English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
La Strada: previsioni dal post [mondo] dal 14 giugno alla Galleria BLUorG

12 Giu 2011 | Nessun Commento | 1.691 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

La Strada: previsioni dal post [mondo]
S’inaugura martedì 14 giugno alle ore 19.30 presso L’Associazione Culturale Galleria BLUorG la mostra collettiva d’Arte Contemporanea “La Strada: previsioni dal post [mondo]” a cura di Mariapaola Spinelli, con la direzione artistica di Giuseppe Bellini e la collaborazione di Gaia Valentino.

In esposizione le opere di quattro artisti emergenti, Dario Agrimi, Raffaele Fiorella, Gianmaria Giannetti e Pierpaolo Miccolis, individuati dalla Galleria BLUorG come interpreti del progetto, liberamente ispirato al romanzo La strada (2007) dello scrittore statunitense Cormac McCarthy, noto al grande pubblico soprattutto per la trasposizione cinematografica dei fratelli Coen del suo romanzo Non è un paese per vecchi. La strada, diventato anch’esso un film, narra di un viaggio a piedi di un padre con il figlio in un paesaggio desertico e distrutto da una catastrofe.

La struttura concettuale della mostra è – secondo la curatrice – un racconto visivo in cui gli elementi della narrazione si fondono con le previsioni di un irreale e fittizio post-mondo. Luogo privilegiato è la strada, punto saldo e ormai mitico dell’immaginario collettivo anche grazie alle opere di registi, scrittori, artisti e pensatori. Da Fellini a Kerouac, dai graffitisti a Benjamin.

La mostra prevede altresì una performance interattiva, in cui il pubblico verrà coinvolto con le proprie” previsioni dal post mondo” , che saranno raccolte durante tutto il periodo espositivo.

“Una volta nei torrenti di montagna c’erano i salmerini. Li potevi vedere fermi nell’acqua ambrata con la punta bianca delle pinne che ondeggiava piano nella corrente. Li prendevi in mano e odoravano di muschio. Erano lucenti e forti e si torcevano su se stessi. Sul dorso avevano dei disegni a vermicelli che erano mappe del mondo in divenire. Mappe e labirinti. Di una cosa che non si poteva rimettere a posto. Che non si poteva riaggiustare. Nelle forre dove vivevano ogni cosa era più antica dell’uomo, e vibrava di mistero.”

Aperta al pubblico dal lunedì al sabato, orari 10.00 – 13.30 / 17.00 – 20.30

Info: www.bluorg.it

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie