servizi di RaiNews24 e le ultime edizioni dei Giornali Radio.

Ad apprezzare la nuova offerta Rai per il web un elenco interminabile di conduttori, comici, cantanti che sono cresciuti in Rai. Da Pippo Baudo a Lucio Dalla, da Corrado Augias agli Afterhours, fino a Luca Laurenti, Flavio Insinna e Lillo e Greg. Tutti pazzi per i due nuovi portali Rai.it e Rai.tv, più completi e veloci per usare internet come una vera e propria tv. Con 22 canali, (7 radio e 7 tv in diretta e 8 web tv), la possibilità di moltiplicare i canali live in esclusiva per il web in occasione di grandi eventi, come Sanremo e più di 500 programmi on demand.
Quando si apre un nuovo portale bisogna aprire porte e portoni per ospitarlo bene!” raccomanda un volto storico della Rai, Pippo Baudo. Per Manuel Agnelli degli Afterhours invece: “E’ bello vedere che la Rai si sta ampliando su web”. Arrivano direttamente dal palco di Sanremo, che avrà il suo canale web dedicato con flusso video, backstage, televoto e speciali, anche gli auguri di Francesco Renga, Dolcenera, Gemelli Diversi, Fausto Leali e Povia, che preannuncia “un sacco di musica e di novità”.

In bocca al lupo a Rai.it anche da Niccolò Fabi: “Bello, bello, bello! Mi piace l’idea che ci sia un nuovo portale della Rai pieno di musica, di cose interessanti con la possibilità di approfondirle e di comunicare in maniera semplice e articolata allo stesso tempo”.
Costruito “per chi vuole avere la televisione come vuole lui”, come dice Beppe Bigazzi, Rai.it è personalizzabile nei colori e nei contenuti e incontra facilmente i gusti dei più giovani. Su MyRai.tv, un’area che sarà online tra un mese, “possiamo personalizzare assolutamente tutto – spiega la conduttrice Elisa Isoardiquindi facciamo la nostra playlist e poi ci riguardiamo i nostri programmi preferiti”.

Ad apprezzare la nuova offerta Rai per il web, anche due grandi della musica italiana, Lucio Dalla e Alexia. “Mi fa piacere – dice Dallafare gli auguri a Rai.it e Rai.tv. So che ci sarà buona musica, buona visione, buon cinema e buon teatro”. Mentre per Alexia la Rai su Internetdeve crescere e diventare fortissima insieme a noi”. “Sito meraviglioso! – commentano Gli Spostatie se vi foste persi la diretta, cliccate su podcast (oltre 60 programmi in podcast audio e video) e lì vi scaricate quello che volete”.
La roadmap della Rai su web proseguirà nei mesi successivi con la sperimentazione dell’alta definizione web, il restyling strutturale dei portali di rete, la creazione di una video community e di un portale dedicato alle piattaforme mobile. La nuova offerta ha convinto anche Michele Cucuzza e Cecchi Paone. Il primo si è detto “contento del rinnovamento del portale Rai, che adesso si presenterà ai livelli tecnologici più alti anche sul piano internazionale”. Mentre Cecchi Paone manda i suoi “doppi auguri a Rai.it, doppi perché riguardano il futuro della comunicazione in Italia e il futuro di tutti noi”. Infine, una delle memorie storiche dell’azienda, Corrado Augias: “Quando sono arrivato alla Rai c’erano due canali poi se ne aggiunse un terzo. Vedo che la Rai continua a camminare!”.

.

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie