English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Il 22 febbraio all’Enoteca del Jazz De Astis Gabriele Mirabassi Trio in concerto

19 Feb 2013 | Nessun Commento | 902 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Gabriele Mirabassi Trio
Dal successo televisivo di Sostiene Bollani RAI 3, all’Enoteca del Jazz sarà ospite GABRIELE MIRABASSI, uno dei più grandi virtuosi al mondo di clarinetto. Autore di una numerosissima discografia, premi e riconoscimenti internazionali, nonché prestigiose collaborazioni molte documentate discograficamente (MINA, JOHN CAGE, RICHARD GALLIANO, MICHEL GODARD, LUCIANO BIONDINI, STEVE SWALLOW, JOHN TAYLOR, IVANO FOSSATI, GIANMARIA TESTA, ORCHESTRA D’ARCHI ITALIANA, ISTITUZIONE SINFONICA ABRUZZESE, solo per citarne alcuni) Mirabassi è capace di muovere e commuovere con il solo suono prodotto dal suo clarinetto qualcosa di divino e umano al tempo stesso, ora è struggente, ora lucido come il legno di cui è realizzato. Il capolavoro musicale “Canto di Ebano” è un caposaldo della letteratura di questo strumento. Il senso di questo concerto, che inaugura la stagione 2013 è ispirato a quei musicisti jazz contemporanei più illustri e che meglio rappresentano l’Italia sulla scena internazionale, per questo Gabriele Mirabassi è uno dei musicisti più amati dal pubblico italiano. Sul set due eccellenze del nuovo jazz italiano: il corposo suono del basso di Pierlugi Balducci; ha suonato con prestigiosi nomi quali Ernst Reijseger, Robert Bonisolo, Luciano Biondini, Roberto Ottaviano, Fabrizio Bosso, Javier Girotto etc.. E’ attualmente co-leader della formazione Nuevo Tango Ensemble, tra le più significative formazioni europee di tango-jazz.Ha pubblicato a suo nome sei album, il suo ultimo lavoro vede John Taylor al piano, Paul McCandless all’oboe e Michele Rabbia alla batteria.Le riviste Jazzit e Jazzmagazine gli hanno dedicato ampie interviste. Raffinato compositore ha composto la colonna sonora di “A ma soeur”, film di Catherine Breillat, in corso al festival di Berlino 2001.Il suo ensemble ha inciso inoltre la sigla dell’ultimo film di Edoardo Winspear “Galantuomini”. Alla chitarra classica Nando Di Modugno con le delicate e suggestive sonorità. Appassionato alla letteratura delle varie epoche storiche del suo strumento, Di Modugno è particolarmente interessato alle diverse forme di espressione musicale contemporanea.Ha suonato in orchestra sotto la direzione di Ennio Morricone; ha collaborato con i Solisti Dauni e gli ensembles svizzeri Phoenix e Nouvel Ensemble Contemporain. Suona regolarmente nell’ensemble del compositore di musiche da film Nicola Piovani; ha collaborato con musicisti jazz quali Pierre Favre e jay Rodriguez e con attori di teatro del calibro di Arnoldo Foà e massimo Wertmuller; da alcuni anni suona stabilmente con il sassofonista jazz Roberto Ottaviano.E’ docente di chitarra nel Conservatorio “N.Piccinni” di Bari. Il concerto si annuncia senz’altro di altissima levatura artistica, intensissimo e affascinante, ma soprattutto come uno dei concerti italiani più interessanti della stagione.

Enoteca del Jazz De Astis
Via Ten.Fiorino 50 – Molfetta (BA)
www.enotecadeljazz.123hompage.it

Info e Prenotazioni 3478126389 – 3491917493
Ore 20.30 I°set – 22.30 II°set

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie