English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
La congiura di Federica Introna: Epicari, il coraggio di essere libera

27 Giu 2020 | Nessun Commento | 251 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

“Chi più di me può capire che il bene più grande è la libertà?”. Sono le parole della schiava affrancata Epicari, la straordinaria protagonista del romanzo storico La congiura di Federica Introna. Una donna coraggiosa e dall’animo nobile, ma anche fine e pericolosa stratega devota alla libertà e alla giustizia. Le gesta di Epicari sono narrate dall’uomo che l’amava, Marco Anneo Mela, uno dei congiurati che aveva preso parte alla cospirazione contro l’imperatore Nerone. La donna era stata la fiamma che aveva avvolto gli animi nel fuoco della ribellione: Epicari era andata contro le convenzioni che vedevano le donne in disparte nelle faccende politiche, e con il suo eloquio raffinato e incisivo aveva convinto i futuri cospiratori a prendere posizione contro il tirannico imperatore. Nel romanzo si racconta quindi del tentativo di un gruppo di uomini e di una donna senza paura di rovesciare il governo di Nerone; un tentativo ostacolato da bugie, tradimenti e vendette. L’autrice descrive con attenzione gli usi e i costumi di quei tempi, fermandosi anche a contemplare i particolari delle dimore nobili, così come la finezza delle vesti; allo stesso tempo offre un ritratto storicamente accurato dei personaggi coinvolti nella congiura, da Fenio Rufo a Volusio Proculo. E proprio la figura del comandante ufficiale della flotta romana Volusio Proculo spicca per la sua complessità: un uomo dal passato travagliato e dall’anima grigia, che sembra scorgere la luce di tanto in tanto, ma la sua natura ambigua lo spinge sempre verso l’oscurità: “Proculo non ignorava cosa fosse il male, anche se non aveva fatto niente per combatterlo, né in sé stesso né tanto meno intorno a sé”. Tante sono le nefandezze da lui compiute, ma tanta anche la voglia di riscatto; una volta di troppo cede terreno alle sue debolezze, prima di riuscire finalmente a riconoscere i propri errori e a redimersi. Epicari è invece un’anima superiore, una donna che ha sofferto tanto e che ha imparato dagli sbagli del suo passato: ciò che ha visto e patito ha creato intorno a lei una corazza che, se da una parte la rende forte, dall’altra le permette di essere ancora capace di gradi gesti d’amore disinteressato, e di grandi prove di altruismo. La resiliente Epicari è il cuore della narrazione così come della congiura raccontata nel romanzo, e il suo coraggio è di ispirazione per tutti coloro che hanno la fortuna di incontrarla, almeno tra le pagine di un libro; il coraggio di agire, di sognare, di soffrire, di morire anche, se la posta in gioco è la libertà.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie