English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
“I giorni della Lettonia in Italia”, tanti eventi a Roma per la promozione del Paese Baltico

30 Apr 2019 | Nessun Commento | 333 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Natura incontaminata, spa disseminate lungo 500 chilometri di costa, ma anche borghi antichi e città dal fascino intatto, come Riga, capitale dell’Art Nouveau o Jūgendstils che dir si voglia. La Lettonia è una meta turistica ormai consolidata per Nord Europa e Russia ma ancora poco conosciuta dagli italiani. A torto. Perché i motivi per visitarla sono tanti, soprattutto dal punto di vista culturale. Con uno dei più grandi castelli medioevali dell’Europa settentrionale, Riga offre scorci suggestivi ai suoi avventori. Perdersi per le strade è fare un tuffo nei primi del Novecento: basti pensare che oltre il 40 per cento degli edifici sono in Jūgendstils. Spostandosi fuori dalla capitale, le altre destinazioni culturali non sono da meno. A Pilsrundāle, ad esempio, c’è un piccolo gioiello dell’architettura rococò, il palazzo di Rundale, costruito dell’architetto italiano Bartolomeo Rastrelli (lo stesso del Palazzo d’Inverno a San Pietroburgo). E poi la gastronomia, che offre numerose specialità tra cui aringhe e sardine affumicate, pane di segale e formaggi. Non sbaglia quindi chi la definisce “Magnetic Latvia”: la Lettonia è magnetica e oggi anche facile da raggiungere grazie ai collegamenti diretti della Air Baltic con Roma, Milano e Venezia, e, nel periodo estivo, alla tratta Riga-Bari .

Per promuovere queste ed altre particolarità e stimolare l’interscambio commerciale tra aziende lettoni e italiane tornano “i giorni della Lettonia in Italia”, organizzati dall’Agenzia per gli Investimenti e lo Sviluppo della Lettonia (LIAA) in collaborazione con l’Ambasciata della Repubblica di Lettonia in Italia. La manifestazione, che durerà fino al 24 novembre prossimo, è stata presentata ieri a Roma nella sala congressi di Eataly in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica della Lettonia, Raimonds Vējonis, alla presenza di una delegazione di imprenditori lettoni.

“Sarà una grande opportunità per mostrare la Terra del Nord – ha detto il Presidente della Repubblica della Lettonia, Raimonds Vējonis -. Abbiamo davvero molto in comune. Nel contesto della cooperazione storica saremo sempre grati all’Italia per il suo decisivo sostegno allo Stato lettone e per la sua costituzione 100 anni fa”. Ricordando il contributo italiano sotto il profilo artistico-culturale e l’incontro di oggi con il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, Vējonis ha anche sottolineato come sia necessario “costruire ponti forti tra Mar Mediterraneo e il Mar Baltico e rafforzare la reciproca collaborazione”, augurandosi che l’iniziativa possa generare proficui rapporti commerciali per i due Paesi.

Ricco sarà il programma, articolato tra Roma, Milano e Venezia, con workshop, incontri B2B, iniziative e masterclass per promuovere le tipicità gastronomiche del Paese con “Assapora la Lettonia”. Tra le iniziative illustrate dal direttore della LIAA, Andris Ozols, una mostra a Roma e numerose attività a Roma e Milano. “A maggio a Milano e Venezia ospiteremo anche attività dedicate alla collaborazione italo-lettone. Saremo poi alla Biennale dell’Arte di Venezia e nello stand dell’Agenzia degli investimenti e dello sviluppo della Lettonia”. “Siamo sempre più convinti – ha concluso Ozols – che i giorni della Lettonia, che abbiamo organizzato anche in altri Paesi come Cina e Giappone, Filandia, Azerbaijan, Russia, Bielorussia, Estonia, Lituania, sono i modi migliori per introdurre al popolo locale i nostri valori nazionali”.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie