English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
I love Mammy in Montecarlo. Come sopravvivere a una vita glitter, il libro di Silvia Alonso (Genesis Publishing)

8 Feb 2020 | Nessun Commento | 227 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

“Una vita da mamma è imprevedibile, non sai mai ciò che ti può capitare”, – sostiene Sylvie Labella, personaggio principale del romanzo esuberante e pieno di energie “new age” di Silvia Alonso. Luchino, “il frugoletto dal viso d’angelo, ma non angiolesco di carattere”, il bimbo di Sylvie, si rifiuta di andare all’asilo e comunica alla mamma la sua protesta, mordendola e prendendola a pizzicotti.  Sylvie, a cui sono cari gli insegnamenti della non violenza alla Mahatma Gandhi, deve affrontare il problema di come educare il figlio alla moderazione, come gestire il suo rapporto con lui senza diventare troppo permissiva né tantomeno scadere nella violenza domestica.

Come sarà la reazione delle maestre dell’asilo all’abitudine di Luchino di mordere chi non gli va a genio? Come ne esce l’immagine di Sylvie che, fino quel momento, fa un diavolo a quattro per affermarsi come una mamma bravissima?

Sylvie, poi, avendo un occhio critico, avrebbe parecchio da ridire su come funziona / non funziona la vita e la società di Montecarlo. Accuserebbe pesantemente gli autisti che superano la velocità accettabile, svelerebbe le falsità dell’alta borghesia monegasca raccontando, senza edulcorare, la realtà dei negozi di lusso e dei prestigiosissimi Yacht Clubs con i  loro habitues.  Avrebbe fatto tanto casino, ma trova in tutta quella vita “da sogno” di Montecarlo un risvolto comico. E, più che una denuncia sociale, il libro diviene un resoconto ironico e autoironico di ciò che succede – sia a Montecarlo, sia pure altrove. La sua è una critica sì, ma, appunto, non violenta.

La soluzione di Sylvie a tutti i problemi irrisolti è il movimento fisico: “keep calma and do Zumba”, il circo, lo yoga, la danza orientale che pratica assiduamente da diventarne un’istruttrice, ma anche – da fruitrice – la musica rock, le feste dell’alta società e il riposo nei giardini di Montecarlo che lei ha un’idea su come migliorarli.

Oltre ai contenuti insoliti, Silvia Alonso ci diletta con uno stile tutto suo e con tanta imprevedibilità di ciò che accadrà da lì a breve.  Lo stile è perfettamente in linea con la narrazione e spazia, quindi, per argomenti di varia natura che hanno un punto di incontro solo per la maestria narrativa dell’autrice.

Una caratteristica inaspettata del romanzo è il capitolo dedicato alla musica rock, passione di Sylvie precedente al suo matrimonio e il suo desiderio di portare Vasco Rossi a Montecarlo, a tutti i costi; contattando le autorità e convincendole della riuscita economica di quest’iniziativa artistica.

Bello e imperdibile. Unico. Sono gli aggettivi che descrivono questo romanzo. Da leggere e da prendere per spunti per riflettere sul ruolo della donna nella vita di oggi e sulla modernità in sé.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie