English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Losanna, la capitale del Vaud, chiude il 2019 con grande ottimismo. Tante le iniziative natalizie

22 Ott 2019 | Nessun Commento | 244 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email
Lausanne sous la neige, vue depuis l’Esplanade de la Cathédrale

Accattivante, avvolgente e coinvolgente, Losanna si prepara ad immergersi nella girandola di luci che la invadono gioiosamente quando Natale bussa già alle porte. Fra effluvi di cioccolata e vino caldo, quest’anno la capitale del Vaud festeggia poi tanti riconoscimenti e vara progetti che preannunciano un 2020 all’insegna delle novità e del grande sport. Occasione ideale per concedersi piacevoli week end, impreziositi da intermezzi conviviali, parentesi culturali ed eventi ad alto tasso di adrenalina.
Record, premi e primati: ecco i “frutti” dell’estate di Losanna
** Trend in crescita per il mercato italiano – E’ autentico feeling fra Losanna e l’incoming italiano. Da gennaio a luglio 2019, gli arrivi dall’Italia sono saliti del + 8,6% (13.749 contro i 12.663 del 2018) e i pernottamenti aumentati del 16,2% (27.464 contro i 23.643 dell’anno scorso). Prolungata anche la durata media dei soggiorni, che supera ora le 2 notti. Dati che confermano la progressiva crescita di interesse del mercato italiano per una meta vicina che sa rinnovarsi e si sta affermando come meta di City Breaks.
** Il miglior centro congressi della Svizzera? E’ a Losanna – Oltre 25.000 organizzatori di eventi, visitatori e una giuria di esperti nominata da eventlokale.ch ha designato lo SwissTech Convention Center di Losanna miglior Centro Congressi elvetico 2019. Sul podio, rispettivamente al secondo e terzo posto, il KKL di Lucerna e i l Kursaal di Berna. Inaugurato nel 2014 nel campus dell’EPFL (il Politecnico di Losanna), lo SwissTech Convention Center è il primo centro polifunzionale completamente automatizzato al mondo e si distingue per architettura e versatilità. Annualmente ospita oltre 150 eventi svizzeri e internazionali ed è considerato una delle istituzioni scientifiche e tecnologiche più vivaci e cosmopolite d’Europa. www.stcc.ch
** Al Flon, il primo Moxy Hotel della Confederazione – Dal 1915 sede del C.I.O. per volere del barone De Coubertin, Losanna inaugura a fine anno il Moxy Lausanne, boutique hotel dal design elegante e funzionale, ispirato ai Giochi Olimpici e pensato per una nuova generazione di viaggiatori, d’età o di spirito! Struttura di nuova generazione – la prima aperta in Svizzera dal nuovo marchio del gruppo Marriott International – sorge nel Flon (il quartiere trendy della capitale del Vaud) e coniuga moda, design ed un’offerta di servizi a prezzi accessibili. Dispone di 113 camere, vivaci spazi aperti e condivisi, bar di tendenza, servizio ristoro 24 ore su 24, Wi-Fi veloce, Tv 42” e tecnologie d’avanguardia. www.moxyhotels.com

Plateforme 10, primo “atto”

Dal 5 di ottobre Plateforme 10 è una realtà, primo “atto” del nuovo distretto dell’arte che, a pochi passi dalla stazione ferroviaria di Losanna, sta prendendo forma su un’area di 25mila mq un tempo occupata dalle officine per la manutenzione delle locomotive. Entro il 2021 due padiglioni creati ex novo accoglieranno infatti 3 dei principali musei cittadini. Nel luminoso parallelepipedo progettato dallo studio spagnolo Barozzi/Veiga (che ha messo in luce l’architetto italiano Fabrizio Barozzi, considerato uno dei designer più talentuosi del momento, n.d.r), è già riallestito il MCBA – Museo delle Belle Arti con le sue oltre 10mila opere, dal XVIII secolo ad oggi. Fino al 16 febbraio è visitabile la mostra ATLAS – Cartographie du don che riunisce opere donate al museo. All’interno si trova anche il ristorante Le Nabi. Aperto nei giorni e negli orari del museo, offre una piccola carta stagionale ed menu del giorno a base di prodotti locali (CHF 25.-) www.mcba.ch E’ in piena costruzione il secondo edificio, ideato dallo studio portoghese Aires Mateus, che dal 2021 vedrà ricollocati il Musée de l’Elysée, tempio della fotografia, e il Mudac, museo del design. www.plateforme10.ch

BôNoël, una edizione Olimpica e sostenibile

Forte dei 340.000 visitatori del 2018 (20mila in più del 2017), per il suo quinto compleanno BôNoël punta ancora più in alto. La carrellata di mercatini natalizi dal 20 novembre al 31 dicembre, sarà il festoso fil rouge di tutti gli appuntamenti delle feste di Fine anno in 7 piazze cittadine – Place Saint François, Place Pepinet, Place de l’Europe, Place Centrale, Bel-Air Square, Esplanade della Cattedrale, Place de la Palud – ed in alcune aree satellite. Riunirà artisti, artigiani ed una rosa di produttori più rappresentativi della raffinata creatività che anima la capitale del Vaud. Fra le tante novità, la collaborazione con il famoso villaggio di Flottins di Évian (Francia), che sulla Place Centrale ergerà un’installazione monumentale (un Babbo Natale in legno alto 10 metri), circondata da pini, cervi e tutto quanto fa Natale; il Villaggio per bambini sull’Esplanade de la Cathédrale con una fattoria per animali ancora più ampia; un nuovo Music bar che darà un tocco magico al cuore antico della città, e il Maxi Best Of del Marché des Créateurs che consentirà di ritrovare artisti già presenti nelle precedenti edizioni e i nuovi talenti selezionati quest’anno. Bel-Air Square e la Lausanne Terrace accoglieranno poi spazi ispirati ai Giochi Olimpici Giovanili, in programma dal 9 al 20 gennaio, che a evento concluso verranno reimpiegati altrove. Sensibile ai temi sociali e dell’ambiente, BôNoël servirà per tutta la manifestazione fiumi di vino caldo in 23.000 i bicchieri isotermici, lavati sul posto e riutilizzabili. Vetro ed altri materiali saranno poi raccolti in modo differenziato in appositi chalet dislocati nei vari mercati. Il ricavato dalla vendita di quanto recuperato verrà devoluto alla Croce Rossa del Vaud. Infine, attesissima, la gigantesca Silent Disco di Bô New Year, che il 31 dicembre, dalle 21, saluterà l’arrivo del Nuovo Anno in Place Centrale. Un club open air, ultra trendy dove, muniti di apposite cuffie, tutti potranno ballare fino alle ore piccole… Ma in perfetto silenzio, nel rispetto degli animali e della quiete pubblico. Orari dei mercatini e di tutti gli appuntamenti, programma del Silent Party sul sito www.bo-noel.ch
Alle luci dei mercatini natalizi, dal 20 novembre al 31 dicembre, si aggiungono le installazioni luminose del Festival Lausanne Lumières. Una quindicina di opere di artisti internazionali dislocate in varie zone della città. Da ammirare individualmente o seguendo tour guidati gratuiti. www.lausanne-tourisme.ch

Novità delle feste 2019 il Veglione di Capodanno organizzato dal Mad Club, discoteca del Flon di fama internazionale, nella nuovissima Vaudoise Arena, stadio coperto inaugurato a settembre nella zona ovest della città. Facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici, vedrà sul palco rapper e band note al pubblico dei più giovani. I biglietti, consumazione esclusa, fino al 30 novembre, costano CHF 39.- ; dal 1° dicembre CHF 59.- www.madclub.ch/arena

Marché de Nöel Lausanne. Bô Noël sous les Arches

Offerte sotto l’Albero!
** Tre le date speciali per vivere in pieno l’atmosfera dello shopping natalizio. Il 18, 20 e 23 dicembre infatti, in occasione dell’apertura serale dei negozi e dei mercatini di BôNoël, torna La Nuit des Etoiles, la notte delle stelle in cui hotel di ogni categoria praticano tariffe in base al numero delle stelle: da CHF 100.- a 160.- a notte per le strutture da 1 a 4 stelle sup; CHF 300.- nei 5 stelle e 5 stelle sup. La lista degli hotel che aderiscono alla iniziativa è sul sito www.lausanne-tourisme.ch
** PROMOMERCATINI – Dal 21 ottobre a fine novembre si possono acquistare i biglietti (€ 25 in 2.a classe e € 45 e in 1., a tratta) per viaggiare sugli Eurocity in servizio tra Milano e Losanna dal 21 novembre al 19 dicembre. I biglietti sono limitati ed acquistabili fino a 3 giorni prima della partenza nelle agenzie di viaggio abilitate, nelle stazioni ferroviarie italiane e su www.trenitalia.com, (indicando offerta PROMOMERCATINI) Nei restanti periodi dell’anno, per la stessa tratta in Eurocity sono disponibili biglietti a partire da € 29. Non modificabili né rimborsabili, devono essere acquistati almeno 14 giorni prima della partenza. www.svizzera.it/intreno Infine, fino al 31 maggio 2020, i possessori di un biglietto Eurocity per Losanna fruiscono di uno sconto del 20% sul biglietto d’ingresso ad Aquatis, l’acquario di acqua dolce più grande d’Europa. Lo sconto è applicato direttamente in cassa, mostrando il biglietto fino al giorno successivo alla data di effettuazione del viaggio. Per ulteriori dettagli www.sbb.ch
La Collection de l’Art Brut celebra il veronese Carlo Zinelli
Considerata uno dei fari della cultura della capitale del Vaud, fino al 2 febbraio 2020, la Collection de l’Art Brut, accoglie la mostra monografica Carlo Zinelli, Recto – Verso, esposizione dedicata all’ artista veronese (1916 – 1971), fra gli esponenti più significativi de l’Art Brut. Unica al mondo nel suo genere, l’istituzione creata dal francese Jean Dubuffet raccoglie manufatti di autodidatti che, nella solitudine e nel disagio di carceri ed ospedali psichiatrici, hanno coltivato spesso in segreto la passione per l’arte. Le 99 opere in mostra furono acquistate dallo stesso Dubuffet, sin dal 1963, grazie alla intermediazione di Vittorino Andreoli, psichiatra di Zinelli e primo sostenitore del suo talento. La mostra ripercorre l’intera produzione di Zinelli, fino alle opere disegnate o dipinte su due fronti, caratterizzate da un linguaggio grafico spesso ripetitivo. L’esposizione è arricchita da una mostra di rare foto in bianco e nero, proprietà della Fondazione Zinelli di Verona, che ricostruisce la vita di Zinelli all’interno dell’Ospedale psichiatrico di San Giacomo alla Tomba (Vr). Periodicamente sono organizzati laboratori artistici per i visitatori più piccoli (dai 6 ai 10 anni) visite guidate e workshop per adulti. Informazioni e prenotazioni on line sul sito www.artbrut.ch

Lausanne à Table: come “degustare” la città e le sue delizie

Mancano due mesi alla conclusione di Lausanne à Table, ma fino al 14 dicembre la grande festa della tavola e della convivialità continua a tentare i palati dei losannesi e dei turisti in transito. Tra ottobre a metà dicembre, sono ancora oltre 40 gli appuntamenti in programma. Laboratori, stage, degustazioni, cene in location particolari. Tutto firmato direttamente da artigiani, ristoratori e contadini orgogliosi di valorizzare – nei modi più diversi, autentici e divertenti – riti, tradizioni e sapori e i prodotti locali. Tra gli eventi di spicco, Partage ton fromage degustazione guidata dei migliori formaggi del Canton Vaud (7/11; 5/12); la cucina in tutti gli Stati (26/10; 16/11; 7/12) ricette del mondo realizzate con prodotti locali; il 28 e 29 ottobre (repliche il 5- 8-12-14/11; 3/12); le tavole effimere nei musei, novità dell’anno che occasionalmente trasforma uno dei 12 musei di Losanna e Pully, in una “Table d’hôte” dove noti chef propongono menu ispirati al luogo che li ospita. Inoltre visite guidate dello storico mercato del sabato, atelier per bambini. Sino al gran finale che dal 12 al 14 dicembre culminerà con la 217.a edizione dell’Asta dei Vini della città di Losanna. Iscrizioni agli eventi su prenotazione e programma completo sul sito www.lausanneatable.ch

Da fare da vedere
27 ottobre – Maratona di Losanna – Tra le più belle gare atletiche del Vecchio Continente, richiama oltre 15mila partecipanti impegnati su un percorso che costeggia le rive del lago e i vigneti del Lavaux, fino a Vevey per poi ripiegare verso il traguardo al cospetto del Museo Olimpico. www.lausanne-marathon.com
Dal 30 ottobre al 3 novembre – 32.a JazzOnze+ Festival. Al Casino di Montbenon ed in altri spazi della città, concerti di artisti internazionali celebrano il jazz in tutte le sue declinazioni. www.jazzonzeplus.ch
Fino al 16 novembre – Circuit du Japon, al Museo Bolo (EPFL), in occasione del Japan Impact 2019. Mostra inedita alla scoperta della culla orientale dell’elettronica www.museebolo.ch
Dal 6 al 15 dicembre – Les Urbaines. Festival annuale sui temi dell’arte che miscela arti visive, sonore, laboratori gratuiti e performances in una decina di sedi fra Losanna – a cominciare dall’Espace Arlaud – e Renens. www.urbaines.ch
14 dicembre – Partenza ed arrivo su Place de la Riponne per la 14° Christmas Midnight Run, 5mila iscritti – molti dei quali vestiti da Babbo Natale – tra atleti, dilettanti di ogni età ed intere famiglie corrono una divertente corsa nel centro di Losanna, su quattro distanze (da 2,5 a 7.5 km). www.midnightrun.ch
Fino al 5 gennaio 2020 – Jan Grover. Al Musée de l’Elysée, omaggio alla produzione del fotografo americano scomparso nel 2012 ed il cui archivio dal 2017 è stato affidato al Museo. www.elysee.ch
Fino al 12 gennaio 2020 – Sneakers Collab. Icona dello sport, le snackers sono tema di una mostra dai risvolti culturali e sociologici organizzata in occasione dei Giochi Olimpici della Gioventù Losanna 2020, www.mudac.ch

Fino al 15 marzo 2020 – Noi siamo Olimpici e tu ?. In occasione dei Giochi Olimpici della Gioventù Losanna 2020, storie di record, passioni, solidarietà ed umanità di cui gli stessi atleti si sono resi protagonisti. www.olympic.org
9 – 20 gennaio 2020 – Giochi Olimpici della Gioventù invernali 2020. Istituiti nel 2012, sono la versione giovanile dei Giochi Olimpici tradizionali, ribalta dei campioni emergenti nelle discipline della neve e del ghiaccio. www.olympic.org/lausanne-2020
8 – 25 maggio 2020 – Campionati Mondiali di Hockey su ghiaccio IIHF 2020 – Nella nuovissima Vaudoise Arena, si terranno 28 partite della fase preliminare e due quarti di finale dell’evento mondiale condiviso con Zurigo. Forfait per le partite del giorno o l’interno torneo già disponibili sul sito www.ticketcorner.ch

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie