English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Il 20 maggio a Bologna si presenta “Tv-fai-da-web” di Giampalo Colletti

17 Mag 2010 | Nessun Commento | 1.498 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

giampaolo collettiLa TV fai-da-Web è una tv fatta in casa. Ormai l’antenna non serve più, bastano un computer, una telecamera e una connessione a banda larga. Al resto ci pensano le piattaforme di distribuzione gratuita, che consentono di trasmettere dal proprio canale online contenuti video e audio. Insospettabili cittadini, smessi i panni di professionisti, studenti o pensionati, indossano quelli di appassionati videomaker e accendono canali web-visivi, raccontando del territorio, del locale, rivolti anche a coloro che sono distanti. Perché se l’obiettivo della cinepresa è focalizzato nelle vicinanze, il potenziale pubblico è distante, è globale. Il fenomeno è in forte crescita: nel giro di un anno il numero delle micro tv italiane è più che raddoppiato passando da 42 nel 2008 a 88 nel 2009, fino ad arrivare alle 240 unità in queste prime settimane del 2010. Non hanno logiche di business. Si auto-alimentano dell’identità del gruppo, sempre più numeroso. Nascono spesso con pochi spiccioli per comprare strumentazioni tecnologiche rigorosamente digitali ma a basso costo. Questi sono i contenuti del libro “TV FAI-DA-WEB. Piccole storie italiane di micro WebTv con consigli pratici per realizzarne una” di Giampaolo Colletti edito dal Gruppo 24 ORE che verrà presentato a Bologna giovedì 20 maggio alle ore 18.00 presso la Libreria Coop Ambasciatori , via Orefici, 19 . La presentazione del libro “TV fai-da-web” di Giampaolo Colletti vuole offrire anche un percorso storico sul ruolo delle “community tv”, che vede Bologna da sempre capofila delle esperienze più sperimentali e d’avanguardia.

E’ Bologna che ha giocato un ruolo di primo piano per le prime radio libere alla fine degli anni ’70. Sempre in Emilia sono nate le prime Telestreet, tra cui la pioneristica Orfeo Tv a cavallo tra il 2001 e il 2002. Nel 2004 a Bologna nasce il progetto inter-universitario Altratv.tv, osservatorio che ha permesso – grazie alla sinergia con Nòva24/Sole24Ore – il censimento delle micro web tv italiane, le micro tv digitali create con poche centinaia di euro da cittadini videomaker passione e oggi disseminate in ogni angolo del Paese. Bologna rappresenta perciò un polo di convergenza per le community tv e terreno fertile di sperimentazione sui nuovi media. Prenderanno parte al dibattito: Giampaolo Colletti (autore “TV fai-da-web”, ed. Gruppo 24 Ore), Roberto Grandi (Università di Bologna), Bruno Pellegrini (The Blog TV), Ciro d’Aniello (Orfeo TV), Giovanna Cosenza (Università di Bologna). Modera Carlo Valentini (TG3 Emilia Romagna). In sala saranno presenti le micro web tv e i micro media iperlocali di Bologna, dell’Emilia Romagna e delle zone geograficamente limitrofe.

L’AUTORE Giampaolo Colletti è uno dei maggiori esperti italiani di web tv aziendali o legate ai microcosmi territoriali. Ha coniato il termine micro web tv e ha ideato la prima enciclopedia italiana sulle nuove forme di tv online Altratv (www.altratv.tv) e il meeting delle micro web tv Paese che vai (www.paesechevai.tv). E’ ideatore dei Teletopi, gli oscar delle web tv (www.teletopi.tv).

In foto l’autore Giampaolo Colletti 

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie