English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Il Libro Possibile il 6 luglio a Polignano porta Maurizio Fiorino col romanzo “Ora Che Sono Nato”

27 Giu 2019 | Nessun Commento | 471 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Vi segnaliamo una delle proposte più interessanti che partecipano al Festival del Libro Possibile di Polignano a Mare (dal 3 al 6 luglio) , quella del romanzo di Maurizio Fiorino,Ora Che Sono Nato, pubblicato da E/O, 184 pagine,L’autore incontrerà il pubblico il 6 luglio alle 23 presso la Balconata Santa Candida, introdotto dalla giornalista di Repubblica Bari Gilda Camero. Questo è il terzo romanzo di Fiorino che è ormai uno scrittore professionista e proviene dalla fotografia, essendosi formato anche a New York dove ha vissuto diversi anni  nel quartiere di Brooklyn, collaborando anche con la celebre Annie Lebovitz. Proprio nella Grande Mela hanno avuto luogo diverse sue mostre, ma egli rimane  attento ai problemi della società italiana che affronta nei suoi libri, ambientati  nel Sud Italia, essendo egli   a Crotone.Ora Che Sono Nato è una storia moderna del profondo Sud all’interno di una famiglia numerosa e disfunzionale  il cui protagonista è un ragazzo di nome Nato.Il romanzo è contro le discriminazioni di genere e il suo giovane protagonista aspira a diventare una Spice Girl.Maurizio, le Spice Girls costituiscono a tutt’oggi ancora un mito?“Diciamo che hanno già riempito 6 date nel  famoso stadio di Wembley . Nonostante abbiano prodotto soltanto tre album e un Greatest Hits hanno raggiunto il massimo come successo artistico e consensi . Il loro è stato un boom talmente forte così che non si possono  etichettare come delle  meteore. Ed ecco nel 2019  la prospettata reunion.

Esiste dunque lo stesso entusiasmo rispetto a 20 anni fa e le Spice  sono ancora un fenomeno che dura”.Dalla fotografia alla scrittura. Quante sono le strade che portano alla narrativa?“Mi è successo di pensare che siano valide entrambe le forme, comunque dove non si arriva con la fotografia, che ti avverte di quello che succede all’istante, ma non di entrare sempre nell’anima e nella  psicologia come la scrittura, subentra appunto la seconda.La fotografia non è meno importante come arte dunque, ma le due cose si compensano”.Cosa vorresti denunciare col romanzo Ora Che sono Nato?“Non so se  sia esattamente una denuncia la mia, ma inconsciamente lancio messaggi e questo è alla base della mia voglia di raccontare. Sì, parlo della   storia di una famiglia disfunzionale ma il mio modello è Woody Allen perché è capace di realizzare film leggeri, che però  danno modo di pensare, offrendo contenuti da tragicommedia.Il mio obiettivo dunque è narrare e anche battermi contro le discriminazioni”.Invita i lettori a venirti a vedere al Libro Possibile ma anche a leggere il tuo libro.“Sono di parte, ma ho scritto il mio romanzo con un’onestà mai avuta, come se fossi regredito allo stadio di un bambino.Certamente parlo di una famiglia sgangherata e il messaggio è l’accettazione della diversità con una visione tragica, ma che viene alleggerita  raccontando il tutto con un sorriso e nel modo più onesto possibile.” 

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie