English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Il ministro Franceschini loda il progetto “AncheCinemaRoyal”: “un modello da esportare”

17 Mar 2016 | Nessun Commento | 785 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

rAnchecinema srl, società di produzione e distribuzione cinematografica fondata nel 2001 e da ultimo anche società editrice con un primo romanzo edito, ha riqualificato e ristrutturato con fondi privati l’ex cine-teatro “Royal” di Bari (ex cinema dei ferrovieri dal 1935), rendendolo sala polifunzionale di plurime attività culturali, artistiche e formative in collaborazione anche con associazioni in ambito culturale e sociale. Sul solco della propria esperienza passata, caratterizzata dalla ricerca di modelli produttivi innovativi e partecipati, il progetto “Anchecinema Royal” costituisce l’ideale prosieguo di tale mission.

Il nuovo Royal è dotato di pedana autorizzata dai Vigili del Fuoco ad ospitare 39 carrozzine e, dunque, diversamente abili (oltre accompagnatori). Un unicum sul territorio nazionale, che riconosce – finalmente – ai diversamente abili una “visibilità” pari ai normodotati. Un progetto che, per una sala destinata ad attività culturali di vario genere, rappresenta una nuova interpretazione dei luoghi di aggregazione, cultura e spettacolo, nei quali fino ad oggi anche il Legislatore ha “riservato” ai diversamente abili solo posti secondari.

In questo senso, la Anchecinema Royal ha avviato una collaborazione che, attraverso la disponibilità di Gianni Carrassi e Marco Livrea, a nome di Puglia Accessibile e Smart Moving, sta raccogliendo adesioni da parte di numerose realtà in questo ambito.

Il progetto, vedrà la partecipazione di: FISH Federazione Italiana per il superamento dell’Handicap, l’Associazione Nazionale fra Lavoratori Mutilati e Invalidi del Lavoro (ANMIL) onlus, UNITINSIEME BARI, ADA ASSOCIAZIONE DIVERSAMENTE, ASSOCIAZIONE PUGLIESE PER LARETINITE PIGMENTOSA ABILI, ARCHA ASSOCIAZIONE RICREATIVA, CULTURALE HANDICAPPATI, AUXILIUM E DINTORNI, AVIDICAF ONLUS ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEL VOLONTARIATO PER L’INTEGRAZIONE E PROMOZIONE SOCIALE, EFFATÀ SERVI DI GESU’ E MARIA ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO e molte altre.

In tale direzione, dunque, Anchecinema intende avviare, un dialogo, oltre che con le istituzioni, anche con la rete delle associazioni maggiormente rappresentative del settore cultura e dei portatori di diversa abilità.
Lo spazio è dotato di:

  • 454 posti a sedere in sala
  • uno schermo cinematografico da 10 metri
  • un proiettore cinematografico 4K
  • un palcoscenico da 135 mq servito di graticcia e luci
  • un bar/tavola calda
  • un ristorante in giardino da 200 mq (sarà pronto a fine marzo 2016)
  • uno spazio espositivo da 80mq per fotografie
  • una seconda saletta per piccoli eventi
  • un ampio parcheggio da 300 posti auto in convenzione.

La direzione organizzativa e culturale del progetto sarà condotta con una grande aperturar2 alla progettazione da Andrea Costantino amministratore di AncheCinema srl e vicepresidente del direttivo spettacolo Confartigianato Bari e da Ebe Guerra avvocato e presidente del Centro Studi Diritto dello Spettacolo, e rivolgerà le attività soprattutto a famiglie che avranno la possibilità di trovare uno spettacolo, l’intrattenimento bimbi e la possibilità di pranzare o cenare all’interno della stessa struttura.

La programmazione dell’attività culturale sarà coordinata tramite collaborazioni esterne, in cui i singoli proponenti si vedranno affidata la direzione artistica del singolo progetto, ma anche puntando all’affermazione di un modello partecipato da parte del pubblico e di
associazioni, chiamate a sperimentare una forma innovativa di fruizione dei contenuti culturali e della offerta di arte ed intrattenimento.

Cosa è stato prodotto sino ad ora:

r3AncheCinema srl ha investito dal 2001 al 2008 nella produzione di audiovisivi (spot, documentari, cortometraggi) e cinema. Dal 2008 ha iniziato ad occuparsi di distribuzione in modo innovativo. Un’iniziativa innovativa che connette il mondo editoriale tradizionale a un’applicazione per la distribuzione di cortometraggi in libreria e su smartphone e tablet.
Una scommessa che unisce la necessità di dare visibilità e “fruibilità pubblica” alle storie da leggere e anche alle opere cinematografiche brevi per non farne disperdere la rilevanza su piattaforme come YouTube, che spesso correlano opere riconosciute di interesse culturale o premiate nei festival a video dai contenuti più disparati. Anchecinema app, senza l’imposizione della pubblicità, è editore di storie letterarie e cortometraggi di qualità, premiati e possibilmente riconosciuti di nazionalità italiana dal Ministero per i Beni e le Attività culturali.

Forte del successo dei progetti distributivi pilota (Sposerò Nichi Vendola e Bibliothèque), la società sta replicando lo schema con la collaborazione dell’ente Accademia David di Donatello e di numerosi e crescenti festival nazionali e internazionali come Ischia Film Festival, Salento Finibus terrae, Artelesia, Tulipani di Seta Nera, Roma Film Corto, oltre alla partnership delle librerie LaFeltrinelli, Ubik e Laterza.

L’inaugurazione dell’ “AncheCinema Royal” è prevista per venerdì 18 marzo.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie