English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Le torte moderne dello chef Stéphane Betmon il 10 e 11 maggio ad Anice Verde

8 Mag 2011 | Nessun Commento | 2.408 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Stéphane BetmonRitorna nelle aule di Anice Verde la grande pasticceria francese. Si terrà il 10 e 11 maggio la due giorni con Stéphane Betmon chef pâtissier quotatissimo residente a Roma. Ingredienti scelti con attenzione e amore, combinati con audacia e rispetto, per Stéphane la pâtisserie è un’espressione artistica a sé stante, capace di suscitare emozioni intense. Sempre in cerca di nuovi sapori, di consistenze e di forme sorprendenti, la pâtisserie di Stéphane si distingue per la sua leggerezza ma anche e soprattutto per la sua originalità e la sua creatività.
Utilizza tecniche e ricette della grande tradizione ma riadattate nel gusto e nell’aspetto alle moderne esigenze. Nelle sue realizzazioni trovano spazio dei profumi che forse ci aspetteremmo in una Eau de Toilette, vedi il gelsomino ma anche le spezie come il pepe rosa o le fava tonka, cose queste che gli permettono di giocare sui contrasti delle consistenze e dei sapori.
Le torte più belle e più buone, partendo dalla scuola francese e riviste in chiave moderna questi gli argomenti del corso. L’appuntamento con Stéphane Betmon è il 10 e 11 maggio dalle ore 16, nella scuola di Anice Verde in via Salaria, 3 a Corato. (Per prenotazioni e informazioni 080.8725679 – 340.2565409 www.aniceverde.com)

Stéphane Betmon Nato a Gien, Val de Loire, Francia, il 6 marzo 1975. Comincia a imparare il mestiere nella sua città natale. Studia la disciplina lavorando in contemporanea in una pâtisserie per perfezionare la pratica. Arrivato a Parigi nel 1997, ha la fortuna e l’opportunità di lavorare e di partecipare all’apertura della nuova boutique LADURÉE ai Champs-Elysées con lo chef Pierre Hermé. Ha nel frattempo già deliziato le tables parigine collaborando con lo chef Christophe Michalack come secondo dell’Hôtel Plaza Athénée. In seguito a una domanda di collaborazione con Philippe Conticini, Stéphane accetta il posto di chef e raggiunge la Brigade de la Maison Peltier della rue de Sèvres nel 7° arrondissement. Durante i suoi quattro anni parigini, Stéphane occupa il posto di chef pâtissier del restaurant «chez Catherine» a fianco di Catherine Guerraz seguace di una «cuisine originale sans être alambiquée». il suo talento è ricompensato da diversi premi gastronomici fra i quali in particolare una medaglia d’oro nel 1993 per alcuni pièces montées sul tema del Loiret. Notato dal Gambero Rosso in Italia, partecipa nel 2008 alla Città del gusto.

http://it-it.facebook.com/pages/Anice-Verde-Catering-e-Scuole-di-Cucina/186517841364302

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie