English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Free Tomorrow, dal 23 dicembre ad Assisi il presepe digitale di Paolo Consorti

19 Dic 2009 | Nessun Commento | 2.473 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

Free Tomorrow assisiIl Comune di Assisi presenta Free Tomorrow, video presepio dell’artista Paolo Consorti. La prima avrà luogo il 23 dicembre alle ore 18 sulla Piazza del Comune. In Free Tomorrow, video-affresco  digitale, Paolo Consorti interpreta la tradizione del presepio  attraverso il linguaggio dell’arte contemporanea. Tecnologia e  tradizione sono fuse in una visione dal forte impatto emotivo e  scenografico. Paolo Consorti, confrontandosi in maniera del tutto  inedita con il tema della Natività, crea un flusso di immagini e  suoni spirituali, e modula il tema religioso in un’iconografia attuale. La scelta di Assisi come città ospitante è legata all’invenzione del presepio da parte di San Francesco nel 1223. Il  Comune di Assisi intende attraverso questo evento testimoniare il  proprio ruolo di custode della tradizione del presepio: Free Tomorrow  infatti èun omaggio a San Francesco e a Giotto, che per primo dipinse l’istituzione del presepio nella Basilica assisiate.

Lo  scenario dei presepi tradizionali diventa in Free Tomorrow una  struttura architettonica fatta di lamiere, una vivacissima favela,  nei cui squarci, tra bagliori di luci e scritte al neon, appaiono filmati tratti da YouTube: l’umanità di Paolo Consorti è un insieme di frammenti di vita vera che anima un presepio vivente fatto di realtà distanti ma ugualmente reali. I suoni della strada si alternano alla voce di un coro; una cometa luminosa si muove tra  primo piano e fondo, enfatizza i movimenti di un cosmo fuso alla  memoria di cieli giotteschi, e incornicia lo sguardo di un Gesù che  sorride da uno schermo incastrato tra le lamiere di un mondo  pericolante. Tra realtà e finzione Paolo Consorti inventa una visione  digitale che parla del nostro tempo, e fa rivivere la tradizione del  presepio nel presente. Free Tomorrow, è la scena della Natività nel  mondo tecnologico e globalizzato, l’espressione di una spiritualità  pura e trascinante, che unisce luoghi lontani e diverse culture.
Paolo Consorti, qui come in altri suoi lavori, mostra come i media  tecnologici possano avere affinità con contenuti spirituali. Il  presepio, smaterializzato nel video, si presenta come un’emozione  intensa che riguarda la religiosità del “fare il presepio”, e  richiama il senso di eternità che è contenuto in questa antica  tradizione. L’artista marchigiano è da sempre sensibile ai temi  cristiani e sociali. Nel 1991 infatti la Regione Marche ha donato una  sua opera a Giovanni Paolo II, conservata negli appartamenti privati  del Pontefice, ed attualmente è impegnato nell’Illustrazione di una  Divina Commedia tutta calata nel presente. Nella sua continua  sperimentazione linguistica Consorti fonde tecnologia, spiritualità,
tradizione, spazia tra video e pittura, e mescola passato e futuro,  modellando un universo in cui il tempo è sospeso attorno alle azioni  dei singoli. L’evento è patrocinato dal Consolato Italiano a San  Francisco, città gemellata con Assisi. L’opera sarà visibile fino al  31 Dicembre.

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie