English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
I Cube Guys al Biba di Castellaneta Marina si raccontano ad LSDmagazine

31 Gen 2013 | Nessun Commento | 1.593 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Cube Guys
Sabato 2 febbraio, al Biba di Castellaneta Marina (TA) si festeggeranno gli undici anni di Musicaeparole, direzione artistica di questo e di altri importanti club. Per questo evento si esibiranno i Cube Guys, duo di dj producer composto da Roberto Intrallazzi e Luca Provera, autori de “La Banda”, hit dell’inverno 2012 e di “Voilà Voilà”, tormentone della scorsa estate.

Artisticamente il vostro percorso nell’ambito della musica aveva preso strade diverse, per poi congiungersi nel 2000. Qual è stato il principale fattore che le ha portate ad unirsi?

In quel periodo analizzammo, con grande attenzione, l’evoluzione della musica House al di fuori dei confini italiani. Capimmo che c’era molto spazio per iniziare a pensare in modo più aperto, rispetto a quelli che ai tempi erano gli standard italiani. Unimmo le nostre due esperienze perchè venivano da culture ed indirizzi diversi, e tutt’ora è una delle nostre caratteristiche principali.

Quando lavorate in studio per la realizzazione di un brano c’è un aspetto che curate maggiormente?

L’idea viene prima di tutto, è la base su cui poggia ognuno dei nostri dischi. Vogliamo che tutti siano riconoscibili per uno o più particolari e che rientrino nel nostro stile. L’arrangiamento e lo sviluppo vengono subito dopo, esattamente come cucire un bel vestito su una forma già ben definita. L’ultima settimana è quella più difficile e riguarda il suono. Per essere riconoscibili tutti i particolari sono equilibrati al massimo.

Uno dei vostri più famosi brani è “La Banda”, hit dell’inverno 2012. Cos’ ha rappresentato per voi?

Una bella sfida! ‘La Banda’ è stato ‘purtroppo’ un disco snobbato da gran parte delle main label Italiane. Per noi il disco poteva essere un vero crossover, ne avevamo il sentore tutte le volte che lo suonavamo e ne eravamo più che convinti. A differenza del lavoro delle grandi etichette, attuammo una promozione mirata e ‘friendly’ a tutti i nostri partner e deejay internazionali. I feedbacks furono incredibilmente soddisfacenti. Da David Guetta a Dave Morales, passando per Hector Romero e Roger Sanchez, tutti hanno suonato ‘La Banda’. È stata una grande vittoria personale, voluta da noi e che ci ha dato forza per aprire la nostra nuova etichetta, la Cube Recordings.

In estate, di grande successo è stato il brano Voilà Voilà, che avete prodotto evidenziando una certa capacità di cogliere le tendenze del momento. Come ci riuscite, se si può svelare?

Tendiamo ad analizzare con grande attenzione le sfaccettature che rispecchiano i nostri gusti nella musica pop. Molto spesso passiamo ore su youtube per cercare di capire, in altri generi e contesti musicali, quello che emoziona sensibilmente le persone, e da li partiamo a creare con la nostra testa e visione.

Musicalmente parlando, quali sono i vostri progetti per il futuro?

I nostri progetti rimangono come dieci anni fa sotto forma di sogni. Speriamo si avverino. Ci impegneremo sempre perchè questo lavoro ci dia le emozioni che ci hanno portato a suonare in tante parti del mondo e a collaborare con artisti, musicisti e dj che fino ad alcuni anni fa erano i nostri modelli da seguire. Le priorità sono la nostra label, CUBE Records, e produzioni importanti come il prossimo singolo con Barbara Tucker. L’agenda degli appuntamenti è fitta, i feedback sono molto ottimistici sul futuro del progetto, ora tocca a noi sognare ancor più avanti!

Biba c/o Masseria D’Anela – contrada Chiulli – Castellaneta Marina (Ta)
Infotel: 3293487846

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie