English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Festeggiamenti cristiani per l’epifania a Betania in Giordania aspettattando Papa Benedetto XVI

13 Gen 2009 | Un Commento | 4.841 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

BetaniaMigliaia di pellegrini cristiani hanno raggiunto il Sito del Battesimo sul fiume Giordano per celebrare l’Epifania. Imponenti celebrazioni religiose si sono tenute e si terranno presso il sacro sito, conosciuto anche come Betania oltre il Giordano, il 9 gennaio (seguendo il calendario gregoriano) ed il 16 gennaio (seguendo invece quello ortodosso).
Il Patriarca Latino di Gerusalemme Fouad Twal e il Vescoco Salim Sayegh del Patriarcato Latino per la Giordania, hanno presieduto una Messa speciale, tenutasi il 9 gennaio, lungo le rive del fiume Giordano, là dove Gesù Cristo venne battezzato.
Alla cerimonia hanno preso parte anche vescovi e prelati appartenenti alle altre confessioni cristiane, unitamente a rappresentanti ufficiali, membri dei corpi diplomatici e a migliaia di pellegrini.
Il Vescovo Greco Ortodosso Benedictus presiederà invece la Messa che avrà luogo il 16 gennaio 2009 per tutti i Cristiani che seguono il calendario ortodosso. Entrambi gli eventi vengono seguiti dalla benedizione delle acque del fiume Giordano.
Il pellegrinaggio e la Messa dell’Epifania sono diventate ormai una tradizione annuale, durante la quale pellegrini cristiani dalla Giordania, ma anche dal resto del mondo, si riuniscono al Sito del Battesimo, scoperto nel 1988.

Il Sito, dove Giovanni Battista visse e dove Gesù Cristo fu battezzato, è considerato una delle più importanti scoperte religiose dell’archeologia biblica. Gli scavi hanno già riportato alla luce più di 20 chiese, grotte e piscine battesimali risalenti ai periodi romano e bizantino.
Il luogo è stato sottoposto ad una serie di lavori di ristrutturazione dalla Commissione Giordana per il Sito del Battesimo, così da offrire ai visitatori un accesso più facile e sicuro.
Nel solo 2008 sono giunti qui 280.000 turisti, con un incremento dell’86% rispetto al 2007.

La Commissione sta inoltre realizzando un ulteriore piano di trasformazione del sito (conosciuto come al-Maghtas in Arabo) in modo che diventi destinazione di pellegrinaggio di primaria importanza a livello mondiale.
Chiese di cinque differenti confessioni cristiane hanno edificato strutture di accoglienza per i pellegrini, incluse una Casa del Pellegrinaggio Russo, una Chiesa Romano Cattolica, un Monastero Romano Ortodosso ed una Chiesa Copta.

Papa Benedetto XVI è atteso per una visita al sacro sito nel prossimo maggio, durante la quale deporrà l’ultima pietra d’angolo della Chiesa Latina di cui si stanno ultimando i lavori di costruzione.
Papa Benedetto sarà il secondo pontefice a visitare il Sito del Battesimo, dopo Papa Giovanni Paolo II che partecipò ad un pellegrinaggio durante il 2000. www.visitjordan.com

.

1 commento

  1. Maurizio da Roma's GravatarMaurizio da Roma
    15 Gennaio 2009 at 15:17 | Permalink

    articolo ricchissimo di informazioni utili
    mille grazie

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie