English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
La festa dell’enogastronomia pugliese premia le Eccellenze a Sannicandro

1 Dic 2012 | Nessun Commento | 1.329 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

enogastronomia pugliese
A Sannicandro di Bari l’appuntamento promosso dall’Associazione ProPapilla alla sua quarta edizione chiude la stagione e presentando le guide tematiche 2013 rilancia idee e proposte per l’anno a venire.

Partecipato da numerose aziende vinicole, pizzaioli, ristoratori, giornalisti specializzati, esperti e da una vasta platea di appassionati, Radici Wines Experience registra l’ennesimo ampio successo e si conferma come evento di grande richiamo e dalla formula indovinata riuscendo a fondere elementi di grande interesse culturale a esperienze conviviali di puro piacere.

L’appuntamento a cadenza annuale organizzato Associazione Propapilla con il supporto degli assessorati regionali pugliesi all’Agricoltura e al Turismo, di Pugliapromozione, del GAL Conca barese, del Comune di Sannicandro di Bari e di Selezione Casillo, si è tenuto ieri nel Castello Svevo Normanno di Sannicandro di Bari, degna cornice per l’assegnazione dei premi ai migliori vini valutati nell’ultima edizione del festival Radici del Sud, alle pizzerie e ai ristoranti maggiormente accreditati tra quelli compresi nelle nuove edizioni delle guide tematiche a cura dell’Associazione di cui ieri è stata fatta la presentazione ufficiale. Proprio con la terza e nuova edizione di Pizzaviaggiando ha avuto inizio la manifestazione condotta da Michele Peragine il quale dopo un saluto di benvenuto ha dato la parola a Nicola Campanile che illustrando pregi e virtù dell’unica guida sulle pizzerie pugliesi, ha poi lasciato il microfono a Aldo La Torre, l’appena ventitreenne autore di parte delle recensioni presenti nel vademecum, perché fosse lui a chiarire alla platea quali siano gli intenti educativi dell’innovativo prodotto editoriale che promuove una conoscenza più intima e appassionante della mitica pietanza. A seguire Manila Benedetto ha illustrato quali siano gli aspetti da prendere in considerazione per giudicare la bontà di una pizza e ha, suscitando grande simpatia, edotto una platea molto partecipe e interessata. Nicola Campanile ha poi accennato all’evoluzione registrata nel comparto pizzerie dove la pizza è sempre meno concepita come un piatto frugale da servire frettolosamente e senza la dovuta attenzione ai dettagli e ha fatto riferimento a un ulteriore margine di miglioramento da colmare soprattutto per quanto riguarda la cultura dei vini e delle birre con cui la si accompagna. Per presentare invece la nona edizione di Dolce Guida che è seguita, hanno preso parola il direttore marketing di Puglia Promozione Alfredo de Liguori, Vincenzo Rizzi, giornalista, enogastronomo e recensore e Tony Chinellato che insieme al patron dell’Associazione ProPapilla hanno illustrato le novità dell’edizione 2013 e anche tracciato un interessante prospettiva sul rapporto che intercorre tra le guide cartacee e quelle disponibili in rete. Infine alla presenza dell’assessore regionale Dario Stefàno è stata illustrata la quarta edizione di Radici Wines che raccoglie e descrive i vini partecipanti a Radici del Sud, la manifestazione che promuove in tutto il mondo i vini da vitigno autoctono delle regioni meridionali d’Italia. Nel dibattito che si è generato a cui hanno partecipato diverse aziende produttrici, Teodosio Buongiorno e Lino Carparelli come rappresentanti delle giurie di Radici del Sud, sono stati affrontati temi inerenti le novità che si prospettano per il prossimo anno e ascoltati suggerimenti come quello offerto da Marina Alaimo giornalista del notissimo blog di Luciano Pignataro (non presente a Sannicandro perchè impegnato altrove), in merito a orientamenti ancora inesplorati che la manifestazione debba avere nel prossimo futuro. Stefàno, che ha sottolineato l’importanza dell’opera svolta da Radici nella divulgazione e valorizzazione delle tipicità enologiche (e non solo enologiche) della regione che contribuisce fattivamente a rendere la Puglia un significativo polo di aggregazione per tutto il Sud, si è poi occupato personalmente di premiare i vini vincenti nelle varie categorie durante una cerimonia molto apprezzata dalla platea che ha partecipato con calore. Nel corso del pomeriggio anche le migliori pizzerie e i migliori ristoranti di Puglia hanno ricevuto gli ambiti attestati di merito. La giornata si è poi conclusa con un esaltante showcooking sul tema della pizza (di semola di grano duro di Selezione Casillo) approntato da Stefano D’Onghia del ristorante A’Crianz di Putignano, Cosimo Carrieri della pizzeria La Campagnola di Bitritto e Stefano Ocelli della pizzeria Le Coq di Corato, chef e pizzaioli che hanno dato della pizza una loro originalissima e eccelsa interpretazione utilizzando per la farcitura delle pizze prodotti rigorosamente provenienti a km 0, dalle bontà autoctone dei porti pugliesi selezionate dagli operosi e valenti ragazzi di Punto Blu tradizioni dell’Adriatico per finire alle prelibatezze degli orti selezionate dagli agricoltori locali. Ad accompagnare le creazioni degli chef sono stati serviti i prelibati vini vincitori di Radici del Sud completando un quadro di piena e legittima soddisfazione sia per l’organizzazione dell’evento che per il pubblico che durante tutto l’arco della giornata ha gremito le sale.

enogastronomia pugliese
Le migliori pizzerie e i migliori ristoranti di Puglia che hanno ricevuto gli ambiti attestati di merito:

I LOCALI, GLI CHEF E IL MEITRE DELL’ANNO DI DOLCE GUIDA 2012

L’enoteca con cucina dell’anno: Amico di vino – Andria

Ristorante dell’anno: Masseria Spina – Monopoli

Ristorante Tipico dell’Anno: A’Crianz – Putignano

Maitre dell’Anno: Rino Rifino – Osteria Grano e Vino – Gravina di Puglia

Chef dell’Anno: Sebastiano Lombardi del ristorante Cielo della Sommità – Ostuni

Le novità dell’Anno: Felice Sgarra ristorante Umami – Andria e Antonio Pulini ristorante Le Giare – Bari

Enoteca con cucina dell’Anno: Amico Di vino – Andria

PIZZE ECCELLENTI

Imperiale – Andria (BT)

Da Donato – Bari

La Pizzeria Baresana – Bari

L’Orecchietta – Candela (FG)

Antica Santo Stefano – Casamassima (BA)

Bella Napoli – Cerignola (FG)

Da Massimo – Foggia

Don Vincenzo – Gallipoli (LE)

Le Tre Sorelle – Gallipoli (LE)

Checco Pizza – Lecce

Villa Bacco – Martina Franca (TA)

I Monelli – Molfetta (BA)

Le Arcate – Trani (BT)

Borgo Antico – Vieste (FG)

PIZZERIE ECCELLENTI

Soip amaur – Andria (BT)

La Campagnola – Bitritto (BA)

Barrique – Castrignano dei greci (LE)

Doppio Zero – Cisternino (BR)

Il Borbone – Gioia del colle (BA)

Le Vecchie Cantine – Taranto

Foto di Rocco Lamparelli

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie