English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Locus festival Winter dal 27 dicembre la musica nel cuore della Valle d’Itria

24 Dic 2012 | Nessun Commento | 1.102 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Locus festival Winter
Nella magica cornice della Valle d’Itria, dove la buona musica non conosce letargo, il Locus festival, marchio affermato e amato della musica d’estate in Puglia, presenta per la prima volta, la sua nuova versione Winter.

Per l’occasione, il Locus cambia mood e spazi, e veste una dimensione più raccolta ed intima ma non meno suggestiva ed accogliente. In programma, dal 27 dicembre al 5 gennaio, sei giorni di eventi ad ingresso gratuito, distribuiti in diverse location del tradizionale centro storico di Locorotondo. Tra locali, ristoranti tipici, chiese antiche e spazi pubblici, con le stradine addobbate per le festività ed il classico mercatino natalizio.

Musica dal vivo, dj set e arti visive, con il consueto stile a cui è abituato il pubblico del Locus.

Giovedì 27 dicembre si salpa con il piano solo di Eugenio Macchia ispirato ad una rivisitazione dei temi hendrixiani, anticipato dalla presentazione del libro “Jimi Hendrix. Mio fratello”, biografia, scritta dal fratello del più grande chitarrista di tutti i tempi. Si prosegue venerdì 28 dicembre, con l’esibizione della “Puglia Jazz Factory”, collettivo di cinque tra le più spiccate personalità del jazz “made in Puglia”. Il giorno seguente, sabato 29 dicembre, ospite del festival un doppio appuntamento: il sax di Gaetano Partipilo affiancato dalla eclettica voce di Heidi Vogel, prima, e a seguire, il repertorio R&B, soul e jazz della giovane cantante Serena Brancale con il suo valevole quintetto. Chiude la serata il dj-set da dancefloor di Nicola Conte, produttore e remixer di culto nella scena internazionale nu-jazz. Domenica 30 dicembre, è invece la volta del poliedrico fisarmonicista Daniele di Bonaventura, accompagnato dal Vertere String Quartet, in un progetto originale a cavallo tra musica popolare ed improvvisazione jazz.

La settimana seguente, mercoledì 2 gennaio, (presso l’ex macello), spazio alla mostra espositiva di Craig Redman, inconfondibile ritrattista di fama mondiale, accompagnata dal dj set di Alessio Bertallot, autore e voce del programma radiofonico RaiTunes. Chiude il programma, sabato 5 gennaio, la Rimbamband, capeggiata da Raffaello Tullo, con il suo esilerante show popolato di giochi espressi in suoni, parole ed immaginazione.

Tutti gli appuntamenti del Locus Winter sono accompagnati, a partire dalle 18.00, (Spazio Espositivo di Locorotondo), dalla mostra fotografica Frem – in Facce d’autore, dei ritrattisti Emiliano Narcisi e Francesca Cosanti (in arte Frem).

Prodotta e diretta da Bass Culture, la prima edizione del Locus Winter, è sostenuta dal Comune di Locorotondo, dalla Provincia di Bari.

Info: www.locusfestival.it

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie