English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Il 1° febbraio alla Vallisa David Russell inaugura la 4a stagione musicale di Mirarte

30 Gen 2013 | Nessun Commento | 1.871 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

David Russell
Venerdì 1 febbraio, alle 21, all’Auditorium Vallisa di Bari, si inaugurerà la quarta stagione musicale dell’associazione culturale Mirarte, con uno straordinario concerto di David Russell, all’unanimità riconosciuto come il più grande chitarrista vivente. La presenza del chitarrista scozzese sul palco ha qualcosa di magnetico, grazie al genio musicale ispirato a una grande eleganza, nobiltà di fraseggio e tecnica strumentale. Il concerto proporrà musiche di Sylvius Leopold Weiss, Mauro Giuliani, François Couperin (brani trascritti dallo stesso Russell) e una selezione di brani celtici. Infotel: 345.949.54.23.

La splendida musicalità e l’eleganza del suo stile hanno designato David Russell come uno dei chitarristi più raffinati della sua generazione. Originario di Glasgow, Russell passa la più gran parte della sua infanzia in Spagna dove suo padre lo inizia molto giovane alla chitarra; entra, a sedici anni, alla Royal Academy of Music di Londra per studiare la chitarra con Hector Quine, seguendo anche dei corsi di violino e di corno. Durante i suoi studi si vede concedere a due riprese il premio «Julian Bream», oltre a ricevere anche una borsa di studio dal «Ralph Vaughan William Trust». Più tardi vince numerosi concorsi fra cui il «José Ramirez», l’«Andrés Segovia» ed il «Francisco Tarrega». Il talento di David Russell ispira importanti compositori come Guido Santórsola, Sérgio Assad, Carlo Domeniconi, Francis Kleynjans e Jorge Morel.

In riconoscimento del suo talento e del successo della sua carriera internazionale ha ricevuto, a Londra, nel 1997, il titolo di «Fellow of The Royal Academy of Music». Nel maggio 2003 riceve il titolo della Cittadinanza Onoraria a Minorca, la città che ha visto l’inizio della sua attività chitarristica. In seguito gli è stata assegnata una borsa di studio dal governo spagnolo per studiare con Josè Tomàs a Santiago di Compostela. Ha effettuato tournèe in Europa, nell’America del Nord, nel Medio Oriente, nel Sud Est Asiatico ed in Africa riscuotendo un grande successo.

La sua discografia inizia, in un primo tempo, con l’esecuzione delle trascrizioni di Bach, Haendel e Scarlatti pubblicate sotto il marchio GHA Records, di brani originali per chitarra di autori del diciannovesimo secolo e dell’opera integrale per chitarra di Francisco Tarrega. Nel 1995, David Russell firma un contratto d’esclusiva con la Telarc International, e registra, successivamente, per questa etichetta una serie di dischi dedicati ad Agustin Barrios, Federico Moreno Torroba, Joaquin Rodrigo («I tre concerti per chitarra»), Mauro Giuliani e Johann Sebastian Bach oltre che albums come «Celtic Music for Guitar», «Baroque Music» e «Spanish Favorites». Nel maggio del 2003, riceve il titolo onorifico di “figlio adottivo” di Es Migjorn, il paese di Minorca dove è cresciuto. In seguito, nello stesso paese, verrà a lui dedicata la «Avinguda David Russell». Nel novembre del 2003 vince la Medaglia d’onore del conservatorio delle Baleari e l’anno successivo ottiene un Grammy Award per il suo cd «Aire Latino» nella categoria di miglior solista classico. Oggi Russell risiede in Galizia, ma passa la maggior parte del tempo suonando in tutto il mondo, apparendo regolarmente nei più prestigiosi teatri. Inoltre è regolarmente invitato a numerosi festival musicali.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie