English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
La Pianura Padana e le sue eccellenze artistiche ed enogastronomiche. Benvenuti sulle Strade del Vino

21 Lug 2015 | Nessun Commento | 1.288 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

pa1Percorrere le Strade del Vino significa seguire un percorso che si snoda fino alle più profonde radici del territorio. È questa l’essenza degli itinerari proposti dal Circuito Città d’Arte delle Pianura Padana per scoprire le proprie città artistiche.

Appena fuori porta ecco l’occasione di vivere esperienze inebrianti a contatto con la natura e la storia, per scoprire antiche cantine di degustazione, visitare vigneti su colli punteggiati di rocche e castelli. Oppure perdersi in borghi medievali e trovare un’osteria che offre vino locale e una buona compagnia.
 È terra di grandi vini la Pianura Padana. Dal blasonato Franciacorta al popolare Lambrusco, dal poco conosciuto Erbaluce al notissimo Barbera, qui si producono bottiglie di ottima qualità.

Ad iniziare dalla Lombardia, nell’area di Bergamo spicca la Val Calepio, il cui nome parrebbe arrivare dal greco Kalos-Epias, che significa “terra buona, terra dolce”. In effetti, il terreno fertile, dal clima particolarmente mite grazie alla vicinanza del lago, regala il Valcalepio, che ha rappresentato la rinascita della produzione vinicola bergamasca. Nella fascia collinare del Comune di Scanzorosciate, da un vitigno autoctono e di tradizione antichissima, è invece prodotto il Moscato di Scanzo, riconosciuto come D.O.C.G con D.M. del 28 aprile 2009. Di colore rosso rubino carico, questo vino è ideale se abbinato con pasticceria secca e formaggi piccanti.

Nelle terre di Brescia, sono da ricordare le cantine della Strada dei Vini e Sapori del Garda, che producono Lugana, Garda Classico e San Martino della Battaglia, e la Strada vino colli dei Longobardi, che include anche vigne nel territorio della città di Brescia. È la Pusterla, il vigneto urbano produttivo più grande al mondo. Ma qui brilla intensa la stella della Strada del Franciacorta, che, toccando angoli suggestivi e borghi gioiello, regala uno dei vini più apprezzati al mondo.pa2

Non c’è una strada del vino nel territorio di Monza, ma la produzione enologica più rilevante è sui piacevoli pendii di Montevecchia, dove da alcuni anni si è ricominciato a vinificare nel solco della secolare tradizione, combinata a tecniche moderne. Nel territorio di Lodi la Strada del Vino San Colombano e dei Sapori Lodigiani, 60 chilometri che nascono a Milano e arrivano a lambire le province di Cremona e Piacenza, molto ruota intorno al Colombano. Per la produzione di questo vino, premiato nel 1984 con la DOC, vengono usate uve coltivate esclusivamente nella zona collinare che comprende i comuni di San Colombano al Lambro in provincia di Milano, Graffignana e Sant’Angelo, in provincia di Lodi, e Miradolo Terme e Monteleone in provincia di Pavia.

Ma qui è la Strada dei Vini e dei Sapori dell’Oltrepò pavese l’itinerario più interessante. Un percorso che parte dalla pianura e si arrampica sulle prime pendici fino a raggiungere le più alte colline appenniniche. Le colline dell’Oltrepò sono la terza zona italiana per numero di ettari a vite e il primo bacino vitivinicolo della Lombardia, dove si produce il 55% del vino dell’intera regione. La Strada percorre colli bordati da vigneti centenari, punteggiati di pievi, chiese dagli alti campanili e castelli che si ergono maestosi.

Sulle colline di Piacenza, c’è invece la Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli Piacentini. Da ovest verso est l’itinerario raggiunge la Val Tidone, la Val Trebbia, la Val Nure, la Val d’Arda, ricche di ville e castelli, borghi e villaggi suggestivi. Qui, il bianco Ortrugo e il rosso Gutturnio si abbinano a salumi e formaggi di gran nome e di grande qualità, ma anche a tartufi, patate, pomodori e numerose varietà di frutta antica che sopravvive alle moderne biotecnologie.

pa3Scendendo, la Strada del Prosciutto e dei Vini dei Colli di Parma si sviluppa per circa cento chilometri nella fascia collinare tra la Val di Taro e quella dell’Enza. È il cuore della “Food Valley” parmense, dove prodotti che tutto il mondo ci invidia, come prosciutto di Parma e il Parmigiano Reggiano, si abbinano alla Malvasia e agli altri vini Doc dei Colli di Parma. Senza scordare le altre produzioni tipiche di questa zona: il salame di Felino, la coppa di Parma e gli altri salumi della tradizione locale. Entrambe le strade di Reggio Emilia sono collegate a grandi vini.

La Strada dei Vini e dei Sapori delle Corti Reggiane si sviluppa per 300 chilometri nelle terre della pianura, la Bassa, ricche di palazzi, castelli, piazze porticate e dipinti, testimonianze di un illustre passato. È il regno del Lambrusco, frizzante, fresco, caratteristico, perfetto accompagnamento dei prelibatezze della zona. La Strada dei Vini e dei Sapori Colline di Scandiano e Canossa si snoda invece per oltre 200 chilometri tra l’alta pianura e le colline a sud della Via Emilia, in un paesaggio che ricorda l’epoca di Matilde e produce ottimi vini, Sauvignon, Malvasia, Lambrusco, Chardonnay, Marzemino, Cabernet Sauvignon.

Anche a Modena sono due le vie dei vini. La Strada dei Vini e dei Sapori della Pianura pa4modenese si sviluppa nelle terre basse, dove si produce il Lambrusco Salamino di Santa Croce DOC e il Lambrusco di Sorbara DOC. Molte anche le varietà coltivate lungo la Strada dei Vini e dei Sapori “Città Castelli Ciliegi”, che percorre il territorio collinare a sud della Via Emilia, tra Bologna e Modena. Sono capitanate dal vivace e rubino Lambrusco Grasparossa di Castelvetro e dal Pignoletto, il più tipico dei bianchi bolognesi.

 

 

Cosa succede in città: notizie in breve dalle Città d’Arte della Pianura Padana

 

BERGAMO

Donizetti Pride for Expo

Fino ad ottobre

pa5Vera e propria stagione musicale straordinaria, con conferenze, reading, spettacoli di teatro musicale, iniziative dedicate ai più piccoli, concerti cameristici e sinfonici che animeranno spazi noti e meno noti della città. Appuntamenti legati da una tematica comune: le composizioni di Gaetano Donizetti.

www.donizetti.org

 

BRESCIA

Roma e le genti del Po. Un incontro di culture. III-I sec. a.C.

Fino al 17 gennaio 2016

Museo di Santa Giulia e Parco archeologico di Brescia Romana

Una mostra per percorrere, attraverso gli eccezionali reperti esposti, il mutamento di pa6cultura provocato dall’incontro tra Romani e genti indigene a nord del Po che avvenne fra il tra il III e la metà del I secolo a.C. Un affascinante viaggio nel tempo e nello spazio che porta il visitatore a passeggiare nel parco archeologico della città.

www.brixia.bresciamusei.com

 

Il Terzo Paradiso – Coltivare La Città. 6 installazioni di Michelangelo Pistoletto in 6 spazi della città

Fino al 31 ottobre

I 6 luoghi sono stati scelti fra il centro e la periferia e costituiscono un unico percorso espositivo. Tre installazioni sono state ideate da Michelangelo Pistoletto da inserire in tre luoghi storici: il Museo di Santa Giulia, il Palazzo Martinengo alle Palle, il Parco dell’Acqua. L’ingresso è libero.

www.bresciamusei.com

 

Civica Liuteria Bresciana. Strumenti antichi dal Museo della Città

Fino al 31 ottobre

Palazzo Loggia, Salone Vanvitelliano

Gli strumenti in esposizione sono la testimonianza dell’importanza della tradizione liutaria cittadina, che si sviluppò in particolare nel Cinquecento e nel Seicento.

www.bresciamusei.com

 

CREMONA

Il viaggio nel lombardo veneto dell’imperatore Ferdinando I

Fino al 30 settembre

pa7Nella ricorrenza del bicentenario della fondazione del Regno Lombardo-Veneto e del ritorno all’Austria della Lombardia (1815), vengono esposte al museo Ala Ponzone le vedute realizzate dal pittore di corte Eduard Gurk, al seguito dell’imperatore nel suo viaggio per ricevere la corona ferrea nel Duomo di Milano.

www.musei.comune.cremona.it

 

LODI

Mostra personale dell’artista Giuliano Mauri

Fino al 20 settembre

pa8In concomitanza con la costruzione della Cattedrale Vegetale si terrà nella chiesa sconsacrata di San Cristoforo a Lodi, una mostra personale sull’artista, curata dallo Studio Azzurro in collaborazione con Francesca Regorda e l’Archivio Storico Giuliano Mauri.

www.turismolodi.it

 

Pedalare nel verde e i sentieri del biancospino

Tutti i weekend da maggio a ottobre

Più di 50 appuntamenti gratuiti in collaborazione con l’associazione Ciclodi Fiab e con il Comitato Adda. Saranno organizzate passeggiate su sentieri pianeggianti e ciclo passeggiate.

www.lodi2015.it

 

MODENA

Le esposizioni universali in figurina

Fino al 31 ottobre

Museo della Figurina

pa9La mostra illustra alcuni dei più importanti capolavori architettonici e apparati scenografici delle esposizioni universali che si sono susseguite nel mondo a partire dalla metà dell’Ottocento. Brillanti e dettagliati ingrandimenti, dislocati negli spazi cittadini, mostrano lo stretto legame tra figurine e esposizioni, entrambe nate per far conoscere nuovi prodotti industriali, celebrando un’illimitata fiducia nella scienza e nella tecnica e suscitando stupore e meraviglia.

www.comune.modena.it/museofigurina

 

MONZA

La cappella di Teodolinda del Duomo di Monza apre ai visitatori

pa10Dopo sette anni di lavori di restauro, la cappella degli Zavattari nel Duomo di Monza apre le porte al pubblico. Nell’altare della Cappella è custodita la Corona Ferrea, capolavoro di oreficeria ostrogota, che secondo la tradizione conserva al suo interno una lamina ricavata da uno dei chiodi della Croce di Cristo.

www.museoduomomonza.it

 

PARMA

Insolito Festival

Fino al 13 settembre

pa12Rassegna di “spettacoli, incontri inediti, esplorazioni urbane per adulti e bambini” nel Giardino Ducale e nel Quartiere Oltretorrente a Parma. Un progetto artistico che mette al centro il rapporto del teatro con gli abitanti e con la città, crea legami con le persone in una modalità inedita e collettiva e dialoga con il profilo urbano, sociale e generazionale del territorio.

http://insolitofestival.org/programma-di-insolito-festival-2015-2

 

PAVIA

Arte in tavola

Fino al 31 agosto

Al Castello Visconteo una mostra documentaria ed iconografica sul tema del cibo e dellapa13 cucina. Antiche ricette, ceramiche settecentesche, dipinti di nature morte per illustrare la tavola, dai Romani all’età contemporanea.

 

 

 

 

PIACENZA

Piacenza in quota

Fino al 31 ottobre

pa14Visita panoramica della città con percorso in quota alla base del cono del campanile della Cattedrale e visita agli affreschi della cupola di Santa Maria di Campagna. Entrambe le iniziative propongono una visita speciale delle due principali basiliche cittadine, attraverso un percorso non usuale, con la prospettiva dall’alto al quale si aggiunge la visita guidata alla specola astronomica del Collegio Alberoni.

http://www.comune.piacenza.it/temi/expo2015

 

Venerdì Piacentini-Shopping nights

Tra il terzo venerdì di giugno e il terzo venerdì di settembre

Kermesse estiva nel centro storico della città con un ricco programma di spettacoli e musica abbinato all’apertura notturna degli esercizi commerciali: spettacoli di musica classica, moderna e popolare, spettacoli di danza e di cabaret, rappresentazioni teatrali in strada, pubbliche letture per adulti e bambini, artisti di strada, giocolieri, madonnari, mostre d’arte non convenzionali dedicate al fumetto ed ai giovani artisti, visite guidate ai beni storico-architettonici presenti nel centro storico e lungo i vari percorsi storici.

www.venerdipiacentini.it

https://it-it.facebook.com/venerdipiacentini

 

Dal Mississipi al Po – Festival del Pensiero Libero

Dal 26 giugno al 29 luglio

Rassegna musicale in dedicata alla scena blues internazionale.

www.festivalbluespiacenza.it

 

REGGIO EMILIA

Storie di comunità, futuri, idee, prodotti e terra

Fino al 30 aprile 2016

Nuova mostra prodotta e ospitata dal Palazzo dei Musei in occasione di Expo 2015. Un pa15racconto aperto alla comprensione del territorio reggiano, delle sue storie di comunità e dei suoi prodotti, oltre che un invito a scoprirlo e a visitarlo.

www.musei.re.it

 

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie