English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Il Principe Abusivo, da oggi il film poetico di Alessandro Siani che arriva al cuore

14 Feb 2013 | Nessun Commento | 1.942 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Il Principe Abusivo
Alessandro Siani-Christian De Sica, talmente diversi da funzionare, sono la nuova strana coppia del cinema. Dopo il successo di Benvenuti al sud e Benvenuti al nord, il comico napoletano torna al cinema con Il Principe Abusivo, questa volta nella duplice veste di protagonista e regista. Il suo debutto dietro la macchina da presa è commedia che somiglia molto a una favola ed esce, non a caso, oggi, 14 febbraio, giorno di San Valentino. Prodotto da Cattleya con Rai Cinema, verrà distribuito da 01 in 548 copie, che potrebbero arrivare a 600. De Sica è il ciambellano «di un piccolo principato (dove il Re è uno strepitoso e surreale Marco Messeri) che deve insegnare i modi per stare a corte a un rozzo napoletano disoccupato e maestro dello scrocco (Siani) che si innamora della principessa (Sarah Felberbaum), triste e frustrata perchè i rotocalchi non si occupano di lei e i sudditi la ignorano.

Il Principe AbusivoL’imbroglio è presto fatto fingere di innamorarsi di un povero napoletano appunto. Siani parla così della sua creatura cinematografica: «E’ un film poetico, semplice, ma che arriva al cuore. Al giorno d’oggi c’è bisogno e di storie positive. Una favola che parla di ricchezza e povertà. Avevo come riferimento tanti esempi simili, da My Fair Lady a Il conte Max, il Piccolo Lord o allo stesso Colpi di fulmine. E poi mi sono ispirato ai film americani sul genere, come Una poltrona per due, senza mai strafare ed essere volgare». Ma nel film anche un esplicito richiamo al Cyrano de Bergerac con De Sica mimetizzato da pianta mentre suggerisce a Siani le poesie di Prevert. L’attore e regista partenopeo aggiunge «’Non ho voluto una sola parolaccia in questo film».  Durante la conferenza stampa all’hotel Boscolo sul lungomare di Bari, a chi chiede se il film non possa correre il rischio di fornire un’immagine stereotipata di Napoli il regista replica: «Nei miei film non ci sono mai i luoghi comuni sulla mia città, non ci sono pizze, mandolini o peggio i rifiuti. Nella prima scena che abbiamo girato in un vicolo, ho fatto togliere i panni stesi e ho fatto passare una comparsa in motorino con il casco in testa». Sarah Felberbaum che interpreta la Principessa, fa notare «abbiamo curato insieme ogni minimo dettaglio, per creare non una semplice principessa ma una che avesse tanti colori. Le piccole frasi erano importanti affinchè non fosse antipatica o troppo snob». Serena Autieri aspettava da tempo un ruolo così, «non capita tutti i giorni di interpretare una popolana che si chiama Jessica Quagliarulo».

Il Principe Abusivo sarà presentato oggi alle ore 20.30 al pubblico del Cinema Galleria e alle ore 21.15 Siani e Felberbaum saranno allo Showville.
[wp_youtube]ocEGE3E_L2k[/wp_youtube]

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie