English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Intervista a Michele Pirro al suo debutto nel Mondiale Supersport di motociclismo

8 Mar 2009 | Nessun Commento | 1.924 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Michele PirroPilota pugliese, grande protagonista da due stagioni nella Coppa del Mondo 1000 Superstock, è stato promosso nella classe Supersport e sarà al via tracciato di Phillip Island nel sud dell’Australia. La promessa tricolore conosce già questo impianto, viste le sue precedenti esperienze maturate con la 125 Gp nel 2006, ma è consapevole della grande difficoltà.

Il team Mantovano Yamaha Lorenzini by Leoni ha svolto un grande, comprovato dalle ottime prestazioni ottenute nei test privati svolti in Spagna, consolida la tradizione dell’eccellente competitività garantita dal gruppo diretto da Vanni Lorenzini, tecnico universalmente riconosciuto come uno tra i più preparati in assoluto in ambito internazionale.

Come vedi questa nuova stagione Mondiale?

“Questa sarà una stagione molto difficile e dovrò combattere contro avversari incredibilmente competitivi, ma sono consapevole di poter ottenere dei buoni risultati in quanto sia il team che la moto hanno dimostrato di lavorare in maniera ottimale. I precedenti test svolti in Spagna ci hanno dato la possibilità di testare nuove soluzioni tecniche che si sono rivelate positive, vedremo qui a Phillip Island, ma sono comunque ottimista. Su questa pista ho già corso con la 125 Gp, ovvio che i parametri messi in archivio dovranno essere resettati completamente ed aggiornati! E’ un tracciato che mi piace per cui spero tanto di iniziare con una bella prestazione.”
Questo ci diceva Michele Pirro alla vigilia del Mondiale, non si è smentito e infatti si piazza 7° sulla griglia di partenza della pista di Australiana, poi, in gara non parte bene ma recupera e resta nel gruppo dei primi fino agli ultimi 5 giri, un calo dei pneumatici è riuscito a far perdere posizioni ma comunque Michele ha portato a casa i primi 4 punti del mondiale, classificandosi come il migliore degli esordienti.

PirroQuali sono gli accorgimenti che adotterai nella prossima gara del Qatar?

“Per prima cosa bisognerà allenarsi con le partenze altrimenti rischiamo di annullare il lavoro effettuato nelle prove. Detto questo sono abbastanza soddisfatto della prestazione contando l’esordio iridato su di una pista così tecnica. Mi aspettavo il calo degli pneumatici ma non credevo che questo fosse così discriminante già a partire da metà gara, un problema comune a tutti ma che a me ha dato notevoli problemi Ho cercato comunque di mantenere un passo veloce e questo ci ha premiato con i primi punti iridati della stagione. Sono anche molto stanco, in effetti 21 giri a questi ritmi impongono una preparazione impeccabile che andrò sicuramente a perfezionare nei prossimi giorni. Un’esperienza positiva dunque che ci permette di guardare al futuro con cauto ottimismo. Grazie ancora alla squadra, ai tecnici ed a tutti coloro che si sono impegnati per questo ambizioso progetto.”

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie