English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Il Cinema è il Cinema. Questa settimana parliamo di “La notte brava del soldato Jonathan” di Don Siegel (1971)

5 Giu 2017 | Nessun Commento | 632 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

La notte brava del soldato JohnathanDurante la guerra civile americana, un caporale nordista, Jonathan McBurney, ferito e abbandonato dai suoi in territorio nemico, viene ospitato, curato e…ucciso dalle allieve di un collegio femminile diretto da un’autoritaria direttrice.

Chi e più crudele il caporale o la direttrice del college?

In un film di Don Siegel sono rari i personaggi positivi, il pessimismo del regista americano e la violenza caratterizzano la weltanschauung della sua opera che solo negli ultimi anni si attenua e diventa più ironica.

Autore di film pregevoli: “Isp. Callaghan il caso Scorpio è tuo”(Dirty Harry,1971); “Il pistolero”(The Shootist,1976); “Fuga da Alcatraz”(Escape from Alcatraz,1979) Don Siegel è partito agli inizi della sua carriera con opere di serie B per raggiungere uno status di autore tra i più apprezzati dalla critica e dalla storia del cinema.

L’opera in questione che narra la cruda vicenda del soldato Jonathan (un Clint Eastwood meno legnoso del solito) genera nello spettatore un fastidio o un disturbo morale causato dalla crudeltà dei comportamenti umani e reso ancor più penetrante da soluzioni registiche deliranti, come i continui flashback e ralenti.

La guerra fa da sfondo agli orrori antropologici dei protagonisti che superano di intensità l’evento bellico. Vi è una misoginia di fondo rappresentata dalle farisaiche buone maniere delle allieve del college che frustrate, esploderanno, costruendo una ragnatela mortale per la stupida preda (l’uomo-Jonathan) riferimento esplicito ad una castrazione simbolica.

Non c’è nulla da sperare con Siegel e secondo Clint Eastwood grande protagonista di questo capolavoro, il film rappresenta il suo lavoro preferito: è triste morire senza aver visto “La notte brava del soldato Jonathan”!

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie