English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
La sessione estiva dell’Agimus Festival 2018 apre con il genio di Igudesman & Joo

1 Ago 2018 | Nessun Commento | 548 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

igudesman & jooLa sessione estiva dell’Agimus Festival 2018, la rassegna, inserita nella Rete di musica d’arte “Orfeo Futuro”, che l’Associazione Giovanni Padovano Iniziative Musicali di Mola di Bari propone mirabilmente ed instancabilmente da ben 24 stagioni, si è aperta nei giorni scorsi con un sold out di pubblico entusiasta che ha affollato in ogni ordine di posto il locale gioiellino architettonico del Chiostro di Santa Chiara. Invero, non ci saremmo aspettati nulla di meno, dato che il cartellone, ancora una volta allestito dalla illuminata conoscenza del Maestro Piero Rotolo, insostituibile direttore artistico, si è aperto col botto, ospitando nientemeno che Igudesman & Joo, due geni assoluti della musica e dell’intrattenimento, ed il loro spettacolo bandiera, quella folle, giocosa, straordinaria performance intitolataA little nightmare music”.

Nulla nel duo formato da Aleksey Igudesman (violino) e Richard Hyung-ki Joo (pianoforte) può essere ricondotto alla normalità, a partire dai loro curricula (“Aleksey Igudesman è nato a Leningrado quando era molto piccolo e non ha mai vinto alcuna gara musicale, soprattutto perché non ha mai pensato di partecipare. Richard Hyung-ki Joo è nato. È britannico ma sembra coreano, o il contrario, o entrambe le cose.”); dopo un primo iniziale momento di sbandamento, soprattutto da parte dei puristi del genere, tutto il mondo, anche quello delle sale da concerto più esclusive, si è dovuto inchinare alle loro trovate musicali, al Concerto per piano n.2 di Rachmaninov che sfocia nell’hit piagnucoloso “All by myself”, a Mozart che deve farsi largo tra le colonne sonore di James Bond, ad “I will survive” che diventa una danza in perfetto stile sovietico, e mille altre follie, frutto di un meccanismo ormai perfetto che – lo confessiamo – ci ha ormai da tempo conquistati. E seppure tutto il frenetico set proposto a Mola di Bari non fosse bastato a farci comprendere il pensiero, la mission della premiata ditta Igudesman & Joo, vale a dire il meritorio progetto di portare la musica colta alle masse, sarebbe bastato ascoltare i due in uno dei pochi momenti seri della serata per comprendere il valore assoluto della loro esibizione, allorquando, abbandonate per un attimo le loro maschere, omaggiavano l’immensa Arte del nostro Ennio Morricone proponendo un medley delle sue più riuscite musiche da film, consegnandoci minuti di pura emozione.

Questo “piccolo incubo musicale” (traduzione libera del titolo dello show), pur essendo uno spettacolo ancora in evoluzione, che muta e si rinnova a seconda delle vibrazioni che gli artisti ricevono dalla platea, contiene tutta l’abilità e tutta la simpatia di cui i due sono capaci, elementi alla base del successo planetario che raccolgono, a nostro modesto parere assolutamente meritato, perché un prodotto di tale guisa non ha pari al mondo, se non qui in Italia nei ‘piano solo’ del nostro amato Stefano Bollani (con cui hanno di recente duettato per una serie di concerti, sempre con biglietti esauriti in pochi minuti); quel che più stupisce del duo è la capacità di creare sul palco delle vere mini commedie musicali, in cui non è possibile scindere lo smisurato virtuosismo dell’esecutore, con alle spalle evidenti studi classici, dall’irrinunciabile divertissement del clown, del fanciullino di pascoliana memoria.

Altro che incubo: la trionfale serata d’apertura dell’Agimus Festival 2018 è stata un sogno, uno di quelli da cui ti risvegli sentendoti rilassato, spensierato, leggero, ilare, ovvero, in una parola sola, migliore.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie