English Spanish German Russian Chinese Italiano
LSDmagazine
Il vostro pezzo mancante. Cultura, Stile, Vita, Attualità, Relax e non solo.
         Direttore responsabile: Michele Traversa
Capodanno russo. Mosca e San Pietroburgo fanno rivivono atmosfere magiche

11 Dic 2011 | Nessun Commento | 3.847 Visite
Di:
Print Friendly, PDF & Email

natale-a-moscaOggi, il più vasto paese europeo, esteso anche in Asia, è una delle mete turistiche più allettanti per molti motivi. Ricca d’arte e di storia, di tradizioni e di cultura, la Russia è la nazione che porta la non facile eredità dell’Unione Sovietica e che negli ultimi decenni ha subito una radicale trasformazione, da cuore dell'”impero” socialista sovietico, a laboratorio di un nuovo, rampante, capitalismo. E’ dunque interessante sia per chi l’ha conosciuta in un’altra dimensione politico-sociale, sia per chi si accinge a scoprirla per la prima volta.

Il suo fascino si è sempre incarnato nei contrasti, ed in questo la terra di Tolstoj, Dostoevskij e Cechov, non delude neppure ora. In una metropoli pulsante come Mosca, accanto ai “santuari” storico-architettonici del Cremlino e della Piazza Rossa, la realtà urbanistica è in continuo mutamento; in una fantastica città-museo di ispirazione europea come San Pietroburgo, invece, la bellezza sembra essersi cristallizzata nel tempo. Intorno a queste “stelle”, che richiamano la massa dei turisti, c’è una costellazione di altri centri più o meno grandi, in cui l’autentico, profondo cuore della Russia palpita ancora.

Percorrendo le sterminate distese segnate da fiumi maestosi, laghi, boschi di betulle e conifere, appaiono i monasteri ricchi di spiritualità e gli antichi cremlini, le chiese dalle cupole d’oro e le fascinose residenze nobiliari. Luoghi come Suzdal e Rostov Velikij, Kostroma e Kazan, Novgorod e Pskov, raccontano oggi come ieri una preziosa, articolata geografia dell’anima, non solo russa, ma universale.

In questo periodo dove tutto il mondo si accinge a festeggiare con scambi di regali, il parco mosca_izmailovsky_marketdi Izmailovo, nella zona nord-ovest di Mosca, famoso per il mercato del sabato e della domenica è un’attrazione unica e da non perdere. Fra le betulle sono allineate centinaia di bancarelle, che espongono il meglio dell’artigianato russo ed interessanti oggetti di antiquariato e modernariato. Vi si può acquistare di tutto, dai monili in ambra, alle pietre semipreziose, alle scatolette laccate Palech e Fedoskino, ai vassoi neri, lussureggianti di corolle multicolori. E poi scialli di lana e matrjoske per tutti i gusti, ceramiche bianche e blu di Gzhel e trapunte patchwork. E’ anche famoso per le macchine fotografiche d’epoca e per oggetti d’arte, come stampe e quadri. Insomma, una sorta di bazar orientale, dove contrattare con i venditori e fare buoni affari. Al mercato (in russo “vernissage”) si arriva scendendo alla stazione Izmajlovskij Park con la metropolitana.

Un vero Capodanno unico e speciale lo si può programmare con una spesa molto allettante e contenuta che potrebbe non sembrare vera.

Per informazioni: www.columbiaturismo.it

.

Nessun commento ancora

Lascia un commento

CASHBACK WORLD
il mondo visto di traversa
per vie traverse
Sinestesie Mediterranee
LSD webradio
Coming Soon

LSD television
Coming Soon

per vie traverse
Per Informazioni
E-Mail: info@lessonnumper1.it

Categorie